Cerca

Terza Categoria

La Terza alza la voce: "Non solo i primi"

La revoca dei playoff fa male e le società si mobilitano, a partire da una petizione lanciata dall'Mdn Sport. Intanto escono i criteri di ripescaggio

Terza Categoria Piemonte

Già nei mesi passati si erano palesati scetticismi rispetto alla revoca dei playoff per aggiudicarsi la promozione in Seconda Categoria e ora le società di Terza hanno deciso di scendere in campo in maniera più concreta. Tramite il proprio Ds, Benedetto Croce, la società Mdn Sport (Girone C di Torino) ha voluto definitivamente porre l'accento sui problemi derivati da questa abolizione, lanciando l'iniziativa "Non solo i primi". Obiettivo: manifestare tutta l'insoddisfazione verso una decisione presa non solo tardivamente, ma addirittura in corso d'opera (il Comunicato Ufficiale rispetto alla questione venne diramato dalla LND il 27 settembre 2021, a campionato già avviato e con le rose già completate). Giunti a metà campionato, le forze in gioco sembrano essersi delineate e alcune squadre hanno preso il largo, mentre qualcuno, amareggiato dall'andamento della stagione, starebbe già pensando a riprogrammare il futuro. 

Così Bendetto Croce della società Mdn, fautore della petizione, ha voluto presentare le motivazioni della scelta societaria: «Penso che sia estremamente negativo per il movimento  non concedere la chance di salire tramite i playoff; ci sono mille motivi per cui da primi in classifica a gennaio si può terminare il campionato secondi o anche più indietro, e in quest'ottica il post season serviva da paracadute. Mi sono confrontato con amici di altre società e abbiamo riscontrato alcuni problemi evidenti: con i gironi troppi ridotti - un errore quindi già a monte della Federazione - si vedrà svanire la competizione già dalla ripresa, perché per molte formazioni le possibilità di lottare per qualche obiettivo saranno minimizzate. La lotta tra le prime 4/5 sarà sempre più aspra, con match troppo sentiti, visti gli investimenti economici fatti da alcune realtà come la nostra per poter salire: la posta in palio sarà dunque troppo alta e le partite per forza di cose si caratterizzeranno per toni molto accesi. Per questo chiediamo di firmare questa petizione, sperando di ottenere un buon risultato per poi far arrivare la proposta al tavolo del Dott. Mossino, persona per cui nutro grande stima e che si è rivelata sempre molto collaborativa verso queste iniziative».

Per firmare basta accedere a questo link che rimanda alla petizione in questione.

Le sensazioni delle società che per prime hanno accolto la notizia sono molto positive, con la speranza che quanto meno questa richiesta venga considerata e valutata dalla Federazione e dal Presidente del Comitato Piemonte-Valle d'Aosta Stefano Mossino. Intanto, il Comunicato Ufficiale numero 40 uscito poco fa, ha presentato le graduatorie per i ripescaggi, aprendo maggiori spiragli alle società di Terza che si contenderanno fino alla fine l'ammissione alla Seconda Categoria. Dunque alcuni segnali iniziano già ad intravedersi e chissà se evolverà ancora la situazione nelle prossime settimane grazie a questa proposta dal basso. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400