Cerca

Terza Categoria

Un Barbera spumeggiante fa sognare il Duomo Chieri, l'eterno capitan Goria consegna al Lenci lo scontro diretto

CEC Club on fire, il Leinì batte un colpo, continua in surplace la Nuova Lanzese

Sporting Vittoria, Terza Categoria

La squadra di Juliano ferma sullo 0-0 la capolista Sporting Club, con il rammarico del rigore sbagliato nel finale

Non è mercoledì senza il consueto recap della merivigliosa domenica di Terza Categoria. Nella quindicesima giornata arrivano conferme piuttosto che grosse sorprese, ma è sempre più chiaro che senza playoff la competizione ai piani alti si stia facendo davvero ardua: occhio allora a non soffrire troppo di vertigini, il rischio di caduta e sorpasso è dietro l'angolo.

TORINO - GIRONE A

Nella domenica in cui Aviglianese e Rebaudengo si confermano nettamente le due migliori squadre del raggruppamento, nel giorno in cui Simone Ventura sale a 24 reti in 14 partite, a prendersi la scena è il CEC Club. In trasferta sul difficilissimo campo di Almese, la squadra di Gulletta domina in lungo e in largo e vince 4-1 superando i valsusini, complice soprattutto la tripletta di Vincenzo Tripodi, bomber classe 1982 a cui manca un solo gol per raggiungere la magica quota di 200 reti in carriera. Nel posticipo delle 17:00 pareggiano 1-1 Antonelliana e Real 909 confermando in ambe due i casi il buon stato di forma e la voglia di onorare il campionato fino alla fine, mentre si dovrà attendere la serata di giovedì per scoprire il risultato del confronto rinviato tra DB Rivoli e CUS Torino.

TORINO - GIRONE B

E' un fine settimana di scontri diretti al vertice. Sporting Club e Sporting Vittoria impattano in un pari a reti bianche, che a fine partita fa contento solo il tecnico della capolista salvata al 48'st dal rigore neutralizzato dal super numero uno Mattia Bellato. Poco distante, il Duomo Chieri ripropone una vittoria di allegriana memoria contro il Cambiano, superandolo in classifica grazie al quarto centro in altrettante partite di Maurizio Barbera e dunque avvicinandosi alle due in vetta. Passa sul Crocetta il Baldissero grazie alla rete finale di Emanuele Brusco (2-1 ndr), mentre il Pecetto riscatta l'eliminazione dalla Coppa risolvendo nel primo tempo la pratica Santenese (4-0 ndr). Infine, sia Sisport che Leo Chieri tornano al successo con un 1-0 di misura: ai primi basta il solito Giorgio Remuzzi per battere il Colombia, mentre per i chieresi la decide Paolo Cerruti dopo un lungo assalto alla porta del Sant'Ignazio.

TORINO - GIRONE C

Nella domenica che precede l'attesissimo derby in vetta tra Atletico Robassomero e Nuova Lanzese che tanto dirà sul futuro della categoria, i biancorossi di Aimone fanno il loro lavoro portandosi a casa i tre punti contro il Borgo Cavour e si portano a -3 dalla capolista a riposo. Nel 3-0 maturato decisiva la doppietta di Fabrizio Blaseotto, attaccante che sta rispondendo nel migliore dei modi alla richiesta del tecnico di più gol dal reparto offensivo. Attenzione però dietro all'Mdn: l'inizio del girone di ritorno non è stato per nulla confortante per i gassinesi, ma i dati parlano chiaro: -5 dal primo posto e -2 dal secondo, con lo scontro diretto in vista e la sfida ancora da disputare con ambedue le formazioni. In attesa dei match clou, la doppietta di Alessio Cappetta ribalta la Franceschina, confermatasi ancora una volta ostica per la squadra di mister Dilevrano. Continua il periodo nero per la Dorina che viene letteralmente asfaltata dal San Donato (4-0 finale), con il tecnico giallonero Patrick Le Noci amareggiato che ha detto di "aver sorpreso in negativo tutti" in questa seconda fase. Nelle altre sfide della domenica, sorprende ancora l'Acc.Carrara che passa in scioltezza sul Parella con un sonoro 6-0, mentre stupisce ancora una volta la Pol.Dora vincente per 2-1 a Ciriè contro la Leonida Esperanza, in uno scontro che a detta dei tecnici forse avrebbe meritato un epilogo più benevolo per i gialloblù.

IVREA

Tutto come da pronostico nella quindicesima del girone unico eporediese. Negli anticipi consuetudinari del sabato sera, al Crestella torna al gol Nicolas Candian (11 stagionali) e torna dunque a vincere il Pont Donnas nel confronto coi vicini di casa del Quincitava, mentre La Serra passa 4-1 sul Vda Aosta 1911: mattatore indiscusso un clamoroso Alberto Farinella, che stampa il poker dopo essersi visto neutralizzare un rigore ad inizio partita dal numero uno aostano Antonio Ragno. Nella domenica apre le danze il Castellamonte, che a Lombardore vince di misura contro il chiuso Baracoa (4-5-1 ndr) che ha mostrato ancora una volta progressi. La capolista Valchiusella non sbaglia il confronto con il forte attacco del Grand Combin e mantiene la rete inviolata nel 3-0 finale, malgrado l'equilibrio dei novanta minuti sia stato un po' ingeneroso nel risultato con gli ospiti valdostani. Nel match di cartello del fine settimana il Leinì non sbaglia la sfida casalinga contro il Forno e rimane in scia del secondo posto, mentre a chiudere il quadretto è la vittoria esterna del Pertusio, in striscia di quattro risultati utili consecutivi (10 punti in 4 partite!).

PINEROLO

Nel pinerolese le aspettative erano altissime per la sfida al vertice tra le due capoliste Lenci e Roletto appaiate a 32 punti: ad avere la meglio sono i poirinesi, che dopo lo 0-0 dell'andata riescono a sfondare la granitica difesa del Val Noce grazie alla rete dell'espertissimo capitano Roberto Goria e ad allungare a +3 sui gialloblù. Vittoria molto importante anche visto che dietro le concorrenti han ricominciato a correre: al San Luigi Santena basta la doppietta di Lorenzo Bollattino (nuovamente capocannoniere) per superare l'Academy Luserna, mentre la Piscinese Riva fatica contro l'ottimo SI Piobesi e passa di misura grazie al terzo centro stagionale di Gianluca Santoro. Ritrova la gioia il Rubiana in trasferta a Buriasco: 2-4 finale, alla Rivese non basta la doppietta di un Marco Virgilio davvero commovente. Pari maturato tutto nella ripresa tra Circolo da Giau e Sporting Airaschese, mentre nel posticipo delle 19:00 il Torre Pellice cala il quinto risultato utile consecutivo sbancando 2-0 la trasferta di Stupinigi grazie ai gol dei soliti noti, Yunusa Jallow e Cristiano Magi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400