10 Agosto 2020 - 04:56:09

Como – Alessandria Under 15: i piemontesi vincono 1-2 e scalano posizioni

Le più lette

Benarzole, in attacco arriva Castagna

Il Benarzole trova il suo numero 9 e lo va a pescare con un curriculum di un certo livello....

Legnano Serie D, ecco il botto finale e che botto: in lilla arriva Francesco Luoni

Che Edoardo Brusa potesse non essere l'ultimo acquisto del Legnano si poteva facilmente intuire, ma il colpo messo a...

Verbano giovanili, Barbarito definisce le panchine: Under 19 a Cortazzi, Di Marco-Murano per Under 16 e Under 14

Sarà ancora Giovanni Cortazzi a guidare l'Under 19 del Verbano nel prossimo campionato regionale fascia B. La decisione è...

È un match molto equilibrato quello giocatosi a Nibionno tra Como e Alessandria, che ha visto i piemontesi prevalere sui lombardi per 1-2. Una vittoria preziosa, che permette agli ospiti di scalare posizioni fino al quinto posto a pari punti col Lecco, mentre gli azzurri occupano la decima posizione e settimana prossima saranno impegnati in uno scontro difficile contro il Renate. La partita inizia a ritmi elevati: il Como parte con un’occasione fulminea al 1’ per Chinetti, ben fermato da Cavaleri, cui l’Alessandria risponde subito con un gol al 4’. Su un lancio dalla destra, Zucco riesce a tenere il pallone e a trafiggere con un pallonetto Piombino, uscito troppo presto dalla porta. I primi minuti sono più per gli ospiti, che si presentano davanti alla porta avversaria ancora al 6’ con Zucco, che però questa volta Piombino è bravo a neutralizzare, e all’8’, con una punizione dal limite di Laurena deviata dalla barriera. Ma al 13’ è già 0-2: Martorama pennella un filtrante centrale per Brasolin, che con un tiro rasoterra battezza il doppio vantaggio. È un colpo forte per il Como, che però da qui comincia a pressare di più gli avversari, soprattutto con Lanzarotti, che subito dopo il gol ha l’occasione di pareggiare grazie a un passaggio di Marmo, su cui però tira troppo lento. Al 17’, però, l’attaccante si fa perdonare: dalla destra De Nuccio serve in area Marmo, il cui tiro viene però ribattuto da Cavaleri. Proprio sulla ribattuta, però, si avventa Lanzarotti, che a porta vuota deve solo spingerla in rete. L’1-2 ridà speranza ai comaschi, mentre l’Alessandria si fa più indietro per mantenere il vantaggio; le ultime occasioni pericolose del primo tempo sono proprio per i padroni di casa, al 22’ con De Nuccio, servito bene ma respinto da Cavaleri, e al 32’, quando in un contatto dubbio La Monaca viene buttato giù ma l’arbitro non fischia il rigore, mentre Anghel continua l’azione con un tiro ma senza trovare il gol e chiudendo il primo tempo sull’1-2. La seconda frazione inizia ancora con il Como che spinge per trovare il pareggio, soprattutto con Lanzarotti e De Nuccio, e al 9’ arriva l’occasione d’oro, quando l’arbitro assegna un rigore per contatto falloso su Lanzarotti. Sul dischetto si presenta Marmo, ma Cavaleri è bravo a leggere la traiettoria e il risultato rimane stabile. Il colpo psicologico si fa sentire, e nei minuti successivi il Como smorza il ritmo, cercando comunque con più insistenza dell’Alessandria di arrivare alla porta. Pur pressando di più, i padroni di casa trovano sempre meno occasioni, con gli ospiti ormai chiusi e che cercano di ripartire in contropiede quando possibile. Occasioni particolari però il Como non ne trova, e paradossalmente nei minuti di recupero le azioni più pericolose sono per l’Alessandria, con un’ottima occasione per Merlo da angolo e un contropiede non sfruttato da De Filippo, che non portano al gol e lasciano il risultato sull’1-2 finale. Un risultato che dà nuova linfa agli ospiti, impegnati settimana prossima in casa con la Pergolettese.

