mercoledì, 20 Novembre 2019

Quarti di finale, l’andata: il Monza chiamato a vendicare la Pro Patria

Le più lette

Sprint e Sport Lombardia: scende in campo la Redazione (secondo atto)

Sprint e Sport Redazione - Continuano le nostre avventure sui campi da calcio...e per la seconda volta a scendere...

Enotria-Virtus Ciserano Bergamo Under 15, le interviste agli allenatori

Il big match dell'ultimo fine settimana, Enotria-Virtus Ciserano Bergamo Under 15 Elite, ha visto vincere la formazione milanese per...

Under 16 Girone C, le pagelle dell’11ª giornata

Qui le pagelle squadra per squadra della undicesima giornata di Under 16 Girone C! Ogni settimana un giudizio sintetico...

Ci si avvicina sempre più alla finale Scudetto di categoria, e ad essere rimaste sono solo le otto compagini più forti d’Italia: ci sarà dunque bisogno di stare attenti, di affrontare al massimo della concentrazione ogni incontro e ogni contrasto di gioco, perchè da ora in poi andare avanti significherà incontrare avversari sempre più forti, che non per caso sono arrivati fino alle fasi finali. Ne sarà ben consapevole il Monza di Antonelli, chiamato, oltre a superare l’ostacolo rappresentato in sè dal doppio confronto, a raggiungere un altro piccolo obiettivo, quasi simbolico, vale a dire vendicare la sconfitta subita da parte della Pro Patria per mano della Paganese. Per i Brianzoli si annuncia dunque una sfida impegnativa, contro la primatista del Girone D ancora imbattuta in stagione e reduce da due reti inviolate nelle due gare degli ottavi, ma ai ragazzi di Antonelli di sicuro non mancano le armi per far male ai campani. Anzi, non è da escludere che qualche suggerimento tattico o qualche dritta non sia partita da Busto Arsizio proprio in direzione Monzello: perchè il Monza possa ergersi a vindice della Pro Patria ci sarà bisogno di tutto l’aiuto possibile, e proprio il fatto che Tomasoni conosca già pregi e difetti della Paganese può costituire quell’arma in più per il passaggio del turno dei Biancorossi. E, per i più superstiziosi, il fatto di disputare la gara di andata in via Ragazzi del ’99, proprio come è successo contro agli ottavi contro la Viterbese, può davvero essere la carta che può far saltare il banco a favore del Monza.

L’altra compagine proveniente dal Girone A, vale a dire la Virtus Entella di Guida, sarà chiamata a una gara di andata da disputare in trasferta, fra le mura della Cavese per essere precisi. L’avversario non sembrano imbattibili, e se i liguri riusciranno a riproporre la fantastica prestazione messa in campo contro il Trapani, prestazione che fruttò un sonoro 5-0 già nella gara di andata, l’accesso alla fase successiva sembra solo una formalità per i Diavoli Neri. Chi si aspettava che nell’elenco delle otto squadre presenti ai quarti di finale ci fosse anche il Renate deve chiedere indicazioni all’AlmaJuventus Fano: i marchigiani, dopo essere riusciti a eliminare le Pantere, si candidano al ruolo di sorpresa della competizione, e dunque non possono più essere sottovalutati. Per il proprio bene, il Catania dovrà aver recepito il messaggio, perchè i ragazzi di Berretta hanno già dimostrato di poter eliminare una squadra favorita sulla carta, e dunque vorranno fare il bis ai danni dei siciliani.

A chiudere il tabellone dell’andata di questi quarti di finale ci sarà Piacenza-Vicenza, entrambe provenienti dal Girone B e dunque due squadre che si conoscono benissimo: per il fatto che nelle 24 giornate del campionato si è dimostrato più continuo è il Vicenza a potersi considerare favorito, ma il 4-0 con il quale il Piacenza ha ribaltato il 2-0 con cui il Pordenone si era imposto all’andata rappresenta un segnale della forza e della fiducia che nutrono gli emiliani, che così come hanno rimontato i friulani vorranno anche sovvertire quello che era stato il verdetto del Girone.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA NOSTRA APPLICAZIONE DOVE PUOI CONSULTARE RISULTATI E CLASSIFICHE

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli

Indietro