24 Novembre 2020 - 13:52:05

Atalanta – Inter Under 18: Viviani, Repa e Reda e l’Inter va ko

Le più lette

Erba torna alla carica contro Sibilia dopo la risposta al Codacons: «Parole da mani nei capelli dette con arroganza»

Non si accenna a placarsi la querelle relativa alla presunta incompatibilità che coinvolge Cosimo Sibilia, Presidente della Lega Nazionale...

Spazio Talent Soccer Under 19, Pietro Cani si racconta: «La crescita dei ragazzi è l’aspetto più importante del calcio»

Ottima partenza di campionato per lo Spazio Talent Soccer Under 19 di Pietro Cani la cui squadra ha ottenuto...

Porta a casa la vittoria l’Atalanta battendo in casa l’Inter per 3-0, un risultato però che sembra essere un po’ troppo pesante per quello che si è visto in campo. Per lunghi tratti della partita le due squadre si sono sfidate a viso aperto e solo la maggior concretezza ha consentito ai ragazzi di Lorenzi di vincere: «Sono molto soddisfatto – dirà l’allenatore della Dea al termine dei 90’ – perché l’Inter è storicamente un avversario molto ostico. Entrambe le squadre hanno avuto assenze pesanti e se la sono giocata alla pari». Anche Zanchetta è dello stesso avviso: «Il risultato è più pesante di quello che meritavamo, la prestazione c’è stata e la partita è sempre stata in equilibrio. Loro sono stati più bravi a capitalizzare le occasioni avute». Il primo tempo è molto equilibrato: entrambe le squadre gestiscono la sfera in mezzo al campo e cercano il varco giusto per imbucare e creare occasioni pericolose. Al 12’ è l’Inter a portarsi in avanti con Bonfanti che si defila a sinistra, si guadagna il fondo e crossa per Akhalaia che controlla di petto ed in rovesciata impegna Dajacar che è costretto agli straordinari. Con lo scorrere del tempo i locali cominciano a guadagnare fiducia e al 21’ sfiorano il gol: Sidibe prende palla a sinistra, serve in mezzo Reda che calcia in porta, ma la sfera sorvola la traversa. Al 32’ la Gara si sblocca: Viviani prende palla dai 25 metri e calcia una cannonata che s’infila sotto la traversa. Una conclusione fantastica, incolpevole Priori che può solo chinarsi a raccogliere la sfera dalla rete. Proprio allo scadere della prima frazione di gara il pallone arriva sui piedi di Boscolo Chio che si porta, con una percussione centrale, davanti al portiere avversario, ma la sui conclusione non crea problemi a Dajacar che respinge bene. Inizia la ripresa e, dopo una prima fase di stallo, l’Atalanta riesce ad allungare il distacco: Carrà prende palla e serve in area Reda che con una finta manda al bar il proprio marcatore e di sinistro infila in porta. Mentre l’Inter sembra accusare un po’ il colpo, l’Atalanta cresce e al 20’ ha una bellissima occasione con Carrà che prende palla dal limite dell’area e calcia verso la porta, ma il tiro sfiora di pochissimo la traversa. Poco dopo è Reda a tentare la sortita, ma Priori è bravissimo a distendersi e a tenere a galla i suoi compagni di squadra. L’Inter reagisce e al 30’ si divora un gol fatto con Akhalaia che riesce ad inserirsi tra le maglie della difesa di Lorenzi, supera Dajacar e calcia in porta, ma il tiro sfila sull’esterno della rete. Poco dopo è Boscolo Chio a provare la conclusione dalla distanza, ma la conclusione finisce di molto alta sopra la traversa. Siamo ormai alle battute finali della partita e l’Atalanta riesce a trovare il gol che chiude definitivamente i giochi: pasticcio difensivo dell’Inter che regala palla al neoentrato Repa che non si lascia pregare e da solo in area può accomodare in porta.

