Cerca

Tornei

Le tempeste perfette Ballabio e Trefiletti mettono ko l'Aldini: Monza agli ottavi

I biancorossi di Morin dominano per un tempo, Valtolina sconfitto a testa altissima

Le tempeste Ballabio e Trefiletti mettono ko l'Aldini: agli ottavi sarà sarà Monza-Como

A sinistra Danilo Trefiletti e a destra Marco Esposito, punti fermi del Monza di Morin

Le tempeste perfette Ballabio e Trefiletti - entrambi in gol nel giro di due minuti nel primo tempo - si abbattono sull'Aldini, a cui non basta una prova di grande carattere - su tutte spiccano le prestazioni di Coppola, Rizzi e Capocefalo, quest'ultimo vicino al gol nel finale - per battere i pari età del Monza e tener vivo il sogno Annovazzi: agli ottavi ci vanno i biancorossi di Morin, forti di un 2-0 meritato ma sofferto decisamente più del dovuto, vista e considerata la prova decisamente opaca offerta nella ripresa. Ad attendere i brianzoli ci sarà il Como, protagonista di una cinquina da favola all'Accademia Pavese nell'altro sedicesimo di finale: appuntamento fissato per giovedì 3 marzo alle ore 21:00, quando scopriremo il nome della sfidante dell'Inter per il primo quarto di finale della parte sinistra del tabellone.

TEMPESTA

Difficile pensare che Fabian Valtolina si sia potuto gustare l'altro ottavo di finale tra Accademia Pavese e Como, certo è che l'approccio della sua Aldini è positivo almeno tanto quanto lo è stato quello dei pavesi di Soresini, usciti tuttavia sconfitti con un sonoro 5-0. L'avvio dei Falchi è come una danza sulle note del più classico dei «Si può fare!»: il 4-3-3 di Valtolina si dimostra da subito quadrato in fase di possesso e solido quando c'è da soffrire, tanto che diventa quasi un 4-5-1 quando il pallone ce l'ha il Monza. Il tutto è permesso dal cuore di Ricci a sinistra e Vitali a destra, chiamati a farsi tutta la fascia oltre che a coadiuvare l'unica punta Coppola. Il premio per tale sforzo arriva al 12', quando l'Aldini va vicinissima al gol: Ricci approfitta di una disattenzione di Cazzaniga e serve a rimorchio Coppola, che al limite dell'area piccola manca l'impatto per questione di centimetri. È l'episodio che scuote il Monza, fino a quel momento padrone del gioco ma incapace di creare particolari pericoli all'Aldini. I tentativi di Fogliaro prima e Piscinelli poi - disinnescati alla grande da Musazzi - sono il preludio, l'uno-due con il quale Morin si porta sul 2-0 l'inizio della tempesta biancorossa: a sbloccarla è Ballabio, lesto ad avventarsi su un pallone vacante in area di rigore e a infilare Musazzi sotto la traversa (24'); il raddoppio porta invece la firma di Trefiletti, abile nel raccogliere l'invito di falcone e glaciale nel chiudere virtualmente i giochi (26').

CALMA

Quale sarà l'epilogo della ripresa lo si coglie dopo pochi minuti, durante i quali il Monza - pur senza brillare, nonostante gli ingressi di Burini e Cosi - è padrone del gioco e l'Aldini prova ad attutire il colpo, riuscendoci anche abbastanza bene dopo il passaggio al 4-4-2. Per far coppia con Coppola la scelta di Valtolina è ricaduta su Capocefalo, mentre sulla destra l'ingresso di Ceravolo rinvigorisce la corsia: col senno di poi tutte mosse azzeccate, tuttavia poco produttive in zona gol visto che la coppia Cazzaniga-Chingoli - a difesa della porta di Caviglia - può dormire sonni tranquilli. La sforbiciata tentata da Capocefalo su assist di Ceravolo (14') e il destro da fuori di Scarcelli (18') sono tentativi tanto belli quanto velleitari, mentre quello dello stesso Capocefalo nel recupero - entrato in area dopo una triangolazione con Rizzi - è ben più di un sussulto, seppur troppo tardivo. Dall'altra parte la manovra del Monza si fa sempre più insistente, visto che Cassina e soprattutto Cosi ci mettono ben poco per entrare in partita: ciò che manca ai biancorossi è però l'ultimo passaggio, a dimostrazione di un secondo tempo decisamente più sottotono rispetto al primo durante il quale alla squadra di Morin è mancato il guizzo decisivo.

CLICCA PER LE FORMAZIONI

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400