L'esultanza di Gabriele Alesi dopo il 2-0

Un primo tempo dominato e chiuso sullo 0-0, una ripresa non del tutto convincente nella quale però sono arrivate le due reti decisive. Si può riassumere così il paradossale match del Milan, che batte 2-0 il Chievo risolvendo una partita strana nella seconda parte della ripresa. Una vittoria meritatissima, che sarebbe potuta arrivare anche con uno scarto più ampio se Boseggia non avesse fatto almeno tre miracoli, una vittoria che però a un quarto d’ora dalla fine sembrava difficile da raggiungere. Il Chievo era riuscito a uscire indenne da un avvio di gara nel quale aveva sofferto parecchio, e la partita sembrava si stesse avviando verso un pareggio a reti bianche. Poi Polistina ha inserito Cifuentes, e l’esterno dell’Under 14 si è fatto trovare pronto. E’ stato il classe 2005, sfruttando un clamoroso errore della difesa clivense, a servire a Ivan la palla del vantaggio (perfetto il destro a incrociare dell’attaccante) e a dare gli strappi che servivano per stendere i mussi volanti. Il raddoppio è arrivato in pieno recupero dai piedi del migliore in campo, Gabriele Alesi. Il numero dieci, dopo un primo tempo sontuoso, ha chiuso i conti con un destro di rara bellezza sul quale Boseggia non ha potuto fare nulla. Più in generale, è stato un bel Milan. I rossoneri hanno sempre tenuto in mano il pallino del gioco, hanno creato occasioni e hanno concesso poco al Chievo (giusto un tiro da fuori di Basili al 17’, sul quale Di Chiara si è superato). Ottima la prestazione dei centrali difensivi, fondamentale il lavoro di Foglio – prima mezzala e poi regista – e di Sette sulla destra. I gol, va detto, sarebbero potuti arrivare già nel primo tempo: Boseggia ha stoppato Sette (12’), poi ha fatto un miracolo sul colpo di testa di Rossi (23’) e disinnescato la punizione di Alesi (35’). Nella ripresa il Chievo ha preso campo soprattutto con l’ingresso di Vignato, ma non è bastato per evitare la sconfitta.

PAGELLE MILAN
Di Chiara 7 Fa un miracolo su Basili, poi resetta la punizione di Vignato.
Monelli 6.5 Contrasta e riparte.
12′ st Cellamare 6.5 Entra bene.
Bozzolan 6.5 Spinge tantissimo.
Di Palma 7 Chiusure da veterano.
Incorvaia 7 Nessun tentennamento.
Marrone 6.5 Un tempo in controllo.
1′ st Luscietti 6.5 Un paio di guizzi.
Sette 7.5 Una forza della natura.
Foglio 7.5 Sgusciante, creativo. Prende la scena anche da vertice basso.
Rossi 6.5 Boseggia gli strozza in gola l’urlo del gol, sempre in agguato.
14′ st Cifuentes 7.5 Accelerazioni che spaccano la gara. Assist a Ivan.
Alesi 8 Le movenze di Kakà, il tiro di Seedorf. Gioca una partita fantastica.
Ivan 7.5 Zampata da tre punti.
All. Polistina 7 La squadra diverte.

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIANLUCA POLISTINA