Cerca

Terza Categoria

Bellato ipnotizza Pira e mantiene inviolata la porta della capolista Sporting Club

Il rigore parato dal portierone classe 1992 permette allo Sporting di mantenere cinque punti di vantaggio sui rivali

Mattia Bellato

Mattia Bellato ('92), eroe di giornata: rigore parato e distanza salvaguardata

Pareggio a reti bianche tra le due grandi protagoniste del Girone B di Terza Categoria torinese: lo Sporting Vittoria Torino di Maurizio Juliano e lo Sporting Club di Filippo Boccardo. Partita maschia, in cui le due squadre si studiano per lunghi tratti, stando contratte, senza concedere particolare spazio allo spettacolo. Leggermente meglio i padroni di casa nella prima frazione, in cui sfiorano per ben due volte il gol, mas l'estremo difensore ospite, Mattia Bellato, fa capire da subito di volersi ritagliare un ruolo da protagonista. Nella seconda frazione, lo Sporting Club ci prova, affidandosi alle belle giocate del suo numero 7, Filippo Visconti, classe 2001, che alza  molto bene il baricentro, e serve ottimi palloni ai compagni. Alla squadra di Boccardo, però, manca un po' di cattiveria negli ultimi sedici metri: con un pizzico di rabbia agonistica in più, forse, si parlerebbe di un altro risultato. Al 93', all'ultimo secondo di gara, arriva l'occasione che avrebbe potuto svoltare il match: Fabio Picchioni viene atterrato in area (sbilanciando leggermente il corpo). Per Fuoco della sezione di Torino è calcio di rigore, scatenando una furiosa protesta. Daniele Pira si presenta sul dischetto, calcia, ma Bellato è bravissimo a respingere, salvando vetta, distacco dalle inseguitrici, e risultato.

Sporting Vittoria Torino: serve più gioco sugli esterni! Maurizio Juliano, al termine di una partita così tirata, non può rimproverare nulla aisuoi ragazzi. Ma, oltre a lavorare assiduamente sui tiri dagli undci metri, l'allenatore padrone di casa dovrà insistere sul gioco sugli esterni, aspetto decisamente da migliorare. I biancovestiti prediligono soluzioni per vie centrali, ma, così facendo, si rendono parecchio prevedibili. Non è un caso che, quando, nella seconda frazione di gioco, la squadra ha provato dei cambi di gioco, sono arrivate, di conseguenza, azioni alquanto pericolose, che gli attaccanti non hanno concretizzato. C'è molto da lavorare, per affrontare al meglio la volata finale, ma Juliano ha, senza dubbio, la ricetta giusta già in mente.

Sporting Club: recuperare gli assenti è prerogativa. Non è una scusate per i due punti persi oggi, ma Filippo Boccardo, tra Covid e infortuni, ha dovuto fare a meno di cinque calciatori cruciali per il suo gioco. Lo Sporting Club gioca bene, soprattutto nella prima frazione, cercando soluzioni a tutto campo. Manca un po' di concretezza, ma, con un Mattia Bellato così, che infonde sicurezza non solo ai quattro di difesa, ma a tutti i compagni, la vittoria di questo combattutissimo campionato è un obiettivo tranquillamente realizzabile.

IL TABELLINO

SPORTING VITTORIA TO-SPORTING CLUB 0-0
SPORTING VITTORIA TO (3-4-3): Niang Serigne 6.5, Varamo 6 (36' st Guidotti sv), Pancotti 6, Franzè 6.5, Molinario 6, Monteleone 6 (16' st Keita 6), Zonca 6.5, Bozianu 6, Picchioni 6.5, Pira 6.5, Kante 6 (44' st Barbatano sv). A disp. Juliano, Santimaria, Barbatano, Geronazzo. All. Juliano 6.5.
SPORTING CLUB (4-3-1-2): Bellato 7.5, Fierro 6.5, Cambano 6.5 (14' st Valentino Antonio 6), Delta 6 (32' st Santoro sv), Bella 6.5, Grasso G. 6.5, Visconti F. 7, Grasso D. 6, Visconti A. 6.5 (18' st Sarnari 6), Ladogana 6, Bennati 6. A disp. Racca, Russo, Cupo G.. All. Boccardo 6.5.
ARBITRO: Fuoco di Torino 6.
AMMONITI: Delta (Sporting C), Grasso D. (Sporting C), Grasso G. (Sporting C), Molinario (Sporting V).

LE PAGELLE 

SPORTING VITTORIA TORINO

Niang 6.5 Portiere concreto, che non bada all'estetica, ma ad evitare il gol con ogni parte del corpo. Saracinesca.