ATALANTA INTER UNDER 18

ATALANTA – INTER: 3-0

RETI: 32’ Viviani (A), 15’ st Reda (A), 38’ st Repa (A)

ATALANTA (3-4-2-1): Dajacar 6.5, Scanagatta 6.5, Renault C. 6.5, Roma 6, Derbali 6.5, Marcaletti 6.5 (45’ st Mallamo sv), Renault G. 7, Viviani 8 (45’ st D’Alessandro sv), Reda 8 (36’ st Faye sv), Sidibe 7 (40’ st Scalvini sv), Carrá 7 (36’ st Repa 7)  A disp. Sassi, Bonfanti, Beugre, Manfredi  All Lorenzi 6.5

INTER (4-3-1-2): Priori 6.5, Alcides 6 (36’ st Zanotti sv), Dimarco 6, Sangalli 6 (20’ st Wieser 6), Moretti 6, Sottini 6.5, Boscolo Chio 7, Mirarchi 6 (20’ st Cester 6), Bonfanti 6.5, Casadei 6 (40’ st Pezzotta sv), Akhalaia 7 (36’ st Cancello sv)  A disp. Gerardi, Cepele, Tinazzi, Tosi  All. Zanchetta 6.5

ARBITRO: Lipizer di Verona 6.5 Sempre vicino all’azione. Non commette errori.

NOTE: Ammoniti Derbali per l’Atalanta, Sottini per l’Inter

PAGELLE ATALANTA

All. Lorenzi 6.5 Prestazione molto buona dei suoi. La vittoria è meritata.

Dajacar 6.5 quando è chiamato in causa risponde sempre presente. Dà sicurezza all’intero reparto.

Scanagatta 6.5 Attento e concentrato. Sbaglia davvero pochissimo.

Renault C. 6.5 Fa bene la sua parte sulla sinistra, abbinando la fase difensiva a quella offensiva.

Roma 6 Partita d’ordinaria amministrazione. Gestisce con ordine il possesso.

Derbali 6.5 Comanda bene il pacchetto arretrato con personalità.

Marcaletti 6.5 Sbaglia pochissimo. (45’ st Mallamo sv).

Renault G. 7 Sulla destra con grande attenzione, quando attacca nello spazio riesce a fare sempre male. In fase difensiva non sbaglia nulla.

Viviani 8 Dà il cambio di passo al centrocampo. Sempre del vivo della manovra. (45’ st D’Alessandro sv).

Reda 8 Regge alla grandissima il peso dell’attacco. Con le sue sportellate mette in apprensione la difesa avversaria. (36’ st Faye sv).

Sidibe 7 Giocatore completo: recupera palla, strappa centralmente e serve palloni di qualità. (40’ st Scalvini sv).

Carrá 7 Quando si accende crea sempre tanti pericoli. Sfortunato a non trovare il gol. (36’ st Repa 7 Si fa trovare pronto: al posto giusto al momento giusto).

PAGELLE INTER

All. Zanchetta 6.5 I suoi ragazzi se la giocano alla pari. Il passivo è troppo pesante.

Priori 6.5 Fa quel che può, compie diverse belle parate e sul primo gol può solo guardare.

Alcides 6 Riesce a cavarsela senza grossi problemi. (36’ st Zanotti sv).

Dimarco 6 Nel primo tempo soffre parecchio le scorribande avversarie. Nella ripresa migliora.

Sangalli 6 Prova a velocizzare la manovra, ma fatica ad imporsi a centrocampo. (20’ st Wieser 6).

Moretti 6 Prestazione positiva. Mezzo voto meno al reparto difensivo per la frittata finale.

Sottini 6.5 il migliore del pacchetto arretrato, ci mette sempre una pezza.

Boscolo Chio 7 Presenza costante in avanti. Recupera tanti palloni e porta palla in attacco.

Mirarchi 6 Cerca di creare occasioni, ma oggi non è in giornata. (20’ st Cester 6).

Bonfanti 6.5 Apre bene gli spazi per i compagni e crea diverse opportunità. Poco concreto.

Casadei 6 Poco nel vivo dell’azione, fa tanto lavoro sporco in mezzo al campo. (40’ st Pezzotta sv).

Akhalaia 7 Pronti via e con una rovesciata sfiora di pochissimo il vantaggio. Sfortunato a non trovare il gol. (36’ st Cancello sv).

Clicca qui per ascoltare le dichiarazioni di Lorenzi

Clicca qui per ascoltare le dichiarazioni di Zanchetta

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli