Cerca

Terza Categoria

L'assenza dei playoff inizia a pesare, due squadre non si presentano alla partita

Niente supporto dalla Under 19 per il DB Rivoli, il Colombia Turin avvisa il Cambiano via mail

Colombia Turin, Terza Categoria Torino

La formazione colombiana, esattamente un girone fa, affrontava il Cambiano con grande entusiasmo

Come preventivato da molti addetti ai lavori, al tramonto della breve stagione di Terza Categoria privata degli ambitissimi playoff alcune squadre iniziano a perdere pezzi per strada. Nemmeno i mesi di lavoro alle spalle e l'entusiasmo del primo caldo primaverile sembrano poter salvare il morale di compagini di metà classifica, ormai senza reali obiettivi e con lo sguardo già voltato verso la prossima annata. Ed è questo il caso di Don Bosco Rivoli e Colombia Turin, alle quali il Giudice Sportivo nell'ultimo Comunicato ha comminato una sconfitta per 3-0 a tavolino dopo la mancata disputa delle rispettive partite del week-end.

I gialloblù rivolesi (Torino Girone A) avevano in programma per il pomeriggio di domenica la trasferta ad Almese. Se due settimane fa la società era riuscita ad organizzare lo spostamento della gara contro il CUS Torino in infrasettimanale per le numerose defezioni previste per la domenica, in questo caso la formazione di Diego Del Pesce ha dovuto alzare bandiera bianca. Così, nella mattinata di domenica, la dirigenza del DB Rivoli si è attivata ed ha avvisato telefonicamente la società avversaria che nel pomeriggio la squadra non si sarebbe presentata per disputare il match in programma. Almese che comunque ha svolto il consueto rito con il direttore di gara, presentandosi al campo e attendendo i noti 45 minuti prima di proclamare la fine dell'evento. Ciò che rende curioso il caso del DB Rivoli è il fatto che, malgrado la società possa contare su molti ragazzi del Settore Giovanile tra U19, U18 e U16 (con soprattutto la Juniores in grande spolvero), non si sia riusciti a trovare 11 giocatori per la sfida piuttosto che vedersi attribuita la sconfitta a tavolino, una multa di Euro 150,00 e la penalizzazione di un punto in classifica. Scelta giustificata dal tecnico Diego Del Pesce, molto dispiaciuto per la situazione: «Da gennaio stiamo affrontando un periodo difficile, ci sono delle defezioni legate all'influenza stagionale e anche l'Under 19 è in difficoltà. Abbiamo avvisato l’Almese nella mattinata, dato che non aveva senso presentarsi in 9/10. Speriamo bene per il futuro».

Stessa trama è toccata poi all'epilogo della sfida tra Colombia Turin e Cambiano. La formazione colombiana arrivava all'impegno decimata da ormai settimane: infatti, sin dalla seconda di ritorno, la squadra allenata da Naranjo Garcia (squalificato fino al 16 aprile) aveva regolarmente preso parte alle proprie partite, ma sempre in 10 uomini, a causa di un'infermeria colma e di stimoli persi nel percorso accidentato dopo la partenza sprint. A gravare su una situazione difficile poi si erano aggiunte le squalifiche seguite alle partite con Sisport e Baldissero, che evidentemente hanno portato ad optare per la rinuncia alla sfida di Cambiano. Abdicazione definitiva che è stata resa nota alla società collinare tramite una mail inviata nella mattinata di domenica, con le inevitabili sanzioni pervenute dal Giudice Sportivo che riprendono quelle poste in capo al DB Rivoli.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400