Cerca

Branded Content

Efficacia, tempismo e intensità per formare i calciatori di domani

Queste le parole chiave di SmartGoal Academy, alla ricerca di un calcio diverso, un calcio concreto

Efficacia, tempismo e intensità per formare i calciatori di domani

Barcellona-Getafe. 2007. Lionel Messi mette a segno uno dei gol più famosi e belli della sua carriera. Parte dalla linea di centrocampo, salta di netto due avversari, si lancia in una progressione strepitosa, all'altezza della trequarti salta altri due difendenti, entra in area, finta, portiere a vuoto e pallone depositato in rete. Di questa azione della Pulce si è parlato in lungo e in largo, paragonandolo ovviamente al gol di Diego Armando Maradona contro l'Inghilterra. Quello però spesso non viene detto è che Messi in quei 14 secondi, palla al piede, braccato, prende una serie di decisioni-lampo che lo portano poi a gonfiare la rete. C'è però chi è consapevole di tutto questo e ne ha fatto il proprio credo: si sta parlando di SmartGoal Academy.

FANTASIA CONCRETA

SmartGoal Academy è un progetto dedicato al rafforzamento e potenziamento calcistico attraverso allenamenti individuali, che offre ai ragazzi che scelgono di allenarsi con un team qualificato di giovani in continua formazione la possibilità di avere un programma da seguire cucito su misura. Tra i vari elementi che l'accademia va a toccare e migliorare, l'aspetto decisionale è uno dei più importanti e, come tale, viene trattato con il massimo della cura.

«I ragazzi al giorno d'oggi guardano molti video su YouTube e sui social, in cui ci sono tantissimi tutorial su skills, trick e "giochetti" vari con il pallone. Poi basta guardare una partita di calcio e ci si rende conto che quei mezzi non vengono mai sfruttati nel gioco, a meno che non si parli di fenomeni fuori dal comune», ha detto Stefano Saporito, direttore del Marketing e della Comunicazione dell'Academy, aggiungendo che «il miglior Leo Messi ne è stato un esempio perfetto: mai un tocco inutile o fatto solo per esibizione».

E proprio nel segno di questa essenzialità, SmartGoal Academy lavora per potenziare la capacità dei ragazzi di fare giocate efficaci per la squadra e non fini a sé stesse. Saporito, però, specifica che «essenziale non vuol dire banale o sempliciotto. A noi interessa migliorare i gesti di dominio palla individuale per poter aumentare le soluzioni e alternative a disposizione. Di conseguenza, gli atleti potranno diventare sempre più imprevedibili in partita e usare così le proprie abilità, non per le gare di freestyle»

FARE LA SCELTA GIUSTA, VELOCEMENTE

Per riuscire, quindi, a far sì che gli atleti che frequentano l'accademia riescano a migliorarsi e potenziarsi, si applica il metodo SmartGoal: un percorso definito una vera e propria progressione che prevede un primo step motorio, per preparare il corpo al movimento calcistico; un secondo momento dedicato all'analisi di ogni gesto tecnico, per capire in che modo toccare il pallone, con quale parte del corpo e con quali posture fino a spingere quel gesto alla massima velocità; terzo step dedicato alla tattica individuale, cosicché i giocatori possano capire il significato e il potenziale utilizzo dei gesti tecnici imparati; ultimo passo in cui ci si concentra sulla tattica collettiva, per comprenderne l'utilità collettiva, perché il calcio è appunto uno sport di squadra e «bisogna sempre analizzare il contesto. La tecnica e la fantasia sono importanti, ma devono esser messe al servizio della squadra, per riuscire a portare qualcosa in più anche con solo tocco al pallone».

Tutto questo, poi, converge in un unico concetto: la capacità decisionale dei giocatori. L'obiettivo di SmartGoal Academy è quello di «permettere agli atleti di prendere la decisione migliore, e di farlo nel minor tempo possibile, in modo tale che nell'arco di una frazione di secondo, con uno sguardo, il giocatore sappia già cosa fare per favorire sé stesso e tutti gli altri compagni. Il senso della tecnica è anche quello di guadagnare tempo o di rubare tempi di gioco per ragionare». E per far sì che questa dinamica sia interiorizzata il più possibile dai giovani calciatori, l'Academy dedica anche del tempo all'aspetto emotivo e mentale«Prendere decisioni in breve tempo, ovviamente, comporta anche il dover gestire un numero di pressioni non indifferente. Per questo motivo nei nostri camp estivi di calcio c'è sempre un momento a settimana in cui i gruppi lavorano con delle dottorate in Psicologia dello Sport: figure professionali ascoltano e parlano con i ragazzi di quelle emozioni per aiutarli a gestirle e anzi, trarne benzina».

Clicca sull'immagine per raggiungere la pagina del sito di SmartGoal Academy dedicata al camp e avere tutte le informazioni necessarie

Stefano conclude spiegando che questa volontà di valorizzare l'estro e la fantasia per riuscire poi a trarne un vero e proprio beneficio sul campo, in partita, è effettivamente la filosofia del progetto«Lo dice anche il nostro nome: SmartGoal Academy. La seconda parola dà appunto l'idea di qualcosa di analitico, un metodo da seguire. Il termine però viene affiancato al primo, che trasmette fantasia, intuizione, calcio in tutti i sensi. Su questi due concetti basiamo tutto il nostro lavoro, per insegnare la nostra filosofia di calcio».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400