Cerca

Terza Categoria

Pecetto-Cambiano: Colosi chiude la saracinesca, 0-0 nel big match

Partita ostica tra la seconda e la quarta della classe. Squadre chiuse che difendono bene le avanzate avversarie

Andrea Colosi

Andrea Colosi ('86), numero 1 del Pecetto

Nona partita del girone B di terza categoria che vede sfidarsi il Pecetto quarto a 16 punti a quattro lunghezze di distanza dal primo posto e il Cambiano secondo a 18 punti. Sfida dunque di alta classifica per rimanere in scia allo Sporting Club primo con 20 punti. Match che sin dal calcio di inizio rimane bloccato sia nel risultato che nel gioco, Patrimia ha due occasioni nella prima metà del primo tempo, ma Colosi salvaguarda bene la sua porta. Il Pecetto potrebbe passare in vantaggio allo scadere del primo tempo, ma Mattio spreca calciando alto. La ripresa regala poche emozioni se non la doppia espulsione per Povero e Patrimia. 

Difese solide. Sin dai primi minuti di gioco è chiaro che il Pecetto di Mauro Andreasi vuole fare la partita, squadra alta schierata con un 4-3-3 che all'occorrenza diventa un 3-5-2, palla spesso tra i piedi dei giocatori neroverdi che però faticano e non poco a trovare spazi interessanti per i propri attaccanti. La prima occasione del match è infatti per il Cambiano di Giuseppe Valletta al 3' quando De Palo vede e lancia Patrimia in profondità, il numero 9 biancoverde rientra sul destro all'interno dell'area di rigore, a tu per tu con Colosi, il portiere di casa effettua una super parata salvando la propria squadra. Da sottolineare due infortuni, uno per parte, di Miglioretti al 17' per i padroni di casa e Costanzo al 24' per gli ospiti, entrambi sembrano aver accusato un problema al ginocchio. La filosofia della partita non cambia, il Pecetto sempre padrone del gioco ma difficilmente riesce a sfondare un Cambiano ben chiuso in difesa, solo le azioni personali di Grossi impensieriscono la difesa ospite. La seconda chanche da rete è sempre per il Cambiano al 33' con il lancio di Tafaro ( subentrato per Costanzo) trova sempre Patrimia libero e lanciato verso la porta avversaria, il 9 biancoverde stoppa bene, rientra sul destro al limite, calcia sul primo palo spiazzando Colosi, che con un colpo di reni allunga il piedone e salva ancora una volta la sua porta e la sua squadra. Pecetto che solo nella fase finale del primo tempo costruisce una buona palla gol con Grossi che sulla fascia destra salta due avversari entra in area e serve sul dischetto del rigore Mattio che spreca calciando alto sulla traversa. Primo tempo che termina sullo 0-0.

Lotta a centrocampo. Secondo tempo che inizia sulla stessa onda della fine della prima frazione, Pecetto in possesso palla e Cambiano pronto a ripartire. Ma la ripresa è caratterizzata da tanti contrasti a centrocampo che non permettono a nessuna delle due formazioni di creare gioco e soprattutto tanti falli che spezzettano il gioco. La prima occasione potenziale è per i padroni di casa con Zaza, il diez salta un avversario al limite rientra sul destro, ma la sua conclusione si spegne di poco a lato della porta difesa da Veglia. Pecetto che prova a pressare alto per recuperare palloni utili a ripartire, ma in una di queste occasioni, al 9' Povero si scontra con Costanzo, i due calciatori probabilmente hanno fatto volare parole grosse e qualcosa in più, l'arbitro decide di espellerli entrambi per mantenere calma la situazione in campo. In 10 vs 10 si dovrebbero aprire più spazi, invece le due formazioni si compattano per paura di subire un contropiede avversario. I padroni di casa comunque cercano di fare la partita e al 16' Grossi servito con un bel cross da Mattio anticipa Veglia in uscita ma la sfera sbatte contro l'esterno della rete dando solo l'illusione del gol. Il match si spegne poco a poco anche per colpa della stanchezza in campo. Finisce 0-0, un punto a testa che per come si era messa la partita può soddisfare entrambe le formazioni.

IL TABELLINO

PECETTO-CAMBIANO 0-0
PECETTO (4-3-3):
Colosi 7, Mattio 6 (19' st Manto 6), Palushaj 6, Povero 5, Bosco 6, Tolomei 6.5, Telloli 6 (36' st Frascella 6), Grossi 6.5 (30' st Zingaro 6), Miglioretti 6 (15' Conti 6), Zaza 6 (33' st Cogotti 6), Valente 6.5. A disp. Cosseddu, Boscarato. All. Andreasi 6. Dir. Tolomei.
CAMBIANO (3-5-2): Veglia 6.5, Mantovani 6, Briatore 6, Servello 6, Valle 6, Tozzato 6, Ghizzoni 6 (19' st Odino 6.5), Tozzoli 6 (28' st Ninni 6), Patrimia 6.5, Costanzo 5.5 (24' Tafaro 6), De Palo 6. A disp. Volpe, Fasolato, Meloni, Martinelli, Schimmenti. All. Valletta 6. Dir. Patrimia.
ARBITRO: Torsello di Nichelino 6.
AMMONITI: 17' Briatore (C), 43' Povero (P), 45' Veglia (C), 6' st Telloli (P).
ESPULSI: 9' st Patrimia (C), 9' st Povero (P).

