Cerca

Olympic Cumiana Under 14, il tecnico Gaudino: «Migliorare day by day. Grande supporto della società e dell'Academy Torino»

Olympic Cumiana Under 14, il tecnico Gaudino: «Migliorare day by day. Grande supporto della società e dell'Academy Torino»
E' iniziata quest'estate l'avventura dell' Olympic Cumiana, che ha come unica categoria proprio la Under 14 allenata da Domenico Gaudino e inserita nel girone di Pinerolo. Solo due le gare giocate nelle prime giornate di questa travagliata stagione, battuti all'esordio in casa dalla corazzata Garino (0-3), i 2007 granata si sono prontamente riscattati nella gara successiva, passando per 2-1 a Giaveno grazie alla bella doppietta del trequartista Riccardo Neirotti, «Partita combattutissima a Giaveno - spiega il tecnico Gaudino - abbiamo attaccato tantissimo, risultato giusto, ma gara vinta sul filo di lana anche grazie a una bella parata di Luca Compagnin, subentrato nella ripresa subito dopo la seconda rete di Neirotti». Lo zoccolo duro del gruppo è cresciuto calcisticamente nel Cumiana Real, all'organico a disposizione di Gaudino si sono poi aggiunti la punta Riccardo Mazzinghi arrivato dal Pancaliericastagnole e l'esterno basso Albert Vrapcani.«Con il Garino è stata molto combattuta - spiega Domenico Gaudino -, loro si sono dimostrati tecnici e organizzati, noi ci siamo difesi bene cercando di colpire con delle transizioni positive e dei contropiede. Ottimo atteggiamento dei miei ragazzi dal punto di vista mentale e motivazionale, nonostante le evidenti difficoltà e il risultato finale sfavorevole, hanno giocato dal primo all'ultimo minuto con grande tenacia. Siamo stati compatti ed equilibrati, buona anche la prestazione a livello fisico, soprattutto del reparto difensivo. Abbiamo peccato di lucidità sotto porta e nelle ripartenze dal basso. A Giaveno, la settimana successiva, eravamo al completo, giocando per i tre punti con il 4-3-3. Abbiamo mantenuto il dominio del gioco e sbloccato la gara su palla inattiva con Neirotti, in gran giornata. Dopo pareggio del Giaveno Coazze abbiamo continuato a produrre palle gol, l'ha schiodata di nuovo Riccardo su punizione. Nel finale, mancava forse un minuto alla fine, rischiamo di prendere il pareggio su azione di calcio d'angolo per il Giaveno, ci ha salvati la paratona di Luca Compagnin che è riuscito a mettere fuori una palla calciata al volo dal loro trequartista, subito dopo l'arbitro ha fischiato la fine. Aspetti positivi: la riconquista della palla, la ricerca delle profondità e delle sovrapposizioni, la costruzione dal basso stavolta ha funzionato meglio, abbiamo sfruttato benissimo i calci piazzati. Se c'è qualche aspetto su cui lavorare sono le coperture preventive, il gioco in ampiezza e... le rimesse laterali!»«Sarebbe bello giocare il derby con il Cumiana Real - continua Gaudino -, è una sfida molto sentita, i ragazzi delle due squadre si conoscono, vanno a scuola insieme, si allenavano insieme lo scorso anno. Noi siamo forse più tecnici, loro messi un po' meglio sotto l'aspetto fisico. Sarebbe un derby molto bello da vedere. Questa squadra è stata costruita sulla base dei giocatori dello scorso anno, quindi un gruppo solido, con due innesti che si sono integrati a meraviglia, la nostra punta diamante e velocista, Riccardo Mazzinghi, proveniente dal Pancalieri, e da Albert Vrapcani che è il primo anno che gioca a calcio a livello agonistico, ma che ha dalla sua, la tanta voglia di fare ed imparare, quindi due ottimi acquisti integrati in un ottimo gruppo, sia dei giocatori, sia di Dirigenti, sia di genitori. Il nostro obiettivo è quello di migliorarci day by day, usando l’errore come azione di miglioramento quotidiano, sempre con uno spirito unito di squadra dove il lavorare insieme per il bene comune e il nostro motto in particolare in partita, dove non dovrà mai mancare il divertimento e la gioia di giocare a calcio sempre in una ambiente sano e accogliente e cercando di seguire sempre quelle sono le direttive della nostra società e dell’ Accademy Torino che per noi sono un grande supporto e ci danno fiducia e stimolo di appartenenza. Io alleno questa squadra da inizio anno, è il primo anno che sono con Loro, sono fiero di poterli allenare in quanto sono tutti dei bravi ragazzi, intelligenti ed educati, hanno voglia di fare e di imparare, si impegnano per migliorarsi, mi seguono nei consigli che gli do, come allo stesso modo sono fiero di essere tesserato per questa società, il mio obiettivo principale è quello di migliorarli sia singolarmente sia come squadra, tutto il mio impegno e passione è per loro e cerco di trasmettergliela ogni volta che siamo in campo».

LA ROSA DELL'OLYMPIC CUMIANA UNDER 14

PORTIERI: Andrea Suero, Luca Compagnin DIFENSORI: Gabriele Pancheri, Alejandro Sale, Leonardo Tinazzo, Riccardo Toppino, Albert Vrapcani, Michael Desogus CENTROCAMPISTI: Dennis Scardicchio, Riccardo Neirotti, Nicolò Durante, Daniele Galantucci, Filippo Origlia ATTACCANTI: Thomas Di Biagio, Riccardo Mazzinghi, Francesco Ruffinatto ALLENATORE: Domenico Gaudino DIRIGENTI: Florenzo Durante, Igor Ruffinatto, Stefano Pancheri
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400