Bisceglie, sogno infranto: lo Scudetto è del Padova

13
La festa del Padova
La festa del Padova

Il Padova è Campione d’Italia! I ragazzi di Ottoni dominano la finale e sconfiggono il Bisceglie, che aveva eliminato il Renate in semifinale, con un netto 3-0.

Dopo un primo tempo in cui la difesa pugliese respinge in ogni modo i tentativi dei biancoscudati, la partita si sblocca nella ripresa con Radoni che batte Carotenuto insaccando l’assist da sinistra di Sartori. Dopo 7 minuti arriva il raddoppio dello stesso Radoni, chiude i conti Fabbian con un tiro a girare sul secondo palo.

PADOVA-BISCEGLIE 3-0
RETI: 15′ st Radoni (P), 22′ st Radoni (P), 28′ st Fabbian (P).
PADOVA (4-3-1-2): Fortin, Santi M. (32′ st Cabianca), Pieragnolo (32′ st Scremin), Semenzato (32′ st Rinaldo), Bailo (30′ st Bove), Gasparini, Danielli (25′ st Brugnolo), Fabbian, Favaro (30′ st Ejesi), Radoni (32′ st Santi J.), Sartori. A disp. Meneghetti, Donà. All. Ottoni.
BISCEGLIE (4-3-1-2): Carotenuto (21′ st Colella), Saponaro (25′ st Renna), Dell’Anna (31′ st Giaracuni), Zenelaj, Pignatale, Riccardi S., Riccardi P. (25′ st Scarci), Carrino, Pozzessere, La Gioia (1′ st Galatola), Mele (21′ st Cassano). A disp. Trabacca, Freddo. All. Piliego.
ARBITRO: Caldera di Como.
ASSISTENTI: Galimberti di Seregno e Regattieri di Finale Emilia.
QUARTO UFFICIALE: Calzavara di Varese.

SU SPRINT E SPORT IN EDICOLA LUNEDI’ IL SERVIZIO DELLA PARTITA (CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA COPIA DIGITALE)