Barbin Alessandria
Barbin Alessandria

Basta un ottimo primo tempo all’Alessandria per archiviare la pratica Feralpisalò e conquistare altri tre punti utili nelle zone nobili della classifica. Non è bastata la risposta immediata di Picchi ed un secondo tempo giocato all’attacco per evitare il ko alla banda Pellegrini, ma la prestazione resta comunque positiva e lascia ben sperare per il proseguo del campionato. L’avvio arrembante dei piemontesi ha intimorito i palleggiatori dei padroni di casa, che soprattutto nella prima frazione hanno faticato a creare gioco. Fin dalle prime battute sono gli ospiti a creare i maggiori grattacapi alla difesa, ma sul bolide dell’indemoniato Virelli fa buona guardia l’estremo difensore bresciano. Dopo pochi minuti la chance per il vantaggio capita sui piedi di Trinceri, che però da ottima posizione calcia a lato. Al 10’ i piemontesi riescono finalmente a sbloccarla grazie alla conclusione vincente di Licco, abile in una situazione sporca. La risposta della Feralpisalò non si fa attendere perché Picchi ruba il pallone a Francinelli e si invola verso la porta superando anche il portiere in uscita per depositare il pallone in rete. Il pareggio immediato non disunisce l’Alessandria che torna ad attaccare, ma Savino è poco lucido e da pochi passi calcia alto. Nel finale del primo tempo gli ospiti si riportano avanti grazie alla percussione di Virelli che supera un paio di avversari e serve sull’altezza del rigore un cioccolatino a Savino, che questa volta non sbaglia. Nella seconda frazione il canovaccio varia perché la Feralpisalò esce con la faccia cattiva dagli spogliatoi e l’Alessandria non riesce più a tenere lo stesso ritmo. Tocca a Marchelli salvare la situazione in uscita kamikaze per stoppare Picchi pronto al tiro e successivamente su Gogna. I minuti finali concedono molto spazio agli ospiti ma dopo un grande scambio tra Miccio e Mazzucco quest’ultimo non è abbastanza freddo per depositare il pallone in rete a porta sguarnita mancando il tris. Le parole di Barbin, tecnico dell’Alessandria: «Non sono soddisfatto della prestazione. Nel secondo tempo non siamo riusciti a replicare l’ottima prima frazione. Penso che il calo sia stato mentale più che fisico».

PAGELLE FERALPISALO’ (4-3-3)

All. Pellegrini 6.5 Gli episodi hanno fatto la differenza.
Bassi 6.5 Nella prima frazione tiene la partita aperta.
Solonaru 6 Si vede poco in fase offensiva. (22′ st Ziglioli sv).
Gogna 6.5 A volte sale e diventa un centrocampista aggiunto.
Olivari 6.5 Gioca un ottimo secondo tempo, sugli scudi.
Belloni 6 Chiamato a fare possesso, ma si nasconde troppo.
Inverardi 6.5 Gioca d’anticipo.
Picchi 7 Pareggia subito la situazione. (22′ st Bekshiu sv).
Gualandris 6 Recupera qualche pallone. (1’ st Biase 6).
Cassago 6 Viene contenuto senza problemi. (1’ st Nicolini 6).
Armati 6 Non riesce quasi mai ad accendersi. (27′ st Agui sv).
Falleri 6 Primo tempo tra i migliori ma poi si spegne. (13′ st Boateng 6).
DIRIGENTE: Giuliani.

PAGELLE ALESSANDRIA (3-4-3)

All. Barbin 6.5 Grande vittoria in trasferta.
Marchelli 6.5 Nel secondo tempo salva il risultato, grande parata.
Buragina 6 Alterna cose ottime ad ingenuità. (10′ st Ozzano 6).
Nobile 6.5 Roccioso e deciso.
Aimaro 6.5 Fisico imperioso e tanta corsa. (10′ st Tavella 6).
Francinelli 6 Troppo molle sul pareggio. Perde palla sanguinosa.
Perazzone 6 Si vede poco, un po’ troppo timido. Si rifarà.
Savino 7 Realizza il goal della vittoria, ma spreca una grandissima occasione. (17′ st Barisone 6).
Senise 6 Inizia bene ma dura pochissimo. (17′ st Mazzucco 6).
Trinceri 6.5 Mette tutti in apprensione. (27′ st Paolucci sv).
Licco 7 Gol del vantaggio iniziale.
Virelli 7 Avrebbe meritato la rete. (27′ st Miccio sv).
DIRIGENTE: Baldizzone.

LE INTERVISTE: ASCOLTA LE PAROLE DI BARBIN


Questa partita la trovi integralmente sul giornale in edicola, oppure se sei un abbonato sull’edicola digitale, insieme alle pagelle. Ricordati di scaricare la nostra Applicazione che trovi sia per i dispositivi Android che iOS. Potrai così aggiornare il risultato della tua partita Live. La redazione avrà poi il compito di reperire i risultati mancanti, di verificare che quelli inseriti dagli utenti siano definitivi, e inviare tramite push l’aggiornamento non appena il girone sarà completato. Per convenzione abbiamo scelto di colorare in rosso i risultati degli utenti e di trasformare in verde quelli verificati dalla redazione.