5 Luglio 2020 - 06:46:26

Monza-Como Under 17: pioggia di gol, i biancorossi dominano

Le più lette

Calciomercato Canelli SDS: fatta per Lorenzo Simone dal Castellazzo

Il Canelli SDS infiamma il proprio calciomercato: è fatta per il gran colpo in attacco che andrà a sostituire...

CazzagoBornato Eccellenza, doppio movimento: Olivini resta, Baldrighi allo Zingonia

Continua a lavorare sulla rosa della scorsa stagione il CazzagoBornato che in un solo giorno comunica una riconferma e...

Olginatese-Acd Brianza Cernusco Merate, la fusione è ufficiale: ecco il comunicato

Olginatese e Acd Brianza Merate, la fusione è ufficiale. Ecco il comunicato: «Usd Olginatese e Acd Brianza Cernusco Merate...

Tanti gol al Monzello per il derby brianzolo valevole per la 9^ giornata del Campionato Under 17 di Serie C. L’andamento della gara rimane lo stesso per la quasi totalità dei novanta minuti. Il Monza di Allegretti prende fin da subito il controllo del pallone, partendo dai due difensori per trovare l’imbucata centrale nell’ultimo terzo di campo o sviluppare sulle fasce con il coinvolgimento dei terzini. Il Como aspetta il Monza, difendendo basso con un 5-3-2 molto compatto al centro, in modo da ingolfare la zona centrale per togliere le ricezioni ai giocatori avversari, per poi provare a ripartire veloce appoggiandosi sulle due punte. La zona più battuta nel primo tempo è la sinistra, con Biscotti che ha diversi metri da attaccare e Caizza che si allarga sulla fascia. Dalla trequarti centrale i biancorossi provano dei cross facilmente leggibili dalla difesa comasca, mentre con i cross dalla sinistra trovano le prime occasioni pericolose, come al 5′ dove Folla controlla in area e tenta la conclusione in rovesciata. Il primo gol arriva da un calcio d’angolo, battuto corto a ridosso del vertice destro dell’area di rigore dove Zito crossa di prima a rientrare, Barbieri esce male in presa alta e sul tap in Ferrara tocca il pallone portando in vantaggio il Monza. L’atteggiamento delle due squadre non cambia fino agli ultimi minuti del primo tempo, quando il Monza si abbassa e il Como prova con più coraggio a muovere il pallone nella metà campo avversaria alzando il baricentro della squadra. Ma proprio nel momento apparentemente migliore per gli ospiti, il Monza trova il gol del raddoppio con una delle sue giocate classiche: pallone verticale per la punta e appoggio di prima a Zito, che dai 30 metri scarica una conclusione vicino all’incrocio che lascia immobile Barbieri. Al 43′ il Monza è sopra 2-0. Nel secondo tempo i biancorossi continuano a produrre gioco, dilagando nel risultato. Al 11′ viene fischiato un rigore per un tocco di mano nell’area comasca, che Donati è realizza con freddezza. Il quarto e il quinto gol arrivano dalla girandola di cambi: al 28′ Mento parte in progressione da destra verso il centro, segnando con una forte conclusione diagonale in area di rigore dopo aver saltato tre avversari; la quinta marcatura è frutto di un recupero a metà campo, da cui parte una transizione veloce che arriva in area di rigore dove La Torre conclude con un gran destro a rientrare. Il classico gol della bandiera del Como è realizzato da Gatti al 80′, che con la forza dell’orgoglio va a strappare in avanti il pallone agli avversari e trova fortuna nella sua conclusione dal limite, che finisce in rete grazie ad una deviazione. Dieci minuti dopo l’arbitro fischia tre volte sul risultato di 5-1 per il Monza, che si conferma il miglior attacco della competizione.

MONZA-COMO 5-1
Reti: (1-0, 2-0, 3-0, 4-0, 5-0, 5-1) 16’pt Ferrara (M), 42’st Zito (M), 12’st Donati (M), 28’st Mento (M), 34’st La Torre (M), 36’st Gatti (C)
Monza (4-3-1-2): Ciancio 6, Centemero 6,5 (24’st Raiola sv), Biscotti 6,5 (13’st Minotti 6), Giani 6,5, Ferrara 7 (13’st Prinelli 6), Donati 7,5, Riva 6,5 (20’st Mento 6,5), Dragone 6,5 (13’st Tocci 6), Folla 6,5 (24’st Riu sv), Zito 7 (20’st La Torre 6,5), Caiazza 6,5. All: Allegretti 7.
Como (3-5-2): Barbieri 5,5, Borrello 6 (36’st Pastore sv), Cosentino 6, Gatti 6,5, Pozzoli 6, Ronco 6 (43’st Mognoni sv), Greco 6 (14′ Monticelli), Tremolada 5,5 (20’st Moretti), Longo 6 (20’st Polese sv), Righetto 5,5 (36’st Zanetti), Bernia 5,5 (43’st Mollica).
All.Cicconi 5,5.
Arbitro: Sig. Cerliani di Pavia 6

PAGELLE MONZA
Ciancio 6
Non deve compiere grandi interventi, incolpevole sul gol a causa della deviazione.
Centemero 6,5 Buona gestione del pallone sia nella sua metà campo sia in quella del Como (24’st Raiola sv).
Biscotti 6,5 Ha spesso tanti metri da attaccare, non sempre sfruttati con la scelta giusta.
Senza palla si sovrappone per creare superiorità numerica, in fase di possesso entra dentro il campo per cercare i tanti compagni che si posizionano vicini tra le linee.
Dal 13’st Minotti 6 Difende bene i palloni lunghi degli avversari correndo all’indietro.
Giani 6,5 Essenziale in fase di prima costruzione
Ferrara 7 Copre bene la profondità quando la squadra tiene il baricentro alto.
Dal 13’st Prinelli 6 Mette buona qualità a sinistra.
Donati 7,5 Tra i migliori in campo per senso dell’anticipo, che consente alla squadra di rimanere corta, e impostazione dal basso.
Riva 6,5 Buone giocate a parete sulle verticalizzazioni, si abbassa per aiutare lo sviluppo della manovra.
Dal 20’st Mento 6,5 Segna il gol più bello della partita con una progressione imperiosa e una conclusione chirurgica.
Dragone 6,5 Partita solida per la mezzala destra.
Dal 13’st Tocci 6 Porta più spinta sulla fascia destra
Folla 6,5 Riempie bene l’area di rigore, andando vicino alla conclusione con un bellissimo colpo di tacco e una rovesciata (24’st Riu sv).
Zito 7 Gol bellissimo da fuori area, porta qualità tra le linee nell’ultimo passaggio e creando superiorità numerica.
Dal 20’st La Torre 6,5 Finalizza una transizione veloce con un gran gol di destro.
Caiazza 6,5 Si allarga spesso a giocare sulla sinistra per scardinare il meccanismo difensivo dei Comaschi.
All. Allegretti 7 La sua squadra è sempre propositiva.

PAGELLE COMO
Barbieri 5,5
Male in uscita sul primo gol, nelle altre conclusioni ha poco da recriminarsi.
Borrello 6 Tanto lavoro difensivo nel comporre la linea difensiva a 5, negli scivolamenti laterali e negli uno contro uno (36’st Pastore sv).
Cosentino 6 Prova qualche uscita aggressiva sugli attaccanti avversari, copre bene il lato debole sui palloni alti.
Gatti 6,5 Tra i migliori dei suoi, cerca di coprire le linee di passaggio avversarie e realizza in solitaria il gol della sua squadra.
Pozzoli 6 Presidia il primo palo.
Ronco 6 Libera l’area dai palloni alti che arrivano per i cross dalla trequarti (43’st Mognoni sv).
Greco 6 Lotta per far risalire il campo alla squadra (14′ Monticelli)
Tremolada 5,5 Raramente accompagna gli attaccanti negli attacchi in campo aperto (20’st Moretti).
Longo 6 Prova qualche sponda per far partire i contropiedi della squadra, poco incisivo (20’st Polese sv).
Righetto 5,5 Impalpabile con il pallone, è costretto a svolgere tanto lavoro in fase di non possesso (36’st Zanetti).
Bernia 5,5 Gioca prevalentemente nella sua metà campo per comporre la linea difensiva (43’st Mollica).
All.Cicconi 5,5 Decide di aspettare nella propria metà campo il Monza ma subisce troppo gli avversari accompagnando con pochi uomini quando recupera il pallone in zone medio-basse.

LE PAROLE DI ALLEGRETTI (MONZA)


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli