Cerca

Terza Categoria

L'Atl.Robassomero non sbaglia la prova del nove, Lenci e Roletto prendono il largo

L'Aviglianese allunga con il brivido, il Cambiano s'innervosisce e inciampa a Santena, mentre il Valchiusella fatica ma passa a Forno

L'Atletico Robassomero non sbaglia la prova del nove, Lenci e Roletto prendono il largo

Lenci Poirino, la squadra di Silvio Fioriello nella trasferta di Rubiana

Torna come ogni settimana il recap della giornata di Terza Categoria. Nella quattordicesima giornata, il campionato più anticonformista d'Italia concede ancora sorprese e dopo alcune settimane di stallo iniziano a configurarsi con maggiore chiarezza i duelli che ci accompagneranno fino alla fine nel rush per la vittoria.

TORINO - GIRONE A

Che il Real 909 fosse in forma smagliante era sotto gli occhi di tutti, ma che i biancoblù riuscissero a fermare ancora una volta il lanciatissimo Rebaudengo era davvero troppo anche per il miglior esperto di schedine. La squadra di Ivano Corriero si conferma bestia nera dei gialloblù e dopo il pareggio dell'andata (1-1 con due rigori sbagliati dalla formazione di Turletti ndr) gli Squali superano 3-2 il GAR, con ancora una volta i Fratelli Gallero a prendersi la scena nel secondo tempo. Gode del risultato l'Aviglianese di Bonino: malgrado la tensione finale, gli arancioneri passano 3-2 sulla ottima Antonelliana del neotecnico Fimiani e volano a +7 in classifica, mettendo virtualmente un piede in Seconda Categoria. La Promo Sport Team fa 3 su 3 nell'era Barcelos e si avvicina al secondo posto con un perentorio 6-1 sull'Almese che sa di gruppo definitivamente ritrovato, così come a ritrovarsi è la Resistenza Granata, che nel big match contro il DB Rivoli vince 3-1 anche grazie alla prova maiuscola del fantasista Marco Ricciardi. A chiudere il quadro arriva la seconda vittoria in campionato del CEC Club, in grande spolvero in questo 2022 e ora a +4 sull'ultimo posto.

TORINO - GIRONE B

Continua il duello a distanza tra Sporting Club e Sporting Vittoria. In attesa dello scontro diretto di domenica, le due squadre proseguono il 2022 con lo stesso identico cammino, culminato nei tre punti raccolti nell'ultima giornata: per la capolista successo per 5-2 contro il Leo Chieri orfano dei suoi gioiellini, mentre la inseguitrice affonda 4-0 la Sisport in un confronto alla vigilia tutt'altro che facile. Dietro s'inceppa sul più bello il Cambiano: proprio nella partita che avrebbe permesso di mantenere inalterate le distanze con le due davanti prima dello scontro diretto, i biancoverdi sono stoppati sul 2-2 da una Santenese sempre più convincente in questo round di ritorno tutta made in Sanci. Ne approfitta dunque il Duomo Chieri, a cui basta un 1-0 sul Baldissero per mettere il muso davanti ai cugini di Cambiano e portarsi al terzo posto ambito. Accorcia in classifica anche il Pecetto, malgrado la tosta trasferta nel polverone di Via Nitti contro il Sant'Ignazio abbia portato solo maggiori incertezze al tecnico Andreasi, mentre continua il momento no del Colombia Turin che, in 10 uomini dal primo minuto, cade 2-1 contro il Crocetta (4 punti nelle ultime 3 ndr).

TORINO - GIRONE C

E' la giornata della nona sinfonia dell'Atletico Robassomero: la squadra di Vitale Ferreri non sembra tremare dinanzi ad alcun avversaria e con la nona vittoria consecutiva si conferma capolista del girone, con la Nuova Lanzese a riposo e lo scontro diretto in vista. L'Mdn torna a vincere con sicurezza con il 4-0 rifilato al Parella ancora nel segno del neoacquisto Pedone, mentre la Dorina si butta nel finale e si fa recuperare due gol di vantaggio da una splendida Leonida Esperanza. Il secondo poker stagionale di De Marco regala la vittoria all'Acc.Carrara contro un inerme Borgo Cavour, infine la Pol.Dora inanella la seconda vittoria su tre match sbarazzandosi della Franceschina.

IVREA

A gennaio, il tecnico Davide Scapino aveva rintracciato nella trasferta di Forno Canavese il crocevia fondamentale del campionato e i suoi ragazzi hanno recepito: il Valchiusella passa 2-0 in trasferta contro i neroverdi di Perardi, che hanno messo in mostra un'altra ottima prova di gruppo, a conferma di una classifica non del tutto generosa. Poco dietro torna a vincere il Castellamonte dopo il ko di settimana scorsa che poteva tagliare le gambe, e lo fa contro il Leinì, non un'avversaria qualsiasi. Tiene il passo anche La Serra, vittoriosa a Lombardore sul Baracoa in una gara decisa dal terzino-goleador Ferraris (doppietta per lui ndr). Si conferma poco dietro un attacco molto prolifico quello del Grand Combin (6-0 sul San Carlo), mentre cade malamente il Pont Donnas, contro un Pertusio che sembra essersi ritrovato con l'anno nuovo. Infine è ancora pareggio per il Vda Aosta 1911: nella trasferta di Tavagnasco finisce 1-1. 

PINEROLO

Mentre Lenci Poirino e Roletto proseguono in solitaria con ulteriori prove di pura forza, rallenta inesorabilmente il San Luigi Santena. Andare a Torre Pellice in questa fase del campionato pare essere un'impresa, essendo i torresi in stato di grazia, e il 4-4 imposto ne è l'ennesima prova; un passo falso per i gialloviola che rischia di far perdere di vista la vetta e di ridimensionare un ambiente galvanizzato dal girone d'andata. Un epilogo che potrebbe concretizzarsi anche per la SA Piscinese Riva di Gaetano Caronna, fermata sul 2-2 dal Luserna del mattatore assoluto Giachero. La Sporting Airaschese passa 2-0 sullo Stupinigi, lo SI Piobesi si conferma squadrona tra le mura amiche e s'impone 2-1 su una buona Rivese.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400