Cerca

Milan-Empoli Primavera 1: Olzer da favola fa volare i rossoneri, finisce 4-0 al Vismara

Milan-Empoli-Primavera1|Esultanza-gol-olzer
Tre punti importantissimi in palio al Vismara in questo recupero della sesta giornata del Campionato Primavera 1. Il Milan padrone di casa vuole rifarsi dopo il netto 3-0 incassato contro il Bologna, l’Empoli vuole continuare a collezionare vittorie "blasonate" dopo il roboante 6-2 con cui ha annichilito la Lazio. Le compagini condividono i 12 punti in classifica e il rateo di 4V e 4S, con una vittoria farebbero un salto e si avvicinerebbero all’ambita zona playoff. Alla fine di una partita giocata a viso aperto, a portare a casa il bottino è il Milan di Federico Giunti: una squadra ordinata e compatta e guidata da un Olzer in formato Serie A che con una doppietta decide l'incontro. PRIMO TEMPO - Prima mezz’ora di gioco bloccata al Vismara, le formazioni si studiano. All’inizio leggermente meglio i toscani che, grazie alle invenzioni di un attivissimo Fazzini, riescono a creare difficoltà a un Milan che fatica a trovare un'identità. Le due squadre vivono di sprazzi e c’è molta intensità a centrocampo. La scossa al 32’ pt con una magia di Olzer che sblocca il risultato: il numero 10 del Milan penetra in area dalla destra e fulmina Pratelli con un sinistro che si infila all’incrocio dei pali opposto. Empoli che, dopo una mezz’ora di gioco granitico e roccioso, accusa il colpo e così quattro minuti dopo subisce la rete del raddoppio rossonero. El Hilali in progressione sulla fascia mette un ottimo pallone teso in area che Michelis è bravissimo a spedire in rete. Si va negli spogliatoi con il doppio vantaggio del Diavolo: risultato frutto di due ottime finalizzazioni e che sorride a un Milan non impeccabile, ma più propositivo e lucido sottoporta. SECONDO TEMPO - Si torna in campo con un Milan che si presenta molto più organizzato rispetto alla prima frazione. I rossoneri, subito arrembanti, trovano il terzo gol al 1’ st con un'altra magia di Olzer: il giovane attaccante trentino avanza sulla fascia sinistra, penetra in area e con un diagonale mancino fulmina il portiere dei toscani. 3-0 e partita in ghiaccio. L’Empoli però non si arrende e indomito continua a cercare il gol: l’inserimento di Riccioni si dimostra una buona idea con il terzino che spinge molto e si rende spesso pericoloso. I Toscani potrebbero riaprirla al 23' st su un contropiede condotto magistralmente dai biancoblù, ma che il numero 9 Lipari non riesce a finalizzare. L'ardore e la carica toscana non bastano dunque a cambiare l'inerzia della partita e al 29’ st il Milan trova la rete del definitivo 4-0. Azione d’attacco insistita dei rossoneri che colpiscono prima un palo con Frigerio e, dopo una gran parata di Pratelli sul conseguente tiro di El Hilali, riescono a gonfiare la rete con Nasti sulla ribattuta. Finisce senza recupero una partita molto frizzante in cui i rossoneri si portano a casa 3 punti importantissimi.

IL TABELLINO

MILAN-EMPOLI 4-0 RETI: 32' Olzer (M), 36' Michelis (M), 1' st Olzer (M), 29' st Nasti (M). Milan (4-3-3): Jundgal 6, Stanga 6.5 (30' st Cretti sv), Oddi 6.5, Brambilla 7 (23' st Saco 6.5), Tahar 6.5; Michelis 7, Frigerio 7 (30' st Robotti sv), Bright 6 (15' st Di Gesù 6); Nasti 6.5, Olzer 8 (15' st Mionic 6), El Hilali 6.5. A disp. Molferi, Pseftis, Obaretin, Kerzek, Filì, Roback, Tonin. All. Giunti 6.5. Empoli (4-3-1-2): Pratelli 6.5, Donati 5.5, Rizza 5.5 (1' st Riccioni 6.5), Asllani 5 (30' st Degli Innocenti sv), Siniega 5.5; Pezzola 4.5, Fazzini 6 (11' st Rossi 5.5), Belardinelli 5.5; Lipari 5 (1' st Klimavicius 6); Baldanzi 5.5 (11' st Bozhanaj 5.5), Ekong 6. A disp. Biagini, Fantoni, Morelli, Indragoli, Lombardi, Sidibe, Toccafondi. All. Buscé 5. ARBITRO: Longo di Paola 6.5. Ottima gestione da parte del fischietto calabrese, che riesce a non tirare fuori neanche un cartellino in una partita che si prevedeva ostica.[caption id="attachment_261620" align="aligncenter" width="900"] Esultanza-gol-olzer I compagni festeggiano con Olzer la rete segnata al 32' pt.[/caption]

