5 Agosto 2020 - 13:46:25

Torino-Sassuolo Under 15: primo stop stagionale dei granata

Le più lette

GS Pero Calcio a 5 Femminile, la presentazione: puntare in alto per costruire in basso

Tanti sorrisi, contagiosi, ma che non possono celare l’emozione di ciò che si andrà a vivere. Nella splendida location...

Legnano Serie D, ecco il botto finale e che botto: in lilla arriva Francesco Luoni

Che Edoardo Brusa potesse non essere l'ultimo acquisto del Legnano si poteva facilmente intuire, ma il colpo messo a...

Chieri ha il suo bomber: arriva Riccardo Ravasi

Un po' si sapeva, ma l'ufficialità è sempre una notizia. Il Chieri ha il suo bomber ed è nientemeno...

Il Torino di Menghini perde l’imbattibilità e il primato in un colpo solo. Fatale il gol di Deri in avvio di gara e il Sassuolo così riesce nell’impresa di fermare i granata. La sconfitta dei granata è figlia di una partita giocata con lucidità e determinazione nel primo tempo, mentre con troppa fretta nel secondo.

I torelli cadono dunque alla prima partita senza Ashenafi Jarre, bomber e trascinatore dell’Under 15. Per sopperire all’assenza dello squalificato Andrea Menghini si è affidato a Lorenzo Patruno – appena rientrato dall’infortunio – e affiancato da un lanciatissimo Roberto Ceica. Confermata anche la novità dell’ultimo periodo in casa Torino, con Vittorio Ferreri che ha giostrato sulla fascia sinistra nel consueto 5-3-2, lui che nasce come centrocampista. Dall’altra parte, invece, ha agito il solito Broccanello. A centrocampo out Colletta, le chiavi del centrocampo sono state affidate a Terranova e ai suoi lati spazio per Scariano e per Ciammaglichella, fresco di convocazione in Nazionale con capitan Serra. Quest’ultimo ha guidato la difesa completata da Omorgbe sul centro sinistra e Gallea sul centro destra.

L’avvio di gara è negativo per la squadra di Menghini, che al quarto passa subito in svantaggio. Pietroluongo, portiere ex Pinerolo preferito al titolare Lando, esce in maniera avventata su una punizione del Sassuolo e viene anticipato da Okojie, che di testa mette davanti alla porta sguarnita Deri. Il difensore neroverde porta così in vantaggio i suoi. La reazione dei granata è immediata. Al 6′ un cross sbagliato di Broccanello serve involontariamente Terranova che di testa innesca Ciammaglichella. La mezzala granata se la sposta di petto e va al tiro, ma la sua conclusione fa la barba al palo. Il Torino è in possesso della gara e occupa costantemente la metà campo emiliana. Al 16′ è Ceica a rendersi pericoloso. Pescato a centro area da Broccanello, la punta ex Pianezza è lenta a girarsi e la sua conclusione viene sporcata da Deri e la palla finisce comodamente tra le braccia di Scacchetti. Passano quattro minuti e Ceica avrebbe un’altra occasione per pareggiare i conti, ma la sua girata di destro di prima esce di poco. Il Sassuolo riparte dal fondo, ma Terranova intercetta e serve sempre il nove granata che spizza e sulla sfera arriva Patruno in anticipo su Scacchetti. Il suo tocco sotto passa a pochi centimetri dal palo alla destra dell’estremo difensore neroverde. Il forcing dei torelli è arrembante, ma il Sassuolo riesce a rimanere lucido e a coprire con lucidità.

Nel secondo tempo i ragazzi d Menghini entrano con troppa frenesia e creano meno rispetto alla prima frazione. Anzi di fatto l’unica occasione ghiotta capita agli ospiti. Omorogbe sbaglia il disimpegno e serve involontariamente Okojie, che a tu per tu con Pietroluongo sbaglia. Con il passare dei minuti i torelli perdono sempre più calma e la manovra si fa confusa. Così, nonostante i cambi di Menghini, il Torino fa il gioco del Sassuolo e non impensierisce quasi mai Scacchetti se non con sporadiche conclusioni.

L’assenza di Jarre risulta dunque decisiva. La punta, seppur ben sostituita da Patruno (ottimo il suo primo tempo), si conferma fondamentale per l’imprevedibilità della manovra granata. La sconfitta fa scivolare ufficialmente il Torino al secondo, scavalcato già la scorsa settimana dal Genoa, che aveva anticipato la partita con il Pisa vinta 4-0.

TORINO-SASSUOLO IL TABELLINO

TORINO-SASSUOLO 0-1

RETI: 4′ Deri (S).

TORINO (5-3-2): Pietroluongo 6, Gallea Beidi 6, Ferreri 6.5 (24′ st Tahiri sv), Terranova 5.5, Serra 6.5, Omorogbe 5.5, Broccanello 6, Ciammaglichella 6, Ceica 6.5, Scariano 6 (11′ st Moretto sv, 24′ st Manissero sv), Patruno 6 (31′ st Panetta sv). A disp. Lando, La Rosa, Gragnaniello, Colantuono, La Vecchia. All. Menghini 6.

SASSUOLO (4-3-3): Scacchetti 7, Barbieri 6.5, Fontana 6.5, Pigati 6.5 (34′ st Moriano sv), Deri 7, Fabiani 7, Okojie 7.5, Petrosino 6.5, D’Ambrosio 6, Bruno 6.5, Perini 6.5 (21′ st Toni 6). A disp. Accursio, Manini, Kwakye, Ravaioli, Casini, Pivetti. All. Gilioli 7.

ARBITRO: Leuci di Nichelino 6.5 Nonostante qualche chiamata dubbia, arbitra bene la partita, che nel finale si scalda ma non degenera.

AMMONITI: 16′ st Bruno (S), 25′ st Gallea Beidi (T), 37′ st Okojie (S), 38′ st Broccanello (T).

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli