Cerca

Società

Gran finale in casa viola: tutti riuniti come una vera famiglia

In via Nitti festa di fine stagione tra partite per i cuori San Giorgio e tanti divertimenti serali

Gran finale in casa viola: tutti riuniti come una vera famgilia

Difficile pensare a un modo migliore per chiudere una stagione che quello con cui si è festeggiato in casa San Giorgio Torino. Nonostante l'arrivo del mese di luglio e un'altra giornata veramente torrida, impianto di via Nitti stracolmo per un pomeriggio e una serata all'insegna del senso d'appartenenza con tutti i bambini della Scuola calcio a dare il via con mini tornei di calcio e calcetto.

Il via simbolico della serata di via Nitti con i bambini a far partire verso il cielo i palloncini viola, colore sociale del San Giorgio Torino

A seguire partite sentititissime in un triangolare tra dirigenti, genitori e istruttori con tanta fatica ma diverse giocate di qualità anche da parte dei più anziani a dispetto di acciacchi e ineveitabile fiato corto. Ultima sfida addirittura chiusa ai calci di rigore dopo il 2-2 dei regolamentari con i tecnici di Scuola calcio e Settore giovanile viola a trionfare dagli undici metri per il tripudio di bambini e ragazzi loro "allievi" tutte le settimane sui campi.

Non se la sono sentita di scendere in campo ma tenevano fortemente a presenziare all'evento 5 vecchie glorie anni '70 del club, simboli importanti per rappresentare ulteriormente l'attaccamento che lega ai colori viola tutti coloro che hanno fatto parte della famigliadel San Giorgio. Ex calciatori reclutati con un abile lavoro di ricerca sulla rete dal dirigente e responsabile social, Silvio Ermanni.

Da sinistra il Direttore sportivo Pino Fralliciardi con il Presidente del San Giorgio, Franco Mazzucato e le vecchie glorie Antonio Stornello e Sante Garbo. A destra Silvio Ermanni e il Responsabile Scuola calcio Alessandro Bonadonna

I classe' 55 militanti in Seconda Categoria ai tempi del Robaldo: Antonio Stornello e Sante Garbo, nonché e i classe '61 Amedeo Cioffi, Dario Zulian e Marco Piano, protagonisti da Allievi di una storica vittoria contro la Juventus raccontata nel libro "Il Tempo Sognato" scritto proprio da Marco Piano.

Le vecchie glorie presenti alla festa di fine stagione: da sisnitra Sante Garbo, Amedeo Cioffi, Marco Piano, Antonio Stornello e Dario Zulian. In corso di serata si è poi aggiunto anche Lorenzo Zaccarella

Un'ultima domenica per salutare tutti i cuori San Giorgio e darsi appuntamento a settembre, quando partirà la stagione 2022-2023 come sempre nel segno dello spirito familiare che aleggia su via Nitti.

Chiusura di festa con balli e canti a ritmo di musica

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400