LE PAGELLE

MILAN (4-3-3) All. Giunti 6.5 Il suo Milan non brilla nella prima mezz'ora di gioco, ma soprattutto nella ripresa viene fuori la solidità della compagine. Riscatta completamente il tonfo in casa del Bologna. Jungdal 6 Poco chiamato in causa, ma risponde presente al bisogno. Bella la parata plastica al 20' st sul tiro di Ekong. Stanga 6.5 Molto solido in fase difensiva, ma è anche molto propositivo in attacco. Dalla sua fascia corre pochi pericoli. (30' st Cretti sv). Oddi 6.5 Fisicamente notevole, sfrutta le sue qualità per contenere gli avversari. Brambilla 7 Ottima prova del centrale. Smista palloni a tutti i compagni ed è puntuale in fase di interdizione. Un metronomo. 23' st Saco 6.5 Gestisce ottimamente l'eredità di Brambilla manovrando molto bene a centrocampo. Tahar 6.5 Gioca un'ottima partita soprattutto in fase di contenimento. Al 25' st fa una chiusura che salva il risultato. Michelis 7 Segna il gol del 2-0. Oltre agli inserimenti offensivi, tiene a bada l'attacco dell'Empoli con degli interventi difensivi efficaci. Frigerio 7 Inventa moltissimo e nella prima frazione è il più propositivo dei suoi. Intelligenza tattica e tanti dribbling. (30' st Robotti sv). Bright 6 Non brilla particolarmente rispetto ai compagni di reparto. Viene sostituito. 15' st Di Gesù 6 Non ha molto tempo per mettersi in mostra, ma fa il suo. Nasti 6.5 Buona prestazione dell'attaccante che sigla il gol del definitivo 4-0. Forse un po' impreciso sotto porta in più occasioni. Olzer 8 Doppietta e palma del migliore in campo. Spina nel fianco costante della difesa toscana: supera sempre l’uomo e crea occasioni. La prima rete da cineteca è la ciliegina sulla torta su una prestazione maiuscola. 15' st Mionic 6 Riesce a far salire bene la squadra, è presente quando il Milan segna il quarto gol. El Hilali 6.5 Corre tanto e confonde la retroguardia empolese. Gli manca solo il gol. EMPOLI (4-3-1-2)All. Buscé 5 La sua squadra gioca un bel calcio e ha forza di volontà. Oggi però è mancata completamente la finalizzazione e la freddezza sotto porta e si sono palesate gravi lacune difensive. Pratelli 6.5 Non può fare nulla sui 4 gol subiti, ma in tante occasioni evita che la goleada rossonera diventi più pesante. Donati 5.5 Male lui come tutti i compagni di reparto. Si fa saltare da Olzer in più occasioni. Rizza 5.5 Non riesce a fermare l'attacco rossonero. 1' st Riccioni 6.5 Spinge molto di più del compagno e dai suoi piedi partono le azioni più pericolose dell'Empoli. Asllani 5 Mai decisivo nel placare la spinta offensiva del Diavolo, non fa filtro. (30' st Degli Innocenti sv). Siniega 5.5 Difensore ruvido e roccioso, nel primo tempo fa una buona gara ma nel secondo si spegne come tutta la difesa toscana. Pezzola 4.5 Al 13' st fa un errore gravissimo quando si fa rubare la palla da El Hilali che per fortuna sua non finalizza. Non è stata la sua giornata. Fazzini 6 È il più propositivo dei suoi, con ottimi dribbling e lanci. Prende tanti falli. 11' st Rossi 5.5 Molto meno estro creativo di Fazzini e la squadra ne risente. Belardinelli 5.5 Ci prova, ma le sue giocate sono poco incisive. Lipari 5 Si vede pochissimo, la sua partita dura solo una frazione di gioco. 1' st Klimavicius 6 Ci mette molta forza fisica, ma non riesce a trovare il gol. Baldanzi 5.5 Non aiuta il compagno di reparto e non fa paura alla retroguardia del Milan. 11' st Bozhanaj 5.5 Entra per dare la scossa, ma viene annullato dalla difesa. Ekong 6 Il più attivo degli attaccanti toscani. Sfrutta le doti fisiche per rendersi pericoloso in avanti, ma lottare da solo contro la difesa rossonera è una sfida improba.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400