LE PAGELLE 

PECETTO
Colosi 7 Salva due volte in maniera felina la sua porta, due miracoli che gli valgono l'MVP.
Mattio 6 Difende bene ma in fase offensiva oggi poteva fare meglio, si mangia un gol nel primo tempo.
17' st Manto 6 Fase difensiva svolta molto bene, in attacco non si propone quasi mai. 
Palushaj 6 Spinge tanto sulla sinistra soprattutto nella ripresa, crossa spesso in mezzo peri compagni, ma quasi mai i suoi traversoni vengono sfruttati. 
Povero 5 Gioca discretamente il primo tempo, nella ripresa però si fa espellere per futili motivi assieme a Patrimia (Cambiano), lasciando la sua squadra in 10 per tutto il secondo tempo. 
Bosco 6 Copre bene le avanzate avversarie anche se un paio di volte si fa scappare Patrimia. 
Tolomei 6.5 Pochi errori da parte sua, partita gestita bene, solido. 
Telloli 6 Ha una chanche nel primo tempo ma strozza troppo la conclusione, si sacrifica in difesa , corre tanto ma racimola poco.
36' st Frascella 6 Gioca poco ma si applica subito, corsa e voglia, non ha occasioni da rete ma si sacrifica per la squadra. 
Grossi 6.5 Buoni i suoi spunti sulla destra, serve più volte i compagni in mezzo, ma le sue palle non vengono mai sfruttate bene, recupera svariati palloni a centrocampo che permettono di ripartire, miglior giocatore di movimento della squadra oggi.
30' st Zingaro 6 Si applica bene, ruba un paio di buoni palloni, rispetto a Grossi però è più difensivo e non avanza durante le azioni offensive. 
Miglioretti 6 Gioca 15', poi dopo un contrasto si tocca il ginocchio ed è costretto ad uscire per il troppo dolore, in pochi minuti però era riuscito a crearsi una buona palla gol, speriamo che non sia nulla di grave.
24' pt Conti 6 Soffre per tutta la partita il pressing a centrocampo, gioca semplice per i compagni non si prende rischi. 
Zaza 6 Corsa, dribbling e velocità sono le sue armi migliori, oggi però non è riuscito a mostrarle in toto, si sacrifica quando ce bisogno, viene sostituito per la stanchezza.
33' st Cogotti 6 Si vede poco, quando ha la palla cerca sempre lo scarico più semplice per poi scattare in profondità. 
Valente 6.5 Diventa la punta della squadra quando Miglioretti si fa male, chiuso nella morsa difensiva riesce a controllare e tenere molti palloni spalle alla porta. 

CAMBIANO 
Veglia 6.5 Para bene e non ha mai paura di lanciarsi in mezzo agli avversari, da sicurezza alla difesa manovrandola da dietro.
Mantovani Terzino prevalentemente difensivo, si fa vedere poco in fase offensiva, copre bene senza lasciare spazi agli avversari. 
Briatore 6 Difensore di carattere, lotta come un leone su ogni palla, non si tira mai indietro. 
Servello 6 Viene ingabbiato dagli avversari ed è sempre costretto a giocare dietro, un po' in ombra oggi. 
Valle 6 Buona partita per lui, le da e le prende, solido e " cattivo" .
Tozzato 6 Come per Valle buona partita, non si fa mai intimidire dagli avversari.
Ghizzoni 6 Corsa avanti e indietro per la sua fascia, non incide troppo ma dà il 110%.
19' st Odino 6.5 Corre come un treno, si sacrifica e ci prova fino alla fine, buono l'atteggiamento. 
Tozzoli 6 Schiacciato dalla pressione avversaria, gioca facile per non perdere palloni.
28' st Ninni Come per Tozzoli, viene schiacciato dagli avversari a centrocampo, si fa vedere in attacco un paio di volte. 
Patrimia 5.5 Ha due occasioni nel primo tempo, ma si fa ipnotizzare da Colosi, bene fino all'espulsione, lascia i suoi in 10 cosa mai positiva. 
Costanzo 6.5 Gioca molto bene, ma poi anche lui si fa male al ginocchio, viene sostituito nella prima metà del primo tempo.
24' Tafaro 6 Da il suo contributo a centrocampo recuperando svariati palloni, in fase offensiva però non è sempre molto lucido. 
De Palo 6 Deve sacrificare la fase offensiva per aiutare in fase difensiva, copre bene ma non sfrutta le sue qualità. 

LE INTERVISTE

Mauro Andreasi, allenatore del Pecetto: Abbiamo giocato bene sotto il punto di vista agonistico, ma tecnicamente abbiamo sbagliato troppo. Abbiamo recuperato tantissimi palloni ma non li abbiamo sfruttati, ci mancano alcuni elementi di qualità che sicuramente oggi avrebbero dato una mano. 

Giuseppe Valletta, allenatore del Cambiano: Partita difficile sulla carta, loro sono una buona squadra. Ho fiducia nei miei ragazzi, pensavo di fare risultato oggi, peccato per l'espulsione che a mio avviso non c'era per il mio giocatore. Un buon punto guadagno contro un avversario ostico. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400