Inter-Chievo Under 15
La formazione di Annoni

Sul campo dell’Enotria, l’Under 15 nerazzurra di Annoni non riesce ad andare oltre il pareggio contro il Chievo Verona. Gli ospiti, guardando la classifica, non sono l’avversario più ostico di tutto il campionato ma la prestazione offerta in terra milanese è tutt’altro che da decimo posto in classifica. La gara esterna del Milan contro il Verona insegna. I ragazzi di Coppini partono con il baricentro basso per contrastare le pressioni dell’Inter che prova a creare senza però rendersi particolarmente pericoloso. E’ però la stessa squadra casalinga ad avvicinarsi all’1-0 con il colpo di testa di Guercio sugli sviluppi di un corner, uscito di poco a lato della porta difesa da Zouaghi. Nei minuti finali della prima frazione gli ospiti riescono a farsi vedere in avanti, uscendo dalla morsa interista con azioni veloci e propense alle ripartenze. Al rientro degli spogliatoi le due squadre partono forti con la frenetica voglia di sbloccare la gara. A riuscirci è l’Inter con il neo entrato Martins che risolve una situazione confusa in area dopo un calcio d’angolo, ribattendo a rete il pallone. Il Chievo, nonostante lo svantaggio, non si tira indietro e si espone sempre di più verso la metà campo interista. Al 17′ arriva il pareggio tanto ricercato dagli ospiti: Aidoo, appena entrato, dalla destra crossa in mezzo all’area trovando il tap in vincente di Garnero per l’1-1. Gli ospiti sono vivi e riescono anche ad andare in vantaggio dopo cinque minuti. Questa volta è Cielo a ribadire in rete un pallone nella mischia d’area creata dalla punizione laterale calciata da Garnero. L’ordine del centrocampo clivense e la solidità difensiva sembrano reggere ma con il passare dei minuti l’Inter aumenta la pressione fino a raggiungere il pareggio ricercato. E’ ancora il figlio d’arte Martins a rimettere sui binari giusti la partita per l’Inter: palla dalle retrovie, colpo dalla parte frontale dell’area e palla sotto la traversa. Un punto d’oro per il Chievo Verona, un’occasione persa da parte dell’Inter di raggiungere il Milan capolista.

 

TABELLINO
Inter-Chievo 2-2
RETI (1-0, 1-2, 2-2): 10′ st Martins (I), 17′ st Garnero (C), 21′ st Cielo (C), 31′ st Martins (I).
INTER (4-3-1-2): Bonardi 6, Guercio 6.5, Miconi 6.5 (22′ st Grieco 6), Di Maggio 6.5 (30′ st Mazzola sv), Stante 6.5, Stabile 6.5, Ciuffo 6.5 (22′ st Owusu 6), Stankovic 6, Pedrini 6 (14′ st Diop 6), Ricordi 6.5 (14′ st Esposito 6), Gallo 6 (1′ st Martins 7.5). A disp. Greco, Casani I., Colombo. All. Annoni 6.
CHIEVO (3-4-1-2): Zouaghi 6, Cielo 7, Nitri 7, Rigo 6.5, Corradi 7, Fabbian 6.5, Giona 6 (1′ st Aidoo 7), Bovo 6, Garnero 7, Haj Mohamed 6.5 (14′ st Mastella 6.5), Franzoni 6 (25′ st Jashari 6). A disp. Barreras, Caprile, Malafronte, Castellani, El Haddad, Giannotta. All. Coppini 6.5.
ARBITRO: Galantino di Pavia 5.5.

PAGELLE INTER
Bonardi 6 Non ha colpe nelle occasioni dei gol subiti.

Guercio 6.5 Lotta e si sacrifica lungo la corsia destra. A supporto della mediana.

Miconi 6.5 Copre bene la fascia sinistra, esce nel finale per lasciare spazio a caratteristiche più fisiche e offensive.

Di Maggio 6.5 Si scontra più volte con il centrocampo roccioso clivense. Non molla.

Stante 6.5 Giornata positiva, bene nei movimenti.

Stabile 6.5 La linea difensiva si comporta bene. Anche lui non sfigura nonostante i due gol subiti.

Ciuffo 6.5 E’ il più vivo del reparto offensivo nerazzurro. Sempre a disposizione del compagno.

Stankovic 6 Non convince nei primi minuti. Mostra qualche spunto interessante ma non è concreto.

Pedrini 6 Poco coinvolto nella manovra. Si fa vedere poco sotto porta.

Ricordi 6.5 La fantasia dell’attacco interista. Fa quel che può al servizio dei due attaccanti.

Gallo 6 Nel primo tempo non ha occasione di mettersi in mostra. Incide poco.

1′ st Martins 7.5 Entra e ravviva la situazione dell’attacco nerazzurro. Sempre al posto giusto nel momento giusto.

All. Annoni 6 La squadra espone un giro palla preciso ma sterile nel primo tempo. Cambia la gara con l’inserimento di Martins, sorpreso dalla reazione del Chievo.

 

INTERVISTA A PAOLO ANNONI, TECNICO INTER

Inter-Chievo Under 15
La formazione di Annoni

PAGELLE CHIEVO

Zouaghi 6 Salva la porta più volte, ma il primo gol interista nasce da una sua uscita errata sugli sviluppi di un corner.

Cielo 7 Firma il momentaneo vantaggio. Gara di carattere e coraggio.

Nitri 7 Gioca esterno a destra nel centrocampo a cinque. E’ sempre il vincitore nei contrasti contro gli esterni interisti.

Rigo 6.5 Diga di centrocampo.

Corradi 7 Grande prestazione difensiva. Dalla sua zona non passa nessuno.

Fabbian 6.5 Terzo tassello della difesa clivense. Fondamentale.

Giona 6 Parte a mille, si spegne nei minuti finali del primo tempo.

1′ st Aidoo 7 Subentra e fa la differenza. E’ suo il cross che propizia il gol del momentaneo 1-1.

Bovo 6 Qualche incertezza palla al piede, a volte nervoso nei contrasti.

Garnero 7 Fondamentale per l’attacco di Coppini. Parte da lui l’azione del secondo gol.

Haj Mohamed 6.5 Trequartista di fantasia dietro le punte. Gli manca la realizzazione.

14′ st Mastella 6.5 Boa dell’attacco, fondamentale per la reazione gialloblù.

Franzoni 6 Lavora per il gioco e per i compagni.

All. Coppini 6.5 I cambi gli danno ragione. Prestazione solida che conferma le qualità della propria squadra.

Inter-Chievo Under 15
La formazione clivense

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.