Cerca

Terza Categoria

L'arbitro di Serie A, le magie della Curva Granata e l'incoronazione arancionera: il film del Girone A

Il viaggio nell'analisi dei momenti salienti della stagione 2021-2022 del campionato più bello del mondo: tensioni e partite sospese condiscono il tutto

L'arbitro di Serie A, le magie della Curva Granata e l'incoronazione arancionera: il film del Girone A

L'esultanza incontenibile di Simone Ventura dopo il gol di tacco contro Resistenza Granata

Con la stagione alle spalle è tempo di bilanci. Per quanto breve, questa stagiona ha saputo regalare comunque emozioni, con alcuni momenti clou che vanno messi in evidenza per l'importanza che hanno ricoperto sia in ottica vittoria finale, sia per la crescita dell'intero movimento di Terza Categoria.

TORINO - GIRONE A

Partiamo con il primo appuntamento dei tre all'orizzonte, e ovviamente si accendono i riflettori sul Girone A torinese, dove a festeggiare è stata l'Aviglianese. Oltre al successo incontrastato degli arancioneri, che ora si andranno a giocare la Supercoppa della Delegazione, questo raggruppamento ha lasciato qualche spunto di riflessione - anche non strettamente legato al calcio giocato - su cui bisogna porre l'attenzione.

UN ARBITRAGGIO DA SERIE A

Ricordate Marco Serra, l'arbitro passato alla storia durante l'ultima stagione di Serie A per l'errore sul gol di Messias in Milan-Spezia? Facendo un passo indietro, alla prima giornata di campionato, con ancora gli organici arbitrali in emergenza, proprio il fischietto torinese si prese la responsabilità con grande umiltà e professionalità di dirigere l'incontro tra CUS Torino e Resistenza Granata, due compagini per altro all'esordio in Figc. Una giornata storica che venne incorniciata dalla perfetta direzione di gara, entrata di diritto nell'almanacco della categoria piemontese.

ARBITRO SERIE A SERRA DI TORINO

LE PRIME TENSIONI

3 ottobre 2021. Nel post-partita di Aviglianese-Rebaudengo (3-1 finale ndr), l'allenatore dei gialloblù Marco Turletti si fa testimone di insulti razzisti pervenuti da parte degli ultras aviglianesi nei confronti dei suoi giocatori di colore. Dichiarazioni forti e scottanti quelle del tecnico, che inevitabilmente non trovano coincidenza con la versione dei padroni di casa dissociatisi da tutto ciò. Seguirà una guerra fredda tra le parti nell'arco di tutta la stagione, con strascichi anche nella sfida di ritorno e un duello in campo mozzafiato fino alla fine.

MATCH-POINT AUTUNNALE

24 ottobre 2021, quinta giornata. Al Beppe Viola di Via Palatucci, la Promo Sport Team ospita la capolista Aviglianese. Le due squadre hanno vinto tutte le partite precedenti e sono distanziate da 3 punti, con i padroni di casa neonati che hanno già scontato il turno di riposo. L'aria è quella del match decisivo, vista la stagione breve e l'assenza dei playoff all'orizzonte e così si rivela. Finisce con un pirotecnico 3-4 deciso dalla tripletta di Simone Ventura in pieno recupero, ma soprattutto la sensazione a fine partita è che la Promo Sport sconfitta abbia perso il treno promozione, con i giocatori sconsolati dopo una dura battaglia. Effettivamente questo ko peserà sul cammino successivo di Veronese & Co, che chiuderanno al terzo posto con parecchio distacco dal duo in fuga in vetta.

IL PASSO FALSO

21 novembre 2021. Dopo 7 vittorie consecutive, ecco la caduta degli Dei: l'Aviglianese sempre più prima cade in casa sotto i colpi di un'eroica Resistenza Granata. La squadra di Zecchi, sostenuta dai suoi super tifosi giunti in massa ad Avigliana, si porta sul 2-0 al termine del primo tempo anche in virtù della rete capolavoro di Alessio Petrone e nella ripresa protegge il vantaggio dall'assalto arancionero che si limita ad accorciare con il solito Ventura. Sconfitta indolore per la capolista, che però vede avvicinarsi pericolosamente un Rebaudengo che ha iniziato ad ingranare infilando 4 successi consecutivi e che vola sull'asse Muntala-Ebrima.

Tifosi Resistenza Granata
I magici tifosi di Resistenza Granata

RISSA E PARTITA SOSPESA

5 dicembre 2021, ultima d'andata. Siamo ancora in Via Palatucci, ma questa volta ad essere ospite della Promo Sport è il Rebaudengo, in una sfida di fatto per legittimare chi continuerà a braccare con insistenza l'Aviglianese prima. Intorno alla mezz'ora, sul punteggio di 1-1, stando alle ricostruzioni ascoltate nelle ore successive i giocatori delle due squadra entrano in colluttazione al culmine di una tensione prevedibile e l'arbitro si vede costretto a sospendere la gara. Dopo una dura sanzione inflitta ad entrambe le società, la sfida ricomincia dieci giorni dopo e il Rebaudengo sbanca 2-4 il Beppe Viola grazie alla doppietta di Mohamed Faruku, divenendo unica competitor per la promozione.

LO SCONTRO DIRETTO

27 febbraio 2022. Dopo una sosta lunghissima ecco la resa dei conti. Il Rebaudengo secondo a -7 e con una partita in meno ospita l'Aviglianese al Sempione. La carica degli ultras valsusini questa volta non è nulla dinanzi ad una folla di persone in visibilio per i gialloblù e in campo non c'è storia: passano 2-1 i padroni di casa trascinati dal fantasista Gabriele Turletti e le speranze di rimonta sembrano aumentare, visto soprattutto il morale alle stelle.

EMOZIONI PURE AL GUAZZOTTI

24 aprile 2022. Una data che va segnata sul calendario e trasformata in Giornata Nazionale della Terza Categoria. In Via Osoppo arriva l'Aviglianese e ad attendere la capolista c'è un'agguerritissima Resistenza Granata. In una cornice di pubblico straordinario, le emozioni in campo non sono da meno: finisce 2-2, con il gol pazzesco di tacco di Ventura al 90esimo che viene incredibilmente ripreso nel recupero dal rigore di Marco Ricciardi, un pareggio che fa felice il Rebaudengo mantenendolo in corsa per la vittoria.

FABBRICHETTA FATALE

1 maggio 2022. La beffa è servita. L'Aviglianese in casa batte con facilità il CUS, ma la gioia più grande arriva dopo il fischio finale: il Rebaudengo non va oltre il pari contro il fanalino di coda GO Grugliasco e ciò significa vittoria matematica del campionato per la formazione di Davide Bonino. In Via Suppo esplode la festa, la Seconda Categoria è realtà per i valsusini.

Festa Aviglianese

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400