Semifinali: Monza eliminato, Paganese favorita assoluta

663
Salvatore Matrecano (Paganese) è alla guida di un'autentica macchina da guerra
Salvatore Matrecano (Paganese) è alla guida di un'autentica macchina da guerra

Saranno delle fasi finali Scudetto Under 15 Serie C quasi orfane di squadre provenienti dal Girone A quelle che si giocheranno da qui fino alla finale: solamente la Virtus Entella di Guida sta tenendo alto l’onore del campionato cui appartenevano anche Renate, Monza e Pro Patria. E adesso arriva il difficile per i Diavoli Neri, vale a dire quella Paganese che finora ha fagocitato tutto e tutti coloro ha incontrato durante il proprio percorso stagionale. La squadra allenata da Matrecano ha infatti eliminato la Pro Patria di Tomasoni agli ottavi di finale e il Monza di Antonelli nei quarti appena terminati, il tutto segnando 7 volte senza mai dover raccogliere la sfera dalla propria porta; in ottica Virtus Entella l’argomento dei gol subiti dalla Paganese sembra dunque molto delicato, proprio perchè i campani hanno incassato solamente tre reti in 24 partite stagionali, uno ogni 8 per rendere l’idea. I liguri da parte loro possono opporre una vittoria contro il Trapani agli ottavi che complessivamente ha assunto le dimensioni del 6-2 nel doppio confronto, mentre ai quarti i ragazzi di Guida hanno piegato la Cavese per 2-0 dopo il 2-2 dell’andata. Sarà dunque un compito molto difficile per l’Entella quello di eliminare la Paganese al fine di approdare in finale, ma se si vuole vedere il bicchiere mezzo pieno ci sarà il fattore tempo, infatti i piccoli Diavoletti potranno godere di una breve pausa nella quale lavorare e organizzarsi per cercare di abbattere il gigante Azzurrostellato.

Ad affrontare una fra Entella e Paganese ci sarà una fra AlmaJ Fano e Piacenza: da una parte abbiamo la sorpresa assoluta del torneo, dall’altra una squadra a cui piacciono le montagne russe ma che sta prendendo via via consapevolezza della propria forza. I marchigiani di stanza a Fano hanno infatti eliminato nell’ordine il Renate di Bianchessi e il Catania, due delle compagini più accreditate per arrivare alla coppa, il che la iscrive di diritto alla lista delle squadre da temere, mentre gli emiliani si sono abituati alle emozioni forti rimontando una sconfitta iniziale per 2-0 agli ottavi di finale con 4-0 nella gara di ritorno e resistendo alla sconfitta patita per 1-0 a Vicenza in virtù del 2-0 con cui avevano terminato la partita di una settimana prima. Chi l’avrà vinta, la Cenerentola delle fasi finali (che a questo punto, arrivata al 14 giugno, meriterebbe di vincere per coronare al meglio il proprio fantastico percorso stagionale) o il saliscendi di marca emiliana, che qualora dovesse approdare alla finalissima dovrebbe sperare di trovarsi in una delle giornate “sì” della propria forma stagionale, a maggior ragione se, come probabile, si troverà di fronte la Paganese? Il tempo è gentiluomo, dovremo solo aspettare e di sicuro ci darà tutte le risposte che cerchiamo.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA NOSTRA APPLICAZIONE DOVE PUOI CONSULTARE RISULTATI E CLASSIFICHE