Cerca

Terza Categoria

Promo Sport Team-Aviglianese: disavVentura Promo Sport, gli invincibili di Bonino non si fermano più

Con un pirotecnico 4-3 deciso dal rigore all'ultimo minuto realizzato da Ventura - autore per altro di una tripletta - l'Aviglianese batte la Promo Sport Team in trasferta e vola sempre più in vetta alla classifica

Simone Ventura, capitano e bomber dell'Aviglianese

Il capocannoniere del girone A ne segna 3 contro la Promo Sport Team

Termina con 3-4 da fuochi d'artificio il big match della quinta giornata tra Promo Sport Team e Aviglianese. Interessantissima sfida al vertice del girone A di Terza quella andata in scena in via Palatucci, con l'Aviglianese prima della classe che, accompagnata dai suoi soliti fedelissimi ultras, è volata in trasferta sul sintetico di Torino per affrontare la Promo Sport Team, squadra neonata ma già pronta a competere per la promozione in Seconda. Gli ospiti, in divisa nero-arancio per l'occasione, arrivavano al match domenicale a punteggio pieno, con la migliore differenza reti e con uno scatenato Simone Ventura capocannoniere della categoria. I padroni di casa invece, con una partita in meno avendo riposato la scorsa giornata, si erano portati a -3 dalla vetta, con tre vittorie convincenti di un collettivo ben organizzato e pronto a stupire all'esordio nella FIGC. Se gli ospiti riproponevano il solito 4-3-3 che tanto bene aveva fatto nelle scorse giornate, i padroni di casa optavano per un 4-2-3-1, con il fantasista Veronese ad inventare giocate per la squadra sulla trequarti.

Partenza sprint. Da uno scontro così importante non si poteva chiedere una prestazione generale migliore, con emozioni forti sin dai primi minuti. A partire meglio è la squadra di casa allenata da Pinto che al 3' si avvicina già alla porta degli ospiti con una conclusione al volo dal limite dell'area di Castrignano. Dopodichè inizia il monopolio dell'Aviglianese: la spinta degli ospiti porta dapprima ad alcuni corner pericolosi mal sfruttati al centro dalle torri e poi al vantaggio. Al 16' direttamente dal rinvio lungo del portiere La Rocca la palla spiove al limite dell'area della Promo Sport, El Bdine si avventa sulla palla e serve con un tocco dolce Ventura, che davanti a Rossi non sbaglia con un bel pallonetto. La rete subita scuote gli azzurrini che provano a ristabilir subito la parità con le iniziative sull'asse Veronese-Cristina, ma il destino premia ancora gli ospiti. Al 25' El Bdine recupera palla sul fondo ad un distratto Tobia e serve al limite dell'area il solissimo Carretta che se la aggiusta sul destro e calcia a giro sul secondo palo, trovando un effetto imparabile per il numero uno avversario. Se lo 0-2 poteva di fatto stendere la squadra di casa, la Promo Sport dimostra di essere compatta e riparte all'arrembaggio. Già al 30' arriva l'episodio della svolta: sulla penetrazione di Cristina, Cocola si fa saltare e sgambetta l'esterno sinistro avversario. Per l'arbitro è calcio di rigore, dal dischetto va il mediano Zyla che freddo accorcia le distanze. I neroarancio iniziano a innervosirsi per il rigore fischiato contro e per il gol subito e ne pagano le conseguenze con parecchie ammonizioni. La doccia fredda arriva poi al 37' quando sulla sponda aerea di Fazzolari si avventa in piena area di rigore Veronese, che al volo sigla il pari con un bel palo-gol. Sul finire di frazione sale la prestazione dei casalinghi, galvanizzati dal pareggio raggiunto, e al 42' c'è tempo per un'ultima occasione per Veronese che anticipa tutti su un cross basso sul primo palo e conclude di esterno sull'esterno della rete.