Varamo 6 Juliano lo richiama 24 volte in 81 minuti. Non tiene bene la posizione, ma, quando ha palla, fa salire bene la squadra. (36' st Guidotti sv)

Pancotti 6 Buona prova nella prima frazione, in cui crea e, qualche volta, raddoppia saggiamente. Cala totalmente nella ripresa. 

Franzè 6.5 Fa valere benissimo tutta l'esperienza maturata in carriera. Fa un uso saggio della sua prestanza fisica.

Molinario 6 Qualche errore grossolano di troppo gli costa una sufficienza un po' tirata. Può migliorare da qui a fine stagione.

Monteleone 6 Raddoppi da rivedere, così come la gestione del possesso dal basso. Buon centrale con margini di miglioramento.

16' st Keita 6 Veloce, tanto veloce, ma davvero poco concreto. Ha il pregio di spostare, almeno per mezz'ora, il gioco sugli esterni. 

Zonca 6.5 Buona partita di sostanza, in cui cerca di conquistare ,con la grinta e il sacrificio, ogni pallone sanguinoso.

Bozianu 6 Malissimo nella prima frazione, in cui viene oscurato dal centrocampo dello Sporting Club. Nella ripresa, si accende a tratti.

Picchioni 6.5 Tra i migliori tra le fila dei padroni di casa: sbaglia qualche gol e controllo di troppo, ma sposta avanti il peso offensivo.

Pira 6.5 Buona prova, senza dubbio il migliore dello Sporting Vittoria. Nella prima frazione, davanti, fa tutto lui. Ma quel rigore sbagliato grida ancora vendetta.

Kante 6 Bravissimo a creare scompiglio in mezzo al campo: purtroppo, però, non aggiunge alcuna concretezza alla sua gara. (44' st Barbatano sv)

All. Juliano 6.5 Se gli avessero dato la possibilità d giocare questa gara, anche per soli 5 minuti, non si sarebbe tirato indietro. Il suo Sporting Vittoria Torino non sfigura contro la capolista, ma serve concretezza.

SPORTING CLUB

Bellato 7.5 Migliore in campo, si merita la copertina di giornata. Prende tutto, persino un calcio di rigore all'ultimo respiro.

Fierro 6.5 Buona gara di sacrificio: lotta, crea potenziali occasioni pericolose e, non per ultimo, imposta saggiamente.

Cambano 6.5 Soffre un po' la stanchezza nella seconda frazione di gioco. Nel primo tempo, invece, non sbaglia nulla.

14' st Valentino 6 Nelle intenzioni di Boccardo c'è la voglia di portare a casa la gara, tramite le sue giocate imprevedibili. Si illumina poche volte, sbagliando qualche controllo.

Delta 6 Ottimo primo tempo, in cui fa sue tutte le seconde palle e raddoppia spesso sul portatore di palla. Il campo pesantissimo gli fa disputare una ripresa imprecisa. (32' st Santoro sv).

Bella 6.5 I suoi centimetri in più, rispetto agli interpreti offensivi di casa, risultano fondamentali in copertura.

Grasso G. 6.5 Juliano, avendolo allenato, sa bene come arginare il suo estro. Si p8uò dire che ci sia riuscito, ma solo in parte. Devastante in velocità.

Visconti F. 7 Se Bellato non avesse fatto il miracolo finale, la palma di migliore in campo sarebbe spettata a lui. Perno sia davanti che dietro.

Grasso D. 6 Non perfetto in fase di interdizione, in cui cade troppo spesso nella trappola dello Sporting Vittoria.

Visconti A. 6.5 Buon interprete in attacco, in cui fa la figura del centravanti instancabile. Sovrastare fisicamente Franzè è un'impresa titanica per tutti.

18' st Sarnar 6 Non entra benissimo in partita, facendo grande fatica ad ingranare la marcia. Giornata non favorevole.

Ladogana 6 Esce stremato dal terreno di gioco. Partita da leader vero, capitano che gioca totalmente in funzione del gioco della squadra. A volte, però, nel calcio, bisogna essere meno altruisti.

Bennati 6  Non incide mai in una gara fortemente caotica. Impegna Niang, ma calcia con pochissima convinzione.

All. Boccardo 6.5 Non sappiamo se, con qualche elemento in più, il suo Sporting Club avrebbe vinto la gara. Punto d'oro in emergenza.

ARBITRO: Fuoco di Torino 6 Su parecchie decisioni rimangono molti dubbi, compreso il rigore finale. Si fa rispettare fin dal primo minuto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400