Como Alessandria Under 15 -
La terna arbitrale, formata da Renna (Saronno), Danelli (Como) e Conti (Como)

IL TABELLINO DI COMO ALESSANDRIA UNDER 15

COMO – ALESSANDRIA 1-2
RETI (0-2, 1-2): 4’ Zucco (A), 13’ Brasolin (A), 17’ Lanzarotti (C).
COMO (4-3-3): Piombino 6, Anghel 6.5, Verga 6, Viganò 6, Brescia 6.5, Marmo 6, De Nuccio 6.5 (21’ st Boccardo 6), La Monaca 6.5, Lanzarotti 7, Pecis 6 (25’ st Sabili 6), Chinetti 6.5 (21’ st Suarato 6). A disp: Frigerio, Barbaro, Scazzosi, Leone. All. Corti 6.5.
ALESSANDRIA (4-3-3): Cavaleri 7.5, De Matteo 6 (10’ st Merlo 6), Aiachini 6.5 (16’ st De Filippo 6.5), Marasco 6.5, Borgio 6, Laurena 6.5, Martorana 7, De Ponti 6 (10’ st Poletti 6), Zucco 7 (30’ st Miccio sv), Brasolin 7 (30’ st Sacco sv), Ascoli 6.5 (16’ st Boido 6). A disp: Menegaldo, Silvestri. All. Manfrin 7.
AMMONITI: Verga (C), Boido (A).
ARBITRO: Renna di Saronno 6.5: Gestisce bene una gara non troppo complessa.

Como-Alessandria Under 15
I titolari del Como

PAGELLE COMO
All. Corti 6.5 Serviva cattiveria sin dall’inizio, la squadra paga dei primi minuti troppo morbidi.
Piombino 6 Sul primo gol esce troppo presto, spalancando la porta al pallonetto di Zucco.
Anghel 6.5 Spinge bene sulla fascia, ha anche una buona occasione ma non la sfrutta.
Verga 6 Non una partita eccelsa ma tiene bene la posizione.
Viganò 6 Potrebbe fare di più nei gol presi dai suoi.
Brescia 6.5 Quando ci mette il fisico è difficile da superare, manca un po’ di cattiveria.
Marmo 6 Una bella partita fatta di inserimenti e passaggi precisi. Ma il rigore sbagliato pesa tanto.
De Nuccio 6.5 Uno dei più pericolosi, il dialogo con Lanzarotti funziona spesso (21’ st Boccardo 6).
La Monaca 6.5 Gestisce bene la palla, abbinando tecnica a una buona gamba.
Lanzarotti 7 Gol da rapinatore d’area, poi si procura il rigore della speranza, non sfruttato da Marmo.
Pecis 6 Anonimo, si vede molto poco (25’ st Sabili 6).
Chinetti 6.5 La prima occasione è sua, ma Cavaleri è attento. Si fa trovare spesso dai compagni (21’ st Suarato 6).

Como-Alessandria Under 15
I titolari dell’Alessandria

PAGELLE ALESSANDRIA
All. Manfrin 7 I suoi aggrediscono la partita all’inizio, trovando subito i gol della vittoria.
Cavaleri 7.5 Tanti buoni interventi, ma il più importante è il rigore parato che decide il match.
De Matteo 6 Spinge poco, si passa più dall’altro lato (10’ st Merlo 6).
Aiachini 6.5 Al contrario del compagno sale spesso e si rivela più volte un pericolo con i suoi passaggi (16’ st De Filippi 6.5).
Marasco 6.5 Una buona presenza in difesa, anche se commette delle leggerezze nel secondo tempo.
Borgio 6 Buona partita, anche se spesso si preferisce passare dai lati.
Laurena 6.5 Bene in difesa, potrebbe sfruttare meglio il calcio di punizione.
Martorana 7 Rapido, veloce e preciso, crea problemi a tutta la difesa avversaria.
De Ponti 6 Pensa a contenere più che ad avanzare, ma incide poco (10’ st Poletti 6).
Zucco 7 Intelligente nello sfruttare l’uscita di Piombino e trovare la rete (30’ st Miccio sv).
Brasolin 7 Pescato bene da Martorama, non si fa pregare per segnare lo 0-2 (30’ st Sacco sv).
Ascoli 6.5 Sempre nel vivo dell’azione (16’ st Boido 6).

ASCOLTA GIANMARIO CORTI, MISTER DEL COMO

SCARICA L’APP PER I RISULTATI LIVE


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli