Cerca

Terza Categoria

Atl. Robassomero e Valchiusella campioni d'inverno, tutto rimandato a Pinerolo

Le partite sospese non distolgono l'attenzione da un weekend pre-natalizio avvincente, con le prime che non sbagliano e le ultime della classe che si regalano una pausa spensierata

Atletico Robassomero, girone C di Torino di Terza Categoria

I neroarancio sono campioni d'inverno del girone C di Terza di Torino

Si chiude il girone d'andata di Terza Categoria e va in archivio il 2021. Questa prima metà di campionato ha raccontato belle storie, tra compagini sempre più affermate e pronte per il salto di categoria, formazioni in crescita netta dopo alcune settimane di rodaggio e qualche squadra mina vagante pronta ad avventarsi sulla capolista al primo errore commesso.

Partendo da Torino, nel Girone A la capolista affermata Aviglianese dilaga contro il CEC Club e allunga, approfittando degli stop alle proprie spalle. Mentre Rebaudengo-Promo Sport viene sospesa e il DB Rivoli riposa, l'Almese fanalino di coda fa il colpaccio e abbatte la Resistenza Granata con un netto 2-0, chiudendo l'anno con grande felicità. In crescita ancora il Real 909 che controlla il match e batte 2-1 il Cus Torino, mentre altra lieta sorpresa di giornata è il pareggio per 2-2 del GO Grugliasco contro l'Antonelliana, risultato rimasto parecchio indigesto al tecnico Manfredini per la brutta prestazione dei suoi.

Nel Girone B, vola sulle ali dell'entusiasmo lo Sporting Club che demolisce il Baldissero con un sonoro 10-1 e resta a +5 sullo Sporting Vittoria. La seconda in classifica di Iuliano non sbaglia più e si presenterà a gennaio come la diretta concorrente della capolista, anche in virtù del 3-2 sul Cambiano firmato da Pira e dalla doppietta di Picchioni. Ancora imbrigliato sul pari il Pecetto di Andreasi, da un lato fermato sul più bello dai miracoli del portiere del Leo Matteo Testa, dall'altro graziato dagli errori sotto porta nel finale di bomber Guarise che potevano anche costare la sconfitta. 0-0 anche tra Sisport e Duomo Chieri, mentre torna al successo il Colombia Turin grazie alle doppiette di Miguel Lima e di Vincenzo Frascà. Infine gioia in fondo alla classifica per la Santenese che ottiene la seconda vittoria in campionato ai danni del Crocetta grazie ai fratelli Sanci.

Nel Girone C si conferma fino agli sgoccioli del girone il grande equilibrio in vetta. A spuntarla prima della pausa è l'Atletico Robassomero, che vince 4-1 contro il Parella e si laurea campione d'inverno: un risultato comunque ingeneroso per gli ospiti, in vantaggio fino a metà ripresa e molto bravi nell'approccio alla gara, con il super gol di Dauda Keita che aveva illuso i gialloblu. Nello scontro diretto alle spalle della capolista, la Nuova Lanzese rimonta in 9 vs 10 l'Mdn Sport e passa 2-1 nel finale grazie alla doppietta su rigore di capitan Lekaj. Sfruttando il passo falso della compagine di Dilevrano, torna ad affacciarsi davanti anche la Dorina di Le Noci, rimontando il Borgo Cavour rimasto in 10 per la sciocca espulsione rimediata da Daniele Francesco e messo alle corde nel finale, dopo essere stato in vantaggio per mezz'ora di gioco. Successo ritrovato che fa morale per l'Accademia Carrara, guidata dal poker dell'Mvp Luca De Marco, mentre arrivano i primi tre punti della stagione per la Leonida Esperanza, risolvendo la pratica San Donato con un bel 3-1 in rimonta.

E' festa Valchiusella nel girone di Ivrea: i ragazzi di Scapino espugnano Leinì dopo un avvio shock e si guadagnano la prima classe per la pausa natalizia. Alle spalle dei rossoblù si fanno avanti imperterrite La Serra e Castellamonte, mandando un chiaro segnale al campionato: sarà battaglia fino alla fine. Il Forno infila la terza consecutiva di corto muso contro il Vda Aosta e si riprende il Grand Combin che nonostante la neve riesce a giocare nella serata di sabato grazie al lavoro tempestivo di numerosi volontari, ma il risultato di giornata è la prima vittoria stagionale del Baracoa per 4-3 contro il San Carlo, condita da una doppietta da favola di Marco Troiano.

A Pinerolo, vista la sospensione nel match di cartello tra Lenci e San Luigi Santena, vola in vetta momentaneamente il Roletto in forma smagliante e in striscia positiva da cinque partite, con un 5-0 secco sulla Piscinese che sa di fiducia piena. A pari punti e con un percorso fin'ora molto simile si stagliano il Circolo Da Giau e il Rubiana, i primi con una larga vittoria sullo Stupinigi, i secondi con un 1-0 sofferto contro l'ottima difesa dell'Academy Luserna. Torna alla gioia il Torre Pellice contro lo SI Piobesi, che conferma di non sapere vincere fuori dalle mura domestiche, mentre è stoico il punto guadagnato dalla Rivese sul campo dello Sporting Airaschese, grazie al gol nel finale di Nicolò Bonato.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400