Ventura show. La ripresa si ripropone sulla falsa riga della prima frazione. Dopo pochi minuti Veronese prova l'eurogol da 30 metri provando a sorprendere un La Rocca un po' fuori dai pali, ma il suo tiro termina alto. Come accaduto ad inizio match, se a cominciare meglio erano stati i padroni di casa, è l'Aviglianese a concretizzare le chances create. Al 21'st su uno spiovente di Zerbini, il difensore centrale azzurro Qualizza spizza male il pallone di testa, regalando la palla al killer Ventura. A tu per tu con il portiere il bomber non sbaglia mai e anche sta volta si riconferma, riportando in avanti gli ospiti. Quando la partita sembrava ormai indirizzata verso un 2-3 finale, la Promo Sport Team trova ancora una volta le forze per reagire e al 32'st agguanta addirittura un pari insperato. Su punizione, Qualizza svetta e fa da sponda per il liberissimo Cristina, che da buona posizione impatta al volo e buca ancora una volta la porta della capolista. Partita finita? Macchè. Il finale riserva grande tensione e numerose ammonizioni e il tecnico ospite Bonino si fa cacciare per eccesso di proteste. Al 45'st si arriva infine all'episodio che potrebbe avere un peso molto rilevante sull'intero campionato: lo scatenato Ventura punta il centrale avversario Tobia, lo salta e viene steso. E' calcio di rigore. Dal dischetto si presenta sempre lui, il capitano numero 10 Ventura, che incrociando trova la rete della vittoria e della tripletta, nell'euforia inarrestabile dei tifosi ospiti accorsi per il match. Aviglianese che dunque sbanca al fotofinish il Beppe Viola e continua nella sua marcia inarrestabile, vincendo uno scontro diretto clou per la stagione in corso.

IL TABELLINO

PROMO SPORT TEAM-AVIGLIANESE 3-4 RETI (0-2, 2-2, 2-3, 3-3, 3-4): 16' Ventura (A), 25' Carretta (A), 30' rig. Zyla (P), 37' Veronese (P), 20' st Ventura (A), 32' st Cristina (P), 45' st rig. Ventura (A).

PROMO SPORT TEAM (4-2-3-1): Rossi 6, Dippolito 5.5 (21' st Bausano 6), Scaramuzzo 5.5 (6' st De Santis 5.5), Tobia 5.5, Qualizza 5, Castrignano A. 6 (6' st Previati 6.5), Veronese 7.5 (40' st Ietto sv), Zyla 6.5 (37' st Bellinello M. sv), Deoregi 6, Cristina 7, Fazzolari D. 6.5. A disp. Rossi, Orto, Reggiori, Scaramuzzo. All. Pinto 6.

AVIGLIANESE (4-3-3): La Rocca 6, Marino 6.5 (8' st Cena 6), Bolettieri Marco 5.5, Cocola 5.5 (1' st Polichetti 5.5), Zerbini 6.5, Carretta 7.5 (42' st Piazza sv), Aurigemma 5.5, Piacenza 5.5 (1' st Pellitteri 6.5), Em Bdine 6.5, Ventura 8.5, Talarico 6.5 (26' st Limone 6.5). A disp. De Bernardi, Cerbasi, Flagella, Cigna. All. Bonino 7.

ARBITRO: Cibrario di Collegno 6.

AMMONITI: 20' Bolettieri Marco (A), 22' Em Bdine (A), 30' Cocola (A), 37' Marino (A), 43' Qualizza (P), 22' st Tobia (P), 39' st De Santis (P), 46' st Ventura[99] (A), 48' st Ietto (P).

LE PAGELLE

PROMO SPORT TEAM

Rossi 6 Rischia giocando corto con i piedi in un paio di occasioni, ma resta comunque solida sicurezza della squadra.

Dippolito 5.5 Ha qualche grattacapo in fase difensiva, prova a farsi trovare qualche volta sul secondo palo in fase offensiva, ma non è il suo ruolo e si vede. Oggi da rivedere.

dal 21'st Bausano Ingresso un po' anonimo nel match, non incide.

Scaramuzzo 5.5 Anche lui soffre infinitamente le scorrerie degli esterni di Avigliana ed è spesso saltato.

dal 6'st De Santis 5.5 Non ha più a che fare con la velocità delle incursioni ospiti, ma rimedia un giallo nel finale in maniera ingenua.

Tobia 5.5 Parte bene da leader, poi si perde un po', soprattutto dopo la palla persa in occasione del secondo gol avversario. Male nel finale nel fallo che costa il rigore e la sconfitta.

Qualizza 5 Molto impreciso. Sul primo gol salta a vuoto e lascia il buco alle proprie spalle, sul terzo spizza il pallone mettendo fuorigioco tutta la retroguardia, servendo l'infallibile bomber Ventura.

