Cerca

News Dilettanti

La eSerieD riattacca la spina: tre gironi al via, ecco i risultati delle prime due giornate

Il Città di Varese accoglie il Chieri nel Girone B, mentre Sangiuliano e Leon debuttano nei gruppi A e C

eSerieD

Il logo della eSerieD 2021/22 (Foto LND)

Dopo il successo della scorsa stagione, che ha visto il Città di Varese sfiorare il «Controller d'Oro» (vinto dal Trastevere), la eSerieD torna in un nuovo formato per la sua terza edizione. A differenza del campionato 2020/21, caratterizzato da 2 gironi da 16 squadre, uno dei quali introdotto dopo qualche mese, quest'anno la competizione vede sin dal suo principio la suddivisione delle 42 società iscritte in 3 gruppi. Non cambia invece il regolamento, disponibile a questo link, che conferma la modalità di gioco dell'anno scorso, ovvero il Pro Club. Per ogni squadra vedremo dunque scendere in campo minimo 9 giocatori, ciascuno dei quali dovrà controllare il proprio calciatore virtuale. Una competizione che permetterà dunque di assistere a sfide molto simili a quelle del calcio reale dove, oltre all'abilità dei singoli protagonisti, sarà importante lavorare anche sulle tattiche da adottare in partita. Come nella passata edizione, il campionato si svolgerà in due fasi: Regular Season, ovvero i 3 gironi da 14 squadre, e Post Season, caratterizzata dai Playoff e dalla Final Eight. Al momento, però, non è ancora stato definito il sistema di qualificazione per la seconda fase, che sarà necessariamente diverso da quello dello scorso anno visto il girone in più.

L'unica certezza per ora è che lo spettacolo è già iniziato. La eSerieD, infatti, ha aperto i battenti questo lunedì con la prima giornata di campionato, seguita mercoledì dal secondo turno. Un programma che si ripeterà fino ad aprile, con due match a settimana, il lunedì e il mercoledì appunto, sempre alle 21:30. Alcuni di questi, inoltre, si potranno seguire in diretta sul canale Twitch della Lega Dilettanti. Sfide che hanno visto e che vedranno impegnate 7 squadre lombarde e una sola piemontese. Tra le prime spiccano Virtus Ciserano Bergamo e Desenzano Calvina, accompagnate dalla new entry Sangiuliano City Nova nel Girone A, i vicecampioni del Città di Varese e il Crema, che insieme all'estranea Chieri affrontano il Girone B, e il già noto Villa Valle, che insieme alla terza novità, la Leon, fa coppia fissa nel Girone C.

Fatte le presentazioni, è dunque tempo di andare a vedere i risultati delle prime due giornate di campionato!

GIRONE A

Dimostra già una certa dimestichezza con l'ambiente virtuale il Sangiuliano, che per la competizione si è affidato ai ragazzi del Revenge Team. Una scelta che ha pagato fin dai primi due incontri, vinti entrambi 2-0 contro due squadre qualificate ai Playoff nella scorsa stagione: da una parte la Luparense, che fu eliminata nella Finale Playoff dal Città di Varese, e dall'altra la Virtus Ciserano Bergamo, caduta nel primo turno con la Recanatese. Proprio i rossoblù riscattano immediatamente la sconfitta all'esordio superando 0-1 la Mariglianese. Avvio invece completamente da dimenticare per il Desenzano Calvina, che dopo la Final Eight conquistata nella scorsa edizione inizia la sua avventura con due sconfitte speculari ai successi del Sangiuliano. I bresciani incassano infatti un doppio 2-0 per mano di Flaminia Civita Castellana e Aurora Alto Casertano.

Dopo i primi due match la classifica (disponibile a questo link) vede dunque il Sangiuliano davanti a tutti grazie alla miglior differenza reti, mentre la Virtus Ciserano Bergamo si piazza al decimo posto e il Desenzano Calvina chiude la graduatoria da fanalino di coda. I bresciani per rialzarsi dovranno vedersela con Audace Cerignola e Prato, vecchie conoscenza dello scorso girone, mentre i bergamaschi ospiteranno proprio le due mattatrici dei cugini, Flaminia Civita Castellana e Aurora Alto Casertano. I gialloverdi, invece, ricevono due squadre ancora a caccia di punti: Ventimiglia e Mariglianese.

GIRONE B

Saranno passate sì soltanto due giornate, ma Piemonte e Lombardia iniziano già a mandare un forte segnale nel secondo gruppone. I primi due posti sono infatti occupati da Chieri e Città di Varese, che insieme al Ladispoli si affermano come le uniche capaci di restare a punteggio pieno. La prima bagna l'esordio nella competizione con una cinquina al Santa Maria Cilento e un tris al Crema, capace almeno di siglare il gol della bandiera, mentre la seconda rifila due reti al Brindisi e tre all'Acireale. I bianconeri, invece, restano a secco di punti a causa della sconfitta interna per 1-0 con il Seravezza Pozzi.

Avvii opposti che consacrano Chieri e Città di Varese alla prima e alla seconda posizione, mentre il Crema resta invischiato al terzultimo posto. L'occasione per riscattarsi viene offerta dal calendario, che serve ai bianconeri il Mestre, nella passata stagione arrivato penultimo proprio davanti ai cremonesi, e il Rimini, terzultimo nello scorso Girone 2. Ai piemontesi spetta invece subito il big match con il Ladispoli, oltre che il test San Giorgio, mentre i biancorossi proveranno ad approfittare dello scontro diretto in vetta affrontando prima l'Insieme Formia, arrivato ai Playoff lo scorso anno, e poi il Santa Maria Cilento.

GIRONE C

Chiudono il programma Leon e Villa Valle, chiamate a scontrarsi già alla prima giornata. Alla fine ad avere la meglio sono i debuttanti Orange, che non riescono però a ripetersi con il Vesta, incassando un netto 3-0 dalla capolista, mentre i bergamaschi si rialzano soltanto in parte con il Giugliano, pareggiando 2-2.

Un avvio zoppicante che vede i vimercatesi all'ottavo posto e i giallorossi al decimo, anche se quest'ultimi possono contare su un doppio confronto sulla carta più agevole. Il Villa Valle dovrà infatti vedersela con il Sorrento, fanalino di coda, e con il Lornano Badesse, squadra a metà tra le due lombarde grazie ai due pareggi fin qui collezionati. Per la Leon, invece, il piatto sembra essere più difficile da digerire: prima arriva l'Us FG, a pari punti con i brianzoli, e poi il Borgo San Donnino, una delle tre formazioni a punteggio pieno.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400