como pro vercelli under 15
La Pro Vercelli di Mero posa prima della gara vinta contro il Como

Potrebbe essere stata scritta da Quentin Tarantino, perché è una bolla di magia, una partita da studiare. La trama perfetta va in scena a Novedrate: attori protagonisti i giocatori di Como e Pro Vercelli che si danno battaglia in una partita dalle mille emozioni, giocata su ritmi molto alti e con un agonismo senza precedenti. La prima frazione di gioco vive di sussulti improvvisi, che incendiano una partita rimasta equilibrata per lunghi tratti. L’inizio è infatti molto combattuto, con le due retroguardie ben attrezzate a bloccare le folate offensive degli attaccanti, che risultano spesso piuttosto ingabbiati. Sia Corti che Mero, infatti, dispongono di un’ottima retroguardia, che però, nel giro di due minuti cade e consegna una rete per parte: è il 25’ quando a passare sono i padroni di casa grazie al tap-in vincente di Boccardo, abile a farsi trovare pronto sulla corta respinta di Cucinotta, che aveva deviato la conclusione affilata di Marno. Passa però un solo giro di lancette e i piemontesi pareggiano i conti: Bincoletto fa partire un ottimo traversone dalla sinistra e pesca Barale, che ben appostato sul secondo palo, converte in rete con un gran colpo di testa diretto all’incrocio dei pali. I lariani però non ci stanno e allo scadere provano a chiudere il tempo in vantaggio, rendendosi pericolosi con una conclusione ben angolata da parte di Denuccio, che trova però la buona opposizione di Cucinotta. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del finale del primo e così, dopo soli tre minuti gli ospiti si portano in vantaggio con la splendida conclusione del neoentrato Berto, bravo a ricevere al limite e a spedire la sfera di gioco alle spalle di Piombini, che non può nulla sulla sua rasoiata vincente. I ritmi si abbassano, ma le emozioni non mancano, come al 22’, quando uno scatenato Barale parte in contropiede, serve in profondità Basciu, bravo a sua volta a vedere a centro area Berto, che, però, fallisce il colpo del KO. Ne approfittano così gli uomini di Corti, che alzano il baricentro alla ricerca del gol del pareggio, che però non arriva né con la zuccata di Anghel- che colpisce clamorosamente la traversa (29’)- e nemmeno all’ultimo respiro, con la deviazione di capitan Viganò, che pescato nel cuore dell’area di rigore da Marno, non riesce ad indirizzare in porta e a chiudere il match con un finale thrilling, che sarebbe stato la sintesi perfetta di una partita dai mille volti.

IL TABELLINO DI COMO PRO VERCELLI UNDER 15

COMO – PRO VERCELLI 1-2
RETI (1-0; 1-2): 25’ Boccardo (C), 26’ Barale (P), 3’ st Berto (P).
COMO (4-2-3-1): Piombino 6.5, Cofrancesco 6 (7’ st Alberio 6), Bossi 7, Viganò 6.5, Brescia 6.5, Marno 7, Anghel 6.5, Verga 6 (26’ st Sofia sv), Denuccio 6, Pecis 6 (7’ st Lamonaca 6), Boccardo 6.5 (26’ st Colombo sv). All. Corti 6.5. A disp. Frigerio, Scazzosi, Barbaro, Lanzarotti, Leone.
PRO VERCELLI (4-3-3): Cucinotta 6, Ricotti 6 (28’ st Ponti sv), Bincoletto 7, Mosca 6, Gallesio 6.5, Barilla 6.5, Bazzani 6 (1’ st Berto 7), Testa 6.5, Coppola 6.5, Barale 7.5 (32’ st Akponine sv), Mengozzi 6 (9’ st Basciu 6.5). All. Mero 7. A disp. Mantovani, Miradoli, Balocco, Capodaglio, Iaria.
AMMONITI: Verga (C), Akponine (P).
ARBITRO: Marelli di Lecco 6.5.

LE PAGELLE DI COMO PRO VERCELLI UNDER 15

ARBITRO: Marelli di Lecco 6.5 Direzione di gara nel complesso equilibrata, nessun errore grossolano da segnalare.

COMO (4-2-3-1)
Piombino 6.5 Di gran classe l’intervento che conserva l’1-2, ottima gara la sua.
Cofrancesco 6 Spinta nel complesso costante nell’arco di tutta la gara.
Bossi 7 Arma in più di questo Como, straordinario in progressione.
Viganò 6.5 Ottima prova, con compostezza blocca ogni avanzata avversaria.
Brescia 6.5 Roccioso e difficile da arginare, con Viganò c’è grande intesa.
Marno 7 Lega il gioco e fluidifica la manovra, c’è sempre il suo zampino in ogni iniziativa.
Anghel 6.5 Presenza fissa sulla corsia di destra, sfiora il gol colpendo la traversa.
Verga 6 Prova un po’ sottotono, si vede solo a tratti e rimedia un cartellino giallo.
Denuccio 6 Può sicuramente far di più, tuttavia è solo Cucinotta a dirgli di no.
Pecis 6 Sulla trequarti servirebbe un po’ più di personalità, ma il tempo c’è e si rifarà.
Boccardo 6.5 Alterna qualche svarione a ottime iniziative, puntualissimo all’appuntamento col gol.
All. Corti 6.5 I suoi giocano un ottimo calcio e palleggiano egregiamente, manca solo un po’ di fortuna e di precisione.

como pro vercelli under 15
Marno: numero 6 che porta fantasia e qualità al servizio dei lariani

PRO VERCELLI (4-3-3)
Cucinotta 6 Sempre attento e coi riflessi pronti, non trattiene in occasione del gol.
Ricotti 6 Gran carisma e tanta aggressività, da migliorare solo la tecnica. Roccioso.
Bincoletto 7 Il suo mancino caldissimo impressiona, i suoi traversoni spaventano.
Mosca 6 Non emerge solo perché non spinge, ma la sua regia è fondamentale.
Gallesio 6.5 Solido e sempre ordinato, con cervello e cuore fornisce una buona prova.
Barilla 6.5 Con Gallesio forma una coppia collaudata, difficile superarlo.
Bazzani 6 Un po’ anonimo, fatica ad incidere. (dal 1’ st Berto 7 120 secondi per timbrare il cartellino, ingresso di fuoco).
Testa 6.5 Strapotere fisico in mezzo al campo, stoppa e avvia ripartenze.
Coppola 6.5 Tanto sacrificio, non incide in zona gol ma la sua prestazione è davvero ottima.
Barale 7.5 El hombre del partido, un mix letale che stordisce i lariani.
Mengozzi 6 Spinge molto ma fatica a creare pericoli, nel complesso sufficiente.
All. Mero 7 I suoi portano a casa i primi tre punti con le loro armi: ripartenze e sacrificio.

 

 

 

como pro vercelli under 15
Barale: migliore in campo nella gara contro il Como

 

ASCOLTA L’INTERVISTA NEL DOPOGARA A CORTI

ASCOLTA L’INTERVISTA NEL DOPOGARA A MERO


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.