15 Gennaio 2021

Quarti di finale, l’andata: Renate-FeralpiSalò, una delle due arriva in semifinale

Le più lette

Lucento Under 16, Beppe Mugavero lascia la panchina rossoblù

«Non mi riconosco più in questo progetto». Con queste parole Beppe Mugavero, tecnico del gruppo Under 16 Regionale (2005)...

Desenzano Calvina-Breno Serie D: Olio di Recino e altro brindisi biancazzurro, troppo rigore per i camuni

Olio di Recino ed è di nuovo benessere per il Desenzano Calvina, vincente di misura per 1-0 nel derby...

Piacenza-Pro Vercelli Serie C: Maritato spara, Della Morte risponde

Le Bianche Casacche della Pro Vercelli vengono da un punto in tre partite, bottino leggermente migliore per i Lupi...

Affrontare un rivale che si conosce benissimo, e che dunque non potrà riservare spiacevoli sorprese: che cosa aspettarsi di meglio? Questo sarà quanto avranno pensato Robbiati e Carminati, tecnici rispettivamente di Renate e FeralpiSalò, le due squadre lombarde provenienti dal Girone A che si contenderanno l’ambitissimo accesso alla semifinale Scudetto. Dal canto loro, le Pantere si presentano a questi quarti di finale con un rassicurante 6-2 complessivo nel doppio confronto contro il Siena, in cui i nerazzurri hanno dominato e hanno segnato in ogni modo (da calcio da fermo, grazie ad acuti dei singoli, dopo azioni di squadra); i Leoni del Garda invece hanno la certezza di aver già superato i propri limiti e migliorato quelle che erano state le prestazioni del campionato, perchè sono stati in grado di eliminare quel Novara che alla tredicesima e alla ventiseiesima giornata del Girone A riuscì a piegare per due volte i Verdazzurri prima con una vittoria per 1-2 in trasferta e poi con un 1-0 in casa. E tutto questo, ricordiamolo, senza la propria punta di diamante Mattia Tirelli, aggregata ai Berretti e per qualche presenza anche in prima squadra e che nonostante tutto è riuscita a vincere il premio di capocannoniere del campionato. Una sfida che dunque si profila equilibrata, sempre che qualcuno fra i ragazzi o i tecnici non se ne esca con una giocata o una intuizione che, per gli avversari, si riveli essere, per l’appunto, una spiacevole sorpresa.

Ma in questi quarti di finale non ci saranno solo Renate e Feralpi, perchè Juve Stabia e Catania si affronteranno in un derby del Sud per l’accesso a un altro posto in semifinale. Le Vespette hanno eliminato il Vicenza, mentre il Catania ha avuto la meglio del Rimini, seppur con qualche difficoltà; se però prima della fasi finali i favoriti sarebbero stati i siciliani, anche in virtù del fatto che avevano terminato imbattuti il Girone E, la fine dell’imbattibilità stagionale degli Etnei mette i due avversari su un piano quasi paritetico. Anche in Sudtirol-Pordenone vedremo due formazioni che, in quanto appartenenti allo stesso Girone, si conoscono bene, e dunque sembrano promettere dei quarti di finale all’insegna di un equilibrio che porterà a segnare pochi gol, anche se a partire leggermente favoriti sono i trentini, che hanno terminato il campionato da primi in classifica, mentre i friulani sono giunti terzi. A chiudere il tabellone di questi quarti ci sarà Reggina-Paganese, match che, a differenza degli altri, pare invece decisamente pendere a favore degli ospiti: il percorso dei calabresi fin qui è stato convincente, ma dalle parti di Pagani stanno dimostrando di svolgere un lavoro superbo a livello giovanile, perchè oltre alla Under 17 anche la Under 15 e i Berretti sono arrivati ai quarti di finale Scudetto. Risultati di qualità stanno a significare staff di qualità e ragazzi di qualità, che nelle fila della Paganese non sembrano mancare, anche se a Reggio Calabria si staranno augurando una mia clamorosa svista.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA NOSTRA APPLICAZIONE DOVE PUOI CONSULTARE RISULTATI E CLASSIFICHE

 

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli