sabato 30 Maggio 2020 - 12:48:40

Pro Patria – Giana Under 15: Manzoni apre le danze, Catani risponde da punizione

Le più lette

Milano City, il Dg Andrea Scandola è furioso: «Quattro retrocessioni? Proposta inaccettabile, una pugnalata alle spalle»

Le linee guida per la Serie D sono chiarissime: le prime in C e le ultime quattro in Eccellenza....

Baranzatese, Roberto Comin ai saluti: è stato l’artefice della promozione in Prima categoria

Si conclude ufficialmente l'avventura di Roberto Comin sulla panchina della Baranzatese. Ex Universal e per tanti anni riferimento dell'OSL...

Enotria Under 16: alla scoperta di Andrea Saracino, giovane rossoblù dal mancino fatato sulle orme di Messi

Sbarchiamo quest'oggi in casa Enotria per conoscere meglio Andrea Saracino. Il giovane attaccante rossoblù è stato autore di una...

Pro Patria e Giana non si fanno troppo male e si spartiscono la posta in palio, rimanendo a pari punti in classifica. Una delle leggi del calcio recita «gol sbagliato, gol subito» e lo sa bene Ambrosoni, tecnico della formazione ospite che commenta così il pareggio dei suoi: «Sono decisamente soddisfatto per la prova dei miei ragazzi che hanno dimostrato grande spirito di gruppo, ma abbiamo sbagliato qualcosina di troppo sotto porta». E ha proprio ragione Ambrosoni, perché a partire fortissimo è proprio la Giana, che prova delle incursioni sfruttando soprattutto la fascia sinistra. Dall’altra parte una Pro Patria che prova ad innescare azioni offensive grazie agli spunti offerti da Ferrari e Catani, che dimostrano un’ottima visione di gioco. Formazione ospite più che insidiosa intorno al 10′, quando Manzoni lancia a rete Piva, ma l’assistente ferma l’azione per fuorigioco. Occasionissima al 18′ ancora per la Giana: Ronchi si invola a rete, salta l’avversario ma la potente conclusione si spegne a lato della porta difesa da Pica. Primo tempo che finisce sullo 0-0, poche occasioni per entrambe le compagini; una Giana più combattiva e una Pro Patria che offre una grande prova in difesa. L’inizio della ripresa è scoppiettante per i padroni di casa che scendono in campo con un piglio decisamente diverso, mentre gli ospiti sbagliano qualche passaggio di troppo. Al 7′ Catani prova la gran botta, ma Fumagalli in allungo mura la conclusione. Al 14′ la Giana riesce a trovare il gol con Manzoni, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. Al 18′ erroraccio difensivo di Rota, ma Catani non riesce ad approfittarne. Nel miglior momento della Pro Patria la Giana tira fuori lo sprint necessario e al 22′ Manzoni, ispirato da Ronchi, trova il gol del vantaggio. Al 28′ però i tigrotti pareggiano i conti con una punizione magistrale di Catani. Nei minuti di recupero la Giana va vicina al raddoppio: Osagie fa partire il traversone per Al Dehneh che però non riesce a trovare lo specchio della porta. Al termine della gara, Tomasoni, allenatore della Pro Patria, racconta: «I nostri avversari meritavano la vittoria. Noi, come al solito, abbiamo fatto il possibile; siamo la classica squadra meno fisicata ma dura da battere».

IL TABELLINO DI Pro Patria – Giana Under 15

Pro Patria-Giana Erminio 1-1
RETI (0-1, 1-1): 22′ st Manzoni (G), 28′ st Catani (P).
PRO PATRIA (4-3-1-2): Pica 7, Ippolito 6.5, Scrivanti 6 (22′ st Del Vecchio 6), Badnjevic 6.5, Bashi 6.5, Grillo 6, Giamberini 6.5, Lamperti 6.5, Zanaboni 6.5 (10′ st Spreafico 6.5), Catani 7, Ferrari 7. A disp. Monaco, Prendi, Racines, Rubino. All. Tomasoni 7.
GIANA ERMINIO (4-2-3-1): Fumagalli 7, Francolini 6.5, Rota 6.5, Cavalli 7, Mereu 6.5, D’Aietti 6.5, Ronchi 6.5 (32′ st Al Dehneh sv), Piva 7, Aquilino 6.5 (19′ st Osagie 7), Manzoni 7.5, Brambilla 7. A disp. Magni, Tasca, Gotti, Bernardini, Mbaye, Varisco. All. Ambrosoni 7.
ARBITRO: Targa di Como 7 Pochissime sbavature, sempre in posizione.

LE PAGELLE DI Pro Patria – Giana Under 15

PRO PATRIA:

Pro Patria - Giana Under 15
La squadra di Andrea Tomasoni al gran completo

All. Tomasoni 7 Un punto più che importante. I suoi soffrono ma ci credono fino alla fine.
Pica 7 Decisivo in più di un’occasione. Una saracinesca.
Ippolito 6.5 Galoppa sulla fascia. Bravo anche nell’innescare svariate azioni offensive nella ripresa.
Scrivanti 6 Qualche sbavatura c’è, ma sicuramente una prova più che sufficiente. (22′ st Del Vecchio 6)
Badnjevic 6.5 Grande lavoro sporco e di sacrificio a centrocampo.
Bashi 6.5 Retroguardia sempre attenta. Bravo anche in fase di contrasto.
Grillo 6 Leggermente sottotono. Tenere a bada gli attaccanti avversari non è semplice.
Giamberini 6.5 Innesca azioni importanti. Corre per due.
Lamperti 6.5 Cresce con il passare dei minuti. Nella seconda frazione si rende insidioso, con passaggi alla stregua della perfezione.
Zanaboni 6.5 Pecca un po’ in cattiveria agonistica. Performance comunque soddisfacente. (10′ st Spreafico 6.5)
Catani 7 I calci piazzati sono diventati il suo pane quotidiano. Sicuramente il più pericoloso davanti.
Ferrari 7 Ottima visione di gioco. È lui a dettare i tempi delle azioni tigrotte.

GIANA:

Pro Patria - Giana Under 15
I titolari della Giana di Ambrosoni nel match con la Pro Patria

All. Ambrosoni 7 La sua squadra spreca qualcosina di troppo negli ultimi metri, ma dimostra grande grinta e qualità individuali.
Fumagalli 7 Risponde presente se chiamato n causa. Sulla rete subita può davvero poco.
Francolini 6.5 Macina chilometri lungo la fascia destra ed è sempre lucido. Instancabile.
Rota 6.5 Un terzino che sa il fatto suo. Un errorino difensivo gli costa il mezzo voto in più.
Cavalli 7 Quanta qualità nei piedi. Lotta come un leone su ogni pallone.
Mereu 6.5 Abile nei duelli aerei. Dimostra grande tenacia per tutta la gara.
D’Aietti 6.5 Sempre attento in ogni fase del match. Se la sfera è fra i suoi piedi raramente la perde.
Ronchi 6.5 Veloce, grintoso e tecnicamente dotato. Troppo spesso però non va alla ricerca del compagno.
Piva 7 Signore del centrocampo. Recupera una quantità esorbitante di palloni.
Aquilino 6.5 Sbaglia qualcosina in fase di finalizzazione. Mina vagante. (19′ st Osagie 7)
Manzoni 7.5 Il più temibile del reparto offensivo. Dimostra grandi doti tecniche e intelligenza nelle giocate. Chapeau!
Brambilla 7 Come Aquilino non trova il guizzo vincente negli ultimi metri, ma crossa al bacio.


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati. Vivi Sprint e Sport al 100%, scarica l’applicazione e scopri tutte le sue funzioni.

L’APP PER ANDROID

L’APP PER IPHONE

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Privacy Policy Cookie Policy