27 Settembre 2020 - 02:17:44
sprint-logo

Under 15 girone A, difese a confronto: Monza la meno perforata del campionato. Renate unica difesa imbattuta in casa

Le più lette

Valle Olona-Gorla Maggiore Promozione: De Rosa, Geron e Surace trascinatori sul finale

Dopo un primo tempo a reti bianche, il Valle Olona di Compagnoni e Amato travolge in casa il Gorla...

Cheraschese – Azzurra Coppa Promozione: I nerostellati non si fermano

La Cheraschese supera l'Azzurra per 3-1 grazie a un'ottima prestazione corale, agguantando in tal modo il passaggio del turno...

Virtus Binasco-Assago Coppa Promozione: poche emozioni e meno tiri, pareggio senza squilli

La Virtus Binasco, dopo aver battuto a domicilio il Locate per 2-1, ospita l’Assago in una sfida molto sentita,...

In Italia, i campionati si vincono grazie ad una solida difesa, si sa. Vale per qualsiasi tipo di categoria. Dalla Serie A alle categorie dei più giovani. Entrando nello specifico, i dati delle difese delle squadre del girone A dell’Under 15 sono eloquenti in questo senso. A guidare la classifica come squadre meno perforate del campionato, vi sono: la Pro Vercelli di Gianluca Mero e il Monza di Luca Morin. Prima e quarta della classe. La squadra piemontese – capolista con 39 punti – in 17 gare giocate, ha subito soltanto 8 reti. Nello specifico, le reti subite in casa sono soltanto 3. Mentre, in trasferta sono 5. Mai, subendo più di un gol a partita. Nelle restanti 8 partite, invece, la porta del Novara è rimasta inviolata. Situazione differente per quanto riguarda il Monza di Morin. Degli 8 gol subiti, ben 6 provengono lontano dalle mure amiche. In soli 2 casi, invece, ha subito gol in casa. Il dato più entusiasmante riguarda sicuramente la porta inviolata: sono ben 10, finora, le volte in cui i ragazzi biancorossi non hanno subito nessun gol, a fronte delle 16 partite disputate. Nella classifica come miglior difesa, al secondo posto, subito dietro a Pro Vercelli e Monza, si colloca il Renate di Silvio Tribuzio. Per le Panterine, sono soltanto 9 le reti subite: tutte in trasferta. Un vero e proprio record stagionale. Difatti, il Renate, con 0 gol subiti in 8 gare casalinghe, è l’unica squadra del girone (ma non solo) a non aver mai concesso la rete, in casa, agli avversari. Al terzo posto, con un bel po’ di distacco rispetto alle altre tre squadre, troviamo il Novara di Massimiliano Brizzi con 14 gol subiti. Divisione delle reti subite quasi equa: 8 in casa e 6 in trasferta. Con un distacco di 3 reti subite, con 17 gol incassati, al quarto posto si piazza l’Alessandria. Anche qui, come per la squadra di Brizzi, il bilancio tra gol subiti in casa e gol subiti in trasferta è quasi in pareggio: 9 reti subite in casa e 8 in trasferta. Un gradino più giù, con 19 reti subite, invece, si collocano l’Olbia e la Giana Erminio. Per la squadra sarda sono di più le reti subite in trasferta (11), rispetto a quelle subite in casa (8). La squadra di Matteo Ambrosoni, invece, ha subito fin qui 10 reti in casa e 9 in trasferta. Ancora più giù, rispettivamente con 27 e 28 gol subiti, troviamo il Como e il Lecco. Il Como, ha subito 14 reti in trasferta, contro le 13 reti subite in casa. Per il Lecco, invece, più gol subiti fuori casa (15) rispetto a quelli subiti in casa (13). Anche la Pro Patria di Andrea Tomasoni non può sorridere dinanzi alla classifica dei gol subiti. Ben 31 in gol incassati, di cui 17 solo in trasferta e 14, invece, in casa. Chiudono la classifica con 34 e 38 reti subite, il Gozzano di Massimiliano Schettino e la Pergolettese di Federico Bonetti.

Edicola Digitale

Altri dall'autore

Altri Articoli