Juventus Under 15

Torna a vincere la Juventus Under 15 di Grabbi dopo due sconfitte consecutive contro Torino e Spezia. A farne le spese è stata la Fiorentina di Donadel, superata 2-1 grazie alla doppietta di Vacca che annullano il vantaggio di Presta.

PRIMO TEMPO – I bianconeri partono molto bene con il proprio centravanti Vacca che spaventa due volte Tognetti, abile in tutte e due le conclusioni a respingere. Al 15′ arriva però il gol della Fiorentina: il Capitano Jevoli dalla destra mette in mezzo trovando Presta che anticipa la diretta marcatura e insacca a porta libera. Lo svantaggio non demoralizza la Juventus, anzi, la carica ulteriormente e in due minuti rimonta il momentaneo 0-1. Al 20′ Anghelè lancia Firman che viene fermato da Maggini ma Vacca è lesto a recuperare in area, usare il fisico e segnare il pareggio sul palo più lontano. Al 22′ di nuovo vincente l’asse Firman-Vacca con il primo che pesca sul filo del fuorigioco il numero nove che nell’uno contro uno piazza con precisione la sfera realizzando la doppietta personale e ribaltando la partita. Cerca la gloria personale anche Firman ma il suo destro esce di poco alto sopra la traversa con Tognetti comunque sulla traiettoria.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione non offre molto spettacolo complice un gioco della Juventus molto difensivo, cercando di evitare una contro-rimonta psicologicamente difficile da reggere. I Viola provano a rispondere con Padillam ma la sua conclusione viene respinta con un colpo di reni da Fuscaldo, estremo difensore juventino. Si tratta dell’unico vero pericolo corso sulla schiena dei bianconeri oltre all’ultima vera grande chance di segnare. Le squadra, visibilmente stanche verso la fine del match, cercano la giocata ma le due difese raramente sbagliano o concedono ghiotte possibilità di segnare ai rispettivi attacchi.

Torna dunque il sorriso sul volto di Grabbi che il prossimo turno vedrà i suoi ragazzi affrontare l’Empoli in terra toscana. La Fiorentina invece cercherà il riscatto nell’incontro tra le mura amiche contro il Parma.

UNDER 15 – IL TABELLINO DI JUVENTUS-FIORENTINA 2-1

JUVENTUS-FIORENTINA 2-1

Reti (1-0, 1-2): 15′ Presta (F), 20′ e 22′ Vacca (J).

JUVENTUS (4-3-1-2): Fuscaldo; Turco, Cappai, Domanico, Marino; Panic, Rossi, Morleo (28′ st Orlando); Anghelè (28′ st Ghibaudo); Firman, Vacca. A disposizione: Cavalleri, Owusu, Aurino, Florea, Coppola, Savio, La Malfa. Allenatore: Grabbi.

FIORENTINA (4-3-3) : Tognetti; Sichi (28′ st Graziani), Saltalamacchia, Maggini, Pitti (1′ st Di Paola); Mignani, Perin (1′ st Picchianti), Jevoli; Ofoma (14′ st Dama), Presta, Padillam. A disposizione: Turini, Dellernia, Palmara, Milli, Harder. Allenatore: Mazzantini.

Ammoniti: 33′ Pitti (F), 21′ st Firman (J), 32′ st Ghibaudo (J), 35′ st Presta (F)

Arbitro: Nicolò Fiori di Cuneo 6 Direzione di gara sufficiente, poche sbavature. Ammonisce giustamente.

UNDER 15 – LE PAGELLE DI JUVENTUS-FIORENTINA

Pagelle Juventus

Fuscaldo 6.5 Ha passato un periodo difficile ma quest’oggi è stato tra i protagonisti della partita nella speranza possa continuare così.

Turco 6.5 Si trova a giocare in un ruolo non propriamente suo ma il mezzo punto va per l’impegno e la dedizione alla causa.

Marino 6.5 Spinge molto, una spina nel fianco continua sulla sua fascia di competenza.

Rossi 6.5 Non toglie mai la gamba a costo di farsi male. Lottatore e guerriero della mediana.

Cappai 6.5 Una delle certezza di questa Juventus. Forma con Domanico una coppia complementare e molto forte.

Domanico 6.5 Prestazione più che sufficiente, limita vari attacchi ospiti. Come detto per Cappai, insieme sono un muro.

Firman 7 Dopo l’infortunio sta ritrovando continuità e giocate di alto livello. Deve lavorare sul fuorigioco, spesso si trova oltre l’ultimo difensore ma rimane tra i migliori in campo.

Panic 7 Nel finale è tra i più lucidi, sbroglia tante situazioni difficili e fa respirare la squadra.

Vacca 7.5 Almeno 5/6 tiri pericolosi solo nel primo tempo ma il numero più importante è relativo ai gol segnati. Doppietta che regala una vittoria importantissima.

Anghelè 6.5 Sempre nel vivo dell’azione, tante imbucate per il duo d’attacco Firman-Vacca. (28′ st Ghibaudo 6 Il suo ingresso regala maggior copertura).

Morleo 6.5 Partita onesta e di sacrificio. Prova a inventare ma non disdegna nel fare a sportellate. (28′ st Orlando 6 Entra e da una mano alla squadra)

All. Grabbi 7 Vittoria che conferma il gran lavoro svolto in questo periodo e non solo. I suoi hanno saputo soffrire e portare a casa una vittoria di tutto rispetto.

Pagelle Fiorentina

Tognetti 6.5 Grandi parate a scongiurare le sortite offensive bianconere.

Sichi 6.5 Si differenzia nel reparto difensivo con grande disinvoltura. (28′ st Graziani 6 Entra in un momento difficile ma ci mette l’anima)

Pitti 6 L’ammonizione pesa un po’ ma non ne fa un dramma e continua a giocare senza sbavature. (1′ st Di Paola 6 Prestazione positiva del subentrato)

Maggini 6 Fa quello che può nonostante un Vacca scatenato e indomabile.

Perin 6 Prova a giocare nello spazio ma fa fatica complice un centrocampo avversario dominante. (1′ st Picchianti 6 Leggermente meglio del collega sostituito).

Saltalamacchia 6 Ruolo e partite complicate ma merita la sufficienza.

Presta 6.5 Realizza il gol che illude la Fiorentina. Tra i più pericolosi.

Mignani 6 Prova a sfondare ma con scarsi risultati. Nonostante ciò non molla mai.

Ofoma 6.5 Il giusto mix tra fisico e velocità, spina nel fianco fino al momento del cambio. (14′ st Dama 6 Ha meno fisicità ma qualità da vendere)

Jevoli 6.5 Sforna l’assist del vantaggio e offre vari spunti ai compagni.

Padillam 6.5 Scalda le mani a Fuscaldo ma il portiere della Juventus è in giornata.

All. Mazzantini 6 Parte coi favori del pronostico classifica alla mano ma sa di affrontare una squadra tosta. Le controffensive non bastano, arriva una sconfitta.

UNDER 15 – LE INTERVISTE DI JUVENTUS-FIORENTINA

LE PAROLE A FINE GARA: Grabbi (Juventus)