Cerca

Terza Categoria

Le bandiere sventolano, gli ultras urlano: la Seconda è realtà!

A Torino è stata eletta la seconda regina, manca la terza a cui serve un solo punto • Festa pazza ad Ivrea: scontro diretto vinto e promozione • Tutto ancora aperto a Pinerolo, domenica sintonizzati sulla nostra app

Aviglianese e Valchiusella, la Seconda è realtà! Al Robassomero manca invece l'ultima fatica

Avigliana può stappare bottiglie e lanciare fumogeni: gli arancioneri sono in Seconda Categoria!

E siamo giunti ai fatidici botti di fine anno. E' semplicemente elettrizzante il finale di Terza Categoria, e chissà con la corsa playoff cosa non sarebbe successo in queste ultime battute. Nella penultima giornata della stagione 2021/2022 festeggiano Aviglianese e Valchiusella che dunque si uniscono allo Sporting Club già promosso in Seconda Categoria; intanto cresce l'attesa per gli ultimi due verdetti, dal Girone C e dall'infuocato Girone Unico pinerolese.

TORINO - GIRONE A

Un finale totalmente inaspettato, non tanto per il risultato, quanto per le modalità: l'Aviglianese vince 3-0 contro il CUS Torino e si laurea campione, in virtù del tonfo clamoroso del Rebaudengo che non va oltre il pari contro la GO Grugliasco. Finisce dunque nel peggiore dei modi la favola dei gialloblù di Turletti che per mesi hanno inseguito la capolista mettendole sempre più pressione fino alla penultima fatale domenica; dall'altro canto è festa per i valsusini, a cui vanno fatti i complimenti per una stagione condotta al massimo delle potenzialità e chiusa nel modo più emozionante tra le mura amiche.
Nel mentre qualche altro spunto ci è offerto anche dalle altre formazioni: la Promo Sport Team rifila 14 gol al DB Rivoli e diventa il miglior attacco del gruppo, mentre Real 909 e Antonelliana continuano il loro superbo girone di ritorno battendo con sicurezza Resistenza Granata e Almese.

TORINO - GIRONE B

Turno di meritato riposo per i vincitori e le avversarie cercano quantomeno di colmare il gap per consolare un campionato finito troppo presto in archivio. Dopo essere andato sotto 0-2 in 10 minuti, lo Sporting Vittoria trova la forza per riprendere il Baldissero e batterlo in rimonta 3-2, confermando così il secondo posto stagionale di ottima fattura. Vincono in scioltezza le due chieresi Duomo e Leo, mentre Sisport e Pecetto ripropongono l'X dell'andata e continuano a pari punti; ma a fare rumore è la prima vittoria stagionale del Sant'Ignazio, che all'ultima possibilità dell'anno da' finalmente concretezza alle recenti buone prestazioni e batte 3-1 il Crocetta, vendicando la sconfitta amara dell'andata.

TORINO - GIRONE C

Tutto ancora una volta rimandato fino alla fine. Sembra incredibile, ma all'Atletico Robassomero non sono bastate 13 vittorie in 14 partite per vincere con anticipo il campionato; questo perché avere una rivale come la Nuova Lanzese non era evidentemente stato messo in conto, compagine che si appresta a concludere con una altrettanto strepitosa striscia di vittorie e che rimane in corsa a -3 fino alla fine, sperando in un passo falso che avrebbe del clamoroso e che condurrebbe allo spareggio. Vincono dunque le due davanti, ma non è da meno l'Mdn Sport che sicuramente se la giocherà alla morte nella prossima sfida contro i lanzesi; stessa sorte tocca alla Dorina che rimonta l'Accademia Carrara grazie alla doppietta di Marco Renaudo, mente la Franceschina chiude il campionato con un bel pareggio contro il San Donato.

IVREA

Si è chiuso tutto nel modo più giusto: è stato un avvincente scontro diretto a decretare la vittoria del girone eporediese e ad avere la meglio è stata la capolista incontrastata di tutta la stagione, il Valchiusella. Non è bastata una gagliarda rincorsa de La Serra, guidata dal suo bomber Alberto Farinella ancora una volta in rete nella sfida delicata di Albiano. In virtù della sconfitta, accorcia verso il secondo posto il Leinì (5-0 senza storia sul San Carlo) ma difficilmente i ragazzi di Casalis riusciranno a compiere il beffardo sorpasso finale. Vincono anche Castellamonte e Forno senza grossi patemi, mentre ancora una volta il Grand Combin da' spettacolo con un pirotecnico 4-4 contro il Pertusio, nel giorno dei saluti del portierone Daniel Collin. Infine altro punto che fa morale per il Baracoa, raggiunto nel finale sul pari dal Pont Donnas (2-2) dopo la doppietta di Marian Damian, bomber della squadra.

PINEROLO

Ogni domenica questo girone lascia sempre più a bocca asciutta e si prende probabilmente il titolo come campionato più avvincente della categoria. Mancano 90 minuti alla chiusura del sipario, in corsa per vincere ci sono le solite tre squadrone e all'ultima giornata gli incroci sono pesantissimi:

San Luigi Santena-Lenci Poirino
SA Piscinese Riva-Roletto Val Noce

Due partite dal sapore retrò, con gli occhi in campo e le orecchie alla radiolina per sapere il risultato dell'altra sfida. Intanto tutte e tre hanno vinto nell'ultima uscita, con qualche brivido sia per il San Luigi che per il Roletto. Non fa nemmeno più notizia la vittoria del Torre Pellice che vince 3-0 il derby sentitissimo contro l'Academy Luserna e vola al quinto posto, uno dei migliori piazzamenti della storia recente dei neroverdi. A pari punti coi torresi si stagliano Rubiana e S.Piobesi: per i primi è 3-2 sullo Stupinigi nella sua migliore versione stagionale, mentre per la squadra di Carelli arriva un 2-1 in trasferta ad Airasca con la firma di Mattia Tartaglino, difensore classe '95 che non andava in rete da ben 10 anni.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400