Castrignano 6 Palla nei piedi mostra ordine e precisione, alimentando con attenzione la manovra. Senza patisce le giocate tra le linee dei giocolieri neroarancioni, andando in difficoltà.

dal 6'st Previati 6.5 Cerca di dare più profondità alla squadra e mostra buone qualità tecniche. Forse doveva partire titolare.

Veronese 7.5 Tra le linee è letteralmente imprendibile, salta l'uomo con facilità e segna anche il gol del momentaneo pareggio con una bella volèe. Ultimo a mollare. (dal 40'st Ietto sv)

Zyla 6.5 Ordine in cabina di regia, nonostante sia un po' macchinoso. Freddo dal dischetto (dal 37'st Bellinello sv).

Deoregi 6 Giocatore veloce e fisico, prova a combattere e ad andare in profondità per allungare la difesa avversaria, ma viene poco servito. Comunque pericoloso.

Cristina 7 Pericolo perenne sulla fascia, crea superiorità numerica e dialoga bene con Veronese. Il gol del 3-3, seppur relativamente facile, è da attaccante di razza.

Fazzolari 6.5 Anche lui offre molto dinamismo alla manovra offensiva, ma a differenza del compagno si trova davanti un avversario ostico. 

All. Pinto 6 Squadra compatta che ci crede fino alla fine, ma gli errori difensivi costano caro. La stagione è ancora lunga, ma perdere in casa lo scontro diretto rischia di demoralizzare l'ambiente, seppure l'avversario fosse di qualità indiscussa.

AVIGLIANESE

La Rocca 6 Non può nulla sui gol subiti, è autore anche di una buona parata nel secondo tempo su Cristina. Ha il demerito di innervosirsi spesso.

Marino 6.5 Capitano ordinato e leader silenzioso, non sbaglia nulla dietro.

dal 8'st Cena 6 Tiene la posizione a piede invertito, ma senza strafare. Sufficiente. 

Bolettieri 5.5 Parte bene con un paio di chiusure sulla punta avversaria, poi si fa ammonire ed è condizionato negli interventi della seconda frazione. Condivide le colpe con il compagno di reparto sul secondo gol.

Cocola 5.5 Commette un fallo ingenuo in occasione del rigore segnato poi dai padroni di casa, avviando la rimonta subita.

dal 1'st Polichetti 5.5 Non meglio del compagno sostituito, esce spesso a vuoto e si fa sorprendere con imbucate alle spalle frequenti.

Zerbini 6.5 Terzino alla vecchia maniera, solidissimo dietro e pulito nel disimpegno, se c'è bisogno anche con qualche rinvio lungo per far respirare la retroguardia. 

Carretta 7.5 Qualità nettamente superiore alla categoria, anche visto il passato in eccellenza. Segna un gol stupendo, ma soprattuto da tecnica e sostanza al centrocampo ospite, senza mollare nonostante la stanchezza finale (dal 42'st Piazza sv).

Aurigemma 5.5 Anonimo e molle nel primo tempo, s'innervosisce con se stesso per l'andamento del match e sale di prestazione nella ripresa, ma non basta per una sufficienza. 

Piacenza 5.5 Parte bene, ma si spegne presto in regia, dando poco contributo. Sostituito per cercare maggiore dinamismo e maggiore spinta offensiva.

dal 1'st Pellitteri 6.5 Buon tiratore di calci piazzati, mostra buone qualità tecniche, senza perdere la posizione fondamentale nello scacchiere tattico di Bonino.

El Bdine 6.5 Lotta come un dannato, recupera palla e si trasforma in assist-man per Carretta. Rimane in campo anche lui nonostante i dolori, vero guerriero.

Ventura 8.5 Bomber di valore assoluto, si conferma killer freddissimo e capocannoniere della categoria indiscusso. Giocatore superiore.

Talarico 6.5 Grande apporto il suo alle sortite offensive, dialoga bene con i compagni di reparto e partecipa attivamente al secondo gol.

dal 26'st Limone 6.5 Entra bene, con cattiveria. Forse merita un posto nell'undici iniziale.

All. Bonino 7 Tecnico di grande cuore, si fa espellere per la troppa foga agonistica e da fuori sembra un leone in gabbia. La sua squadra è cinica e non sbaglia una partita.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400