Napoli-Palermo: Pesce su rigore, partenopei primi qualificati alle semifinali

365
Napoli-Palermo 1-0
Napoli-Palermo 1-0

Il Napoli di Giuseppe Bevilacqua è la prima formazione a qualificarsi alle semifinali: dopo lo 0-0 dell’andata, decisivo il rigore di Pesce nel primo tempo.

Bastano 13 minuti al Napoli per sbloccare la partita. Il gol arriva da un errato disimpegno del centrale palermitano Musso, Di Palma ne approfitta recuperando palla e servendo Scognamiglio, l’attaccante viene steso dallo stesso Musso in piena area e il rigore sacrosanto viene trasformato con freddezza da Pesce.

Un gol qualificherebbe il Palermo, i rosanero si gettano all’attacco e troverebbero anche il gol al 30′ della ripresa. La punizione mancina di Ferrante dalla destra finisce direttamente all’incrocio dei pali ma, dopo aver inizialmente convalidato, il direttore di gara Campobasso annulla perché la punizione era indiretta.

NAPOLI-PALERMO 1-0
RETI: 13′ rig. Pesce (N).
NAPOLI (4-3-3): Boffelli, Marchisano, Giannini (25′ st Frulio), Lettera, Di Leo, Pontillo, Boemio, Flora (25′ st De Pasquale), Pesce, Di Palma (14′ st Gioielli), Scognamiglio (32′ st Marranzino). A disp. Provitolo, Carnevale, Esposito, Spavone, Pietropaolo. All. Bevilacqua.
PALERMO (4-3-3): Connola, Morana (35′ st Ferruzza), Ferrante, Anzelmo (35′ st Spadaro), Vinci, Musso, Di Fatta, Aronica (25′ st Vitale), Corona (14′ st Bonello), Giglio, Ganci. A disp. Mandalà, Marinelli, Guadalupo, Borgognone, Cutrona. All. Chiappara.
ARBITRO: Campobasso di Formia.
ESPULSI: 30′ st Giglio (P) per proteste.

GLI HIGHLIGHTS DI “GOL DEL NAPOLI”


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.