Cerca

Terza Categoria

Primi verdetti stagionali: Aviglianese e Sporting Club davanti a tutti alla pausa invernale, al Robassomero manca solo la matematica

I gironi di Torino hanno già praticamente trovato un epilogo con una giornata d'anticipo, mentre per Ivrea e Pinerolo si deciderà tutto all'ultima giornata

DB Rivoli, Terza Categoria Torino

La squadra del DB Rivoli, vittoriosa nello scontro diretto contro la Promo Sport Team

Dopo nove giornate di campionato abbiamo i primi responsi di Terza Categoria. Iniziano dunque a delinearsi sempre di più le qualità delle varie compagini che stanno animando i gironi di Torino, Ivrea e Pinerolo, tra chi non sbaglia un colpo e chi invece rischia di rimanere intrappolato in un limbo ingeneroso che, vista l'assenza dei playoff, può mandare in anticipo i titoli di coda sulla stagione in corso. Sperando che il campionato continui ad emozionarci come accaduto sino ad ora, domenica le squadre affronteranno l'ultima sfida del girone d'andata, prima di mandare in archivio il 2021 calcistico.

Nel Girone A di Torino, come anticipato, si laurea campione d'inverno l'Aviglianese di Bonino, grazie al successo ritrovato nella trasferta sul campo del Cus Torino. Subito dietro occhio però all'avanzata imperterrita del Rebaudengo di Turletti, al sesto successo di fila e con la difesa migliore del girone. Dietro i risultati a sorpresa non finiscono mai: il DB Rivoli trova in Cumpat una punta di diamante e batte nello scontro diretto la Promo Sport, portandosi al terzo posto in classifica nonostante i troppi gol subiti, ma soprattutto il Real 909 fa un grosso sgambetto al Resistenza lanciatissimo e passa 2-0 nel fortino granata grazie alle reti nella ripresa di Mazza e Tessari. Di corto muso infine l'Antonelliana che torna ad affacciarsi tra le prime posizioni.

Nel Girone B è magico lo Sporting Club, che risolve nel primo tempo la pratica Colombia e s'incorona regina d'inverno, mantenendo il +4 sul Cambiano (2-1 molto sofferto contro il Leo Chieri). Fiducia alle stelle anche in casa Sporting Vittoria: la squadra di Iuliano sbanca Baldissero con un netto 3-1 e ottiene la terza vittoria consecutiva, piazzandosi appena alle spalle della seconda della classe. Momento di forma incredibile per la Sisport: dopo un inizio macchinoso, la compagine sembra aver definitivamente trovato la propria dimensione nella categoria e con il 2-1 esterno sul difficile campo del Pecetto arriva a 9 punti nelle ultime 4, media da promozione. Bene ancora il Duomo Chieri, ora al quarto posto a quota 19 punti, e il Crocetta, che conquista i primi tre punti stagionali grazie al pirotecnico 5-4 nel match contro il Sant'Ignazio.

All'Atletico Robassomero per vincere il girone d'andata del Girone C manca solo la matematica: con il 2-0 esterno contro l'arcigno Borgo Cavour, autore di una prova di cuore fino alla fine, la capolista infila la quinta e mantiene tre lunghezze sulle due inseguitrici. Da un lato, la Nuova Lanzese vittoriosa nel derby contro il Leonida Esperanza grazie alla doppietta da urlo di Polifroni, dall'altro l'Mdn Sport, dilagante contro la Polisportiva Dora. Non vuole mollare poco dietro la Dorina, condotta al 5-1 finale sul campo dell'ostica Accademia Carrara dalla tripletta di un super Stefano Pareschi. Infine ancora gioia in casa San Donato: senza allenatore da quasi un mese, la squadra si è compattata e non sta sbagliando più un colpo, con 8 punti conquistati in 4 partite senza mai perdere.

Ad Ivrea cresce la tensione nelle parti alte della classifica: nel big match di giornata Valchiusella e La Serra si confermano grandi squadre, ma si annullano con un 2-2 che fa felice solo le dirette concorrenti. In primis a tirare un sospiro di sollievo è il Leinì, che cade malamente sul campo dell'ottimo San Carlo di Laforet, ma non perde contatto con la capolista. A gioire è soprattutto però il Castellamonte: zitta zitta, la formazione di Bellino si è portata a -4 dalla vetta con la vittoria di misura ad Aosta e, considerato lo scontro diretto della prossima giornata tra Leinì e Valchiusella, la possibilità di portarsi sempre più su è succulenta. Benissimo ancora una volta il Forno che regola con 3-0 esterno il Quincitava e si porta a quota 18, mentre il Grand Combin non va oltre il pari contro il Pertusio. Infine altra ottima prova del Pont Donnas che non sbaglia contro il Baracoa fanalino di coda.

A Pinerolo è caos in vetta. Le due big del campionato Santena e Lenci s'inceppano e favoriscono l'ascesa di altre compagini: ad appaiarsi al San Luigi (fermato sullo 0-0 dal Circolo Da Giau) c'è ora l'infermabile Roletto, alla quarta vittoria consecutiva. Salgono i gialloblu, scende invece il Poirino che crea tanto, ma viene imbrigliato dalla Piscinese di Caronna, vincente con un 2-1 di contropiede (in rete il classe 2004 Fabio Curia). Altra caduta illustre è quella dello Sporting Airaschese, per mano di un SI Piobesi che sa vincere solo in casa, ma facendolo sempre in modo convincente. Seconda gioia di fila per l'Academy Luserna che di misura si sbarazza del Torre Pellice, mentre è finalmente vittoria in casa Rubiana, con un facile 8-1 ai danni dello Stupinigi in difficoltà numerica.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400