Cerca

Tornei

10° Palio dei Quartieri: la decima 'gioiello' di Lucio Stella

Presentata nella Sala delle Colonne del Comune di Torino la manifestazione-evento che scatterà il 27 maggio a Borgaretto

Lucio Stella

Lucio Stella e il 10° Palio dei Quartieri

Presentata nella prestigiosa Sala delle Colonne del Comune di Torino in via Palazzo di Città, l'edizione numero 10 del Palio dei Quartieri di Lucio Stella. Alla presenza dell'Assessore allo Sport della Città di Torino, Mimmo Carretta, ad Alessandro Tarabuso della giunta esecutiva del Coni regionale e alla presenza del nutrito e affezionato pubblico degli amici del Palio dei Quartieri e di Lucio Stella, conferenza stampa magistralmente condotta da Maurizio Barberis, primo passo di un cammino che vedrà in campo non solo un torneo con numeri speciali ma tanti eventi e avvenimenti fino al 13 giugno.

Cerimonia aperta dalle parole dell'Assessore allo Sport, Mimmo Carretta: «Dopo il pugno in faccia del Covid, Lucio Stella e un evento come il Palio dei Quartieri, rappresentano le realtà da cui ripartire e guardare al futuro con rinnovato entusiasmo. Faccio i complimenti a Lucio e alla sua grande squadra per il torneo messo in campo, con numeri e 110 squadre coinvolte che è un numero incredibile. L'ho vissuto in prima persona in passato perchè anche mio figlio ha partecipato a edizioni passate del Palio e devo davvero fare i complimento e i migliori auguri per il torneo ma anche per tutti gli eventi collaterali e abbinati». Numeri citati nell'apertura anche da Maurizio Barberis nel cammino di questi 10 anni. 

Con oltre 10.000 ragazzi coinvolti e più di 1000 partite i vari Pali, e poi il 'Dino Raviola', le serata di gala, Palio News e Palio Magazine, le splendide conferenze stampa sempre in luoghi suggestivi e rappresentativi, tanti amici e le istituzioni, sempre vivine al Palio, dalla Regione Piemonte al Comune di Torino, il Coni, la Figc, le associazioni di categoria come allenatori e arbitri. Con la parola che passa al padrone di casa, ideatore e vero cuore del Palio dei Quartieri Lucio Stella. Che ha illustrato i dettagli della manifestazione, ringraziato amici e presenti e annunciato anche le ultime novità: «Quest'anno, per fare sempre qualcosa di nuovo per il Memorial Dino Raviola riservao ai 2009 che si terrà nella serata inaugurale - ha detto Lucio Stella - abbiamo nominato un Selezionatore della squadra del Palio, che sarà Renato Carrain, un allenatore, Giacomo D'Amico del Beiborg e un Team Manager come Salvatore Leotta. Un grazie a tutti gli amici che sono intervenuti alla conferenza stampa di presentazione, a tutti coloro che hanno reso possibile questa edizione speciale del 10° Palio dei Quartieri e appuntamento alla serata del 27 maggio a Borgaretto e poi fino al 5 giugno giornata delle finali sui vari campi base».

10° Palio dei Quartieri che prenderà il via Borgaretto il 27 maggio con una serata ricca di sorprese e il quadrangolare 2009 con le prof. Dal 28 maggio al 5 giugno in campo dai 2009 ai 2014 su quattro campi. Poi l’11 e il 12 giugno a Borgaretto la ‘Palio Cup’ per 2009 e il ‘Palio Rosa’ per l’Under 12 femminile. Conferenza stampa di presentazione giovedì 5 maggio alle ore 11 presso la Sala delle Colonne del Comune di Torino.

Un grande ritorno Speciale per la ‘decima’ del Palio dei Quartieri, gioiello di torneo, sogno e realtà da oltre un decennio di Lucio Stella. 10ª edizione speciale in tutto: per il numero di squadre, 110 e oltre 50 società. Per le categorie in campo, sei dagli Esordienti 2009 ai Primi Calci 2014. Per il numero di campi base, quattro, Collegno Paradiso, Sanmauro e le new entry Borgaretto e S.Ignazio. E per quelle ciliegine che Lucio Stella ama mettere sulla sua manifestazione, fin dalla prima edizione, con appuntamenti speciali e unici come la serata inaugurale. Che si terrà venerdì 27 maggio, a partire dalle ore 19, con gli sbandieratori della Città di Rivoli, la sfilata dei ‘veri e autentici’ Gianduia e Giacometta, le Maschere di Torino, il Gruppo danzante Conte Occelli di Nichelino che sfilerà in costumi d’epoca. Poi la musica delle ‘Storie Sbagliate’, band specializzata in cover di De Andrè e patrocinato da Dori Ghezzi e a seguire la Fanfara dei Bersaglieri. Poi la sfilata delle squadre e un evento davvero unico: una gara ufficiale sugli 80 metri piani con protagonisti della categoria Cadetti della storica società di casa Borgaretto 75. A seguire lo splendido preludio al Memorial ‘Dino Raviola’ che scatterà subito dopo, con in campo i 2009 di Torino, Pro Vercelli, Alessandria e la Selezione del Palio.

«Dopo due anni di stop sono orgoglioso e felice di questa 10ª edizione. La volevo speciale, è diventata unica. Per il numero di squadre, eventi, partecipazione. Un grazie a Renato Carrain per la collaborazione»

Poi dal 28 maggio al 5 giugno, via allo spettacolo del 10° Palio dei Quartieri. Con numeri da record, considerando i due anni di pausa forzata e le inevitabili difficoltà tecniche-organizzative. 16 le squadre al via nei 2009 che giocheranno, finali comprese, al Collegno Paradiso. 12 le squadre nei 2010 che giocheranno a Sanmauro. 16 squadre sia nei 2011 che nei 2012 che giocheranno a Borgaretto così come 16 squadre nei 2013 e nei 2014 che giocheranno al S.Ignazio.

Giornata finale sui vari campi il 5 giugno per poi lasciare spazio alla Palio Cup, l’11 e il 12 giugno al Beiborg, con in campo i 2009 di Torino, Pro Vercelli, Alessandria, Casale, Chieri, Bra (prima volta al Palio), l’Asti, più la squadra che avrà vinto il Palio dei Quartieri della categoria 2009. In contemporanea poi, sempre a Borgaretto, il Palio Rosa dedicato all’Under 12 femminile con Torino, Juventus Fc, Juve Femminile, Accademia Torino, Pinerolo, Freedom Cuneo, Alessandria e Pro Vercelli. Ciliegina finale lunedì 13 giugno con la serata che Lucio Stella vorrà dedicare agli amici del Palio, con ritrovo e premiazioni alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

«Una sorpresa anche per me - commenta Lucio Stella - aver ricevuto così tante adesioni e aver sentito la voglia e il piacere di partecipare al Palio. Dopo due anni di stop sono davvero orgoglioso e felice di questa decima edizione. La volevo speciale ed è diventata qualcosa di unico. Per il numero di squadre, di eventi, di partecipazione. A questo proposito desidero ringraziare un amico che risponde al nome di Renato Carrain per la preziosa opera di reclutamento delle squadre. Tra Palio dei Quartieri, Memorial Dino Raviola, Palio Cup e Palio Rosa credo che sarà un’edizione che rimarrà nella storia e che mi gratifica per tutti gli sforzi con il contributo e il supporto di amici veri che mi hanno dimostrato e sorpreso ancora una volta di più».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400