Cerca

Branded Content

Wescouting, l'arte di saper osservare e analizzare il calcio alla ricerca di nuovi talenti

La startup milanese mette a disposizione le proprie risorse per l'analisi e la valutazione tecnica dei giocatori

Wescouting, l'arte di saper osservare e analizzare il calcio alla ricerca di nuovi talenti

I top club europei, quelli più attenti, quelli più lungimiranti, lo stanno ampiamente dimostrando: lo scouting nel calcio, al giorno d'oggi, è fondamentale. Ecco dunque che nel Red Bull Salisburgo, appena qualche anno fa, giusto per citarne uno, emerge un ragazzino - o ragazzone - biondo che si dimostra essere una macchina da gol e che ora è l'Erling Braut Haaland che tutti conoscono perché già in doppia cifra a settembre con la maglia del Manchester City. O per fare un esempio più vicino alla Serie A, il Milan compra per pochissime centinaia di migliaia di euro Pierre Kalulu, difensore con zero presenze nei professionisti e che la scorsa stagione si è dimostrato essere uno dei difensori più forti del campionato. Sono tantissime le variabili che possono determinare il giusto investimento su di un calciatore piuttosto che su un altro, ed è proprio per questo che lo scouting è di vitale importanza per riuscire ad osservare i giusti aspetti di ogni atleta. In questo contesto per certi versi estremamente affascinante si inserisce Wescouting.

OSSERVARE E COMPRENDERE

Wescouting è una start-up milanese che ha come obiettivo quello di offrire un servizio di assoluta qualità in termini di talent scouting per giovani calciatori e calciatrici dilettanti in forma privata. I clienti si rivolgono all'azienda per chiedere al personale qualificato di Wescouting di andare ad osservare un determinato calciatore - di movimento o portiere che sia - per determinare prima una valutazione tecnica dell'atleta e successivamente ottenere una relazione sul giocatore.

La particolarità del servizio offerto da Wescouting sta nel fatto che sia indirizzato proprio a quegli stessi calciatori su cui verrà poi stilata la relazione tecnica, in modo che i giovani atleti possano capire - se lo desiderano - in che momento della loro crescita sportiva si trovano e come possono andare avanti. Sostanzialmente, dunque, la famiglia può acquistare la prestazione di un osservatore calcistico che si recherà direttamente sul luogo della partita e avere una relazione tecnica qualificata e personalizzata. Il servizio si estende su tutto il territorio italiano grazie ad un network di osservatori qualificati: Wescouting forma gli osservatori con il proprio metodo, così da poter contare su determinate skills.

Non solo, però, perché il servizio, ovviamente, è disponibile e adattabile anche per ricevere commissioni da agenti FIFA e da Club calcistici. Non a caso, infatti, per la stagione 2022/2023, Wescouting è partner ufficiale per la gestione dell'area tecnica del Cattolica Calcio, club dell'Emilia Romagna che milita in Eccellenza: anche in questo caso, l'obiettivo è quello di dare risalto e importanza ai giovani che vengono visionati durante tutta la stagione, restando così fedeli alla propria mission.

AIUTARE NELLA CRESCITA

Wescouting per il futuro ha deciso di fare anche un passo in più verso gli atleti con WePersonal, un servizio dedicato alla formazione calcistica individuale dei giovani calciatori. Come già ampiamente dimostrato, l'allenamento è la parte più importante oggigiorno nel calcio e per questo motivo è fondamentale che venga svolto con tutte le attenzioni del caso ma soprattutto in un contesto in cui il calciatore possa sbagliare e imparare da quel suo stesso sbaglio. La direzione tecnica del servizio è attualmente affidata a Orfeo Zanforlin, allenatore qualificato che vanta una trentennale esperienza sui campi di calcio.

WePersonal, dunque, mette al centro l'atleta che si rivolge al servizio, andando innanzitutto a stabilire un rapporto di fiducia tra le parti, per poi iniziare a trasmettere quelli che sono i valori fondanti del servizio, ossia disciplina, lavoro, umiltà e serietà. Da questi pilastri parte, poi, il lavoro dello staff, formato da allenatori qualificati UEFA per riuscire a far crescere individualmente e dal punto di vista tecnico i ragazzi. Il tutto nella cornice di Gallarate, più precisamente nel centro sportivo del Torino Club in via Montello 74.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400