Feralpi da playoff, Biancorosse Piacenza e Ispra un posto per due

1224
Feralpi Salò, i playoff ad un passo
Feralpi Salò, i playoff ad un passo

A 90′ dal termine della stagione ancora non è tutto deciso nei Gironi A e B di Promozione. Se per il raggruppamento A i primi due posti, di Pavia e Senna Gloria, sono già matematicamente sicuri diverso è il discorso playoff. Nel Girone B, al contrario, anche la vetta è tutta da conquistare con le ragazze del Real Robbiate a cui manca un punto.

Rappresentava un’occasione più unica che rara per le Biancorosse Piacenza, era l’occasione di rientrare prepotentemente in corsa per la zona playoff, la trasferta di Ispra era una di quelle classiche partite che valgono una stagione. E le ragazze piacentine danno una grande prova di forza e di orgoglio, giocando per quasi tutto il match in inferiorità numerica, causa espulsione dell’estremo difensore al 25’ del primo tempo, portando a casa bottino pieno vincendo per 3-4. Le reti di Valentina Masuzzo (ventisettesima stagionale), di Michela Di Fresco e la doppietta di Veronica Rizzo aprono nuovi scenari e conferiscono ancor più gioia ad un gruppo splendido, che rende orgogliosa anche la presidentessa Cristina Zoccheddu, che a fine gara, con un post su Facebook, dichiara apertamente la propria soddisfazione: “Mi aspettavo una gara dura e lo è stata, ma sono veramente contenta, poiché per noi si trattava di una partita fondamentale. Le giocatrici sono state eccezionali, è stata davvero una vittoria di gruppo, la squadra è stata squadra e tutte hanno dato il massimo”. Torna a vincere invece il Novedrate, che batte per 2-1 l’Afforese, grazie alle reti di Olivia Marzoni e della solita Federica Gerosa, per tre punti che fanno sicuramente morale. Calcio spettacolo a Bresso, dove il CG e l’Ossona si spartiscono la posta in palio con uno sfavillante 2-2, in cui vanno a segno per la squadra ospite Bragagnolo e Tristano, un punto che muove la classifica delle varesine. Chiude la giornata, infine, la vittoria del Ceresium Bisustum, che liquida con il punteggio di 2-0 il Superga. Nel girone A, ad esclusione della vittoria del campionato da parte del Pavia e il secondo posto garantito del Senna Gloria, resta ancora da decidere chi entrerà nei playoff. Saranno le Biancorosse Piacenza, che chiuderanno in casa contro il Ceresium Bisustum, oppure le ragazze dell’Ispra, che riposeranno? Non ci resta che attendere il 27 aprile, quando sapremo se la colomba sarà stata indigesta oppure deliziosa.

“Quota cento” nel girone B, non come la tanto discussa riforma sul sistema pensionistico italiano, ma come la quota di reti raggiunte dalle Leonesse del Garda, che battono per 4-0 il Crema e raggiungono 102 gol fatti in campionato. Grazie alla larga vittoria, le ragazze di Carlotti riducono la distanza che le separa dal Monterosso e rimangono ufficialmente in zona playoff e restano il miglior attacco del campionato. Decisiva la doppietta di Anna Zonaro che, in aggiunta alle reti di Tosi e Piras, mette la firma su questo curioso primato. A proposito di Monterosso, che è a pari merito a quota 102 reti fatte, cala l’hat trick Elisa Bertuetti che raggiunge quota 36 in campionato, a cui si aggiungono le reti di Tassetti e Vismara nell’importante 5-1 contro il Mario Bettinzoli. Cinque sono le reti fatte anche dal Città di Segrate, che espugna il campo della Colnaghese, purtroppo ancora a quota 0 punti, con i gol di Zaghini (2), Oriani, Nogler e Ferrari. Vittorioso anche il Curno, che batte il CUS Bicocca per 2-0, grazie alle reti di Pernigoni e Bonzani così come vince la Vibe Ronchese che ritorna dalla trasferta in Valtellina con tre punti: nell’ 1-4 contro la Pontese, a Cervati rispondono la doppietta di Cappello e le reti di Trovato e Ghirini. Danno spettacolo, invece, per quanto riguarda la linea mediana della classifica, Lady Bergamo e Governolese che danno vita a una partita più emozionante. Il risultato finale di 4-3 premia le ragazze di Albergoni, che si portano subito avanti al quarto d’ora con Anesa e raddoppiano dieci minuti più tardi con Arzuffi, ma ci pensa la doppietta di Zanardi (girata sul primo palo e diagonale micidiale da fuori area) a far chiudere la prima frazione di gioco sul 2-2. Nella ripresa Tabarelli e Lo Bello portano il risultato sul 4-2 e confezionano i tre punti, perché il rigore di una scatenata Zanardi (tripletta) non serve a nulla. E la capolista Real Robbiate? Di certo non sta a guardare e confeziona la ventesima vittoria in campionato, grazie all’1-0 contro il Cologno, in cui la seconda rete consecutiva di Sturdà consegna nelle biancorosse i tre punti di vantaggio sul Monterosso, ad una sola giornata dal termine. Anche qui bisogna attendere il 28 aprile: al Robbiate basta un solo punto sul campo di Segrate.

CLASSIFICA GIRONE A
PAVIA 55
SENNA GLORIA 47
ISPRA 41
BIANCOROSSE PIACENZA 40
CERESIUM BISUSTUM 20
SUPERGA 19
CG BRESSO 19
NOVEDRATE 18
AFFORESE 15
ATHLETIC PAVIA 14
OSSONA 13

CLASSIFICA GIRONE B
REAL ROBBIATE 63
MONTEROSSO 60
FERALPI SALÓ 59
COLOGNO 51
CITTÁ DI SEGRATE 48
CURNO 46
VIBE RONCHESE 41
LADY BERGAMO 38
CREMA 29
CUS BICOCCA 29
MARIO BETTINZOLI 21
GOVERNOLESE 12
PONTESE 11
COLNAGHESE 0

 


Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia il lunedì mattina e sullo store digitale. Abbiamo attivato la sezione PREMIUM, un servizio riservato agli abbonati.