Cerca

FIFA Sprint eSport Piemonte, 7ª edizione: Francia subito out, volano Spagna e Inghilterra

Christian Brandolino
Solito giovedì dedicato alla parte destra del tabellone, con la seconda parte di ottavi di finale che prometteva spettacolo e sorprese. WALID MOZHER LUCENTO U16 - CHRISTIAN GRECO MERCADANTE U17 Danimarca - Spagna 0-3 Parola d'ordine: perseveranza. Christian Greco ci riprova, e stavolta dalla sua ha anche avuto un sorteggio benevolo. Il primo turno si presentava infatti decisamente abbordabile per la sua Spagna, e le sue Furie Rosse non hanno tradito le attese, superando agevolmente la Danimarca di Walid Mozher con un perentorio 3-0. Christian Greco FABIO ACCASTELLI GARINO U16 - KEVIN CENA CHISOLA U15 Inghilterra - Polonia 4-0 Il campione in carica Fabio Accastelli ha un obiettivo in testa: chiudere il torneo come unico plurivincitore. Una bella vittoria al primo turno è un buon metodo per mettere subito le cose in chiaro. Festival del gol per la sua Inghilterra, a cui partecipano Barkley, Sancho, Kane e Sterling. Un poker di reti che annienta la Polonia di Kevin Cena, incapace di arginare le scorribande offensive inglesi. CHRISTIAN BRANDOLINO VALDRUENTO U16 - TOMMASO NAUMANN VILLASTELLONE U16 Portogallo - Francia 7-1 La partita più attesa. Per la Francia di Tommaso Naumann era l'occasione perfetta per vendicare la cocente sconfitta in finale agli Europei del 2016. Ma il Portogallo di Christian Brandolino ha ancora fame di vittoria. Dopo la prima sfida terminata in pareggio (1-1), Cristiano Ronaldo e soci hanno decisamente cambiato marcia, rifilando un roboante 7-1 ai Galletti. A nulla è valsa la rete di Griezmann: le doppiette di Bruma e Guedes e le firme di Bruno Fernandes, Bernardo Silva e Cristiano Ronaldo non lasciano scampo ai Campioni del Mondo in carica, costretti ad abbandonare la competizione anzitempo. SAMUELE GIOIA CANDIOLO U15 - ALESSIO CALI' REBAUDENGO U19 Svizzera - Russia 0 - 16 Chiudiamo con il risultato più altisonante. La Russia, guidata dalle sapienti mani di Alessio Calì, esordisce con il botto e rifila ben 16 reti alla malcapitata Svizzera di Samuele Gioia. Troppa la differenza di valori in campo, con i Russi che si sono divertiti e non hanno avuto pietà per i loro avversari. Smolov e Golovin si sono sfidati a colpi di marcature, finendo per realizzarne ben cinque a testa. Bomber Dzyuba ha risposto con una tripletta, mentre hanno chiuso poi la festa le reti di Aleksey Miranchuk e Ozdoev. Alessio Calì
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400