Cerca

Superoscar Under 19

Altro colpo di scena agli ottavi: eliminati anche i Campioni Regionali in carica

Capitombolo totale del Volpiano, nell'altra gara ecco la prima batteria dei rigori a decretare la qualificazione

LORENZO GUASCO BARALDO, GASSINO SR-PRO EUREKA

L'esultanza di Lorenzo Guasco Baraldo dopo il rigore decisivo messo a segno (foto Cunazza)

Seconda giornata di ottavi di finale e ancora sorprese che non si fanno attendere. Dopo l'eliminazione dell'Alpignano, cadono anche i detentori del titolo regionale, causa una incredibile rimonta subita nei minuti finali. Ma ad impressionare sono anche due capitomboli pesanti, con la sfida dei rigori che entra da protagonista e manda avanti le formazioni meno quotate sulla carta.

GASSINO SR-PRO EUREKA

Sveglia presto e motori subito caldi in quel di Corso Sicilia per il primo match della domenica di SuperOscar fra le uniche due rappresentanti del Girone A Regionale, Gassino e Pro Eureka. Partita molto equilibrata e dai ritmi sostenuti, controllata sul piano del gioco dalla Pro di Moreo, che sperimenta la difesa a 3, con Tetaj a sostegno di Nicoletti in attacco. A sbloccare il risultato al quarto d'ora è uno dei reduci della passata stagione, Davide Gianotti, che con un colpo di testa in anticipo sulla difesa scavalca Leone. Lo svantaggio sveglia i ragazzi di De Martino che alzano il baricentro facendosi più aggressivi. Il primo squillo rossoblú arriva al 26' con Galla: aggancio volante in area, sterzata sul sinistro e tiro insidioso sul quale arriva Tomaino. Parte meglio il Gassino nella seconda frazione, tuttavia le offensive di Guasco Baraldo e soci non producono gli effetti desiderati, mentre è ancora l'Eureka a rendersi più pericoloso con un traversone da sinistra di Pogar che trova la testata di Tetaj che scheggia l'incrocio dei pali, dopo l'intervento dell'estremo difensore rossoblú. Il cronometro scorre e quando sembra sembra ormai finita, al 37' st Guasco Baraldo imbecca con una rimessa lunga Zanirato, che in corsa scarica un mancino siderale che batte Tomaino facendo esplodere i rossoblú. Un pareggio in extremis che significa solo una cosa: calci di rigore. Cabrini tradisce la Pro, Leone Guasco Baraldo eorici per i rossoblù. É festa del cinico Gassino che passa al secondo turno punendo un Pro Eureka sciupone, all'orizzonte c'è il Venaria.

GASSINO-PRO EUREKA

IL TABELLINO

GASSINO SR-PRO EUREKA 1-1 (5-3 dcr)
RETI (0-1, 1-1): 15’ Gianotti (PE), 37’st Zanirato (GA).
GASSINO SR (4-3-3): Leone 7, Pistoresi 6 (29’st Duò sv), Adamo 5.5 (32’ Fella), Croveri 6.5, Raco 6, Ducato 6, Zanirato 7, Colucci 5.5 (20’st Cravero 5.5), Guasco Baraldo 6, Galla 6, Circelli 5.5. A disp. Sandri, Bertipaglia, Tempo. All. De Martino 6. Dir. Rebola-Raco.
PRO EUREKA (3-5-2): Tomaino 6, Lorello 6, Lancellotta 6.5 (24’st Brombal 6), Palestro 6, Cabrini 5.5, Pogar 6.5, Bonamigo 6 (15’st Costa 6), Vittone 6, Nicoletti 6 (12’st Demaria 6), Tetaj 6.5 (31’st Paparo sv), Gianotti 7. A disp. Marcello, Di Bartolo, Pistamiglio, Ignico. All. Moreo 6.5. Dir. Genovese-Gasbarroni.
ARBITRO: Gioda di Torino 6.
AMMONIZIONI: 8’ Lancellotta (PE), 21’ Guasco Baraldo (GA), 31’ Raco (GA).

CALCI DI RIGORE

GASSINO SR Esito Esito PRO EUREKA
Croveri Gol Parato Cabrini
Raco Gol Gol Demaria
Circelli Gol Gol Pogar
Duò Gol Gol Gianotti
Guasco Baraldo Gol

VOLPIANO PIANESE-BORGARO NOBIS

Chiude la breve mattinata la grande classica tra Volpiano Pianese e Borgaro Nobis, a distanza di qualche ora dall’omonima sfida di Coppa Eccellenza. Se per il Borgaro si presenta in panchina Catellani per sostituire Oranges (a guidare da fuori dal campo) con Merlin e Lamaj di avanti dal primo minuto, i campioni Regionali in carica di Santoro ripartono con tanti volti nuovi: gli unici reduci della grande vittoria di giugno tra gli undici titolari sono Guzzo sulla linea difensiva, Cimenti e Grandini in mediana e Bussolo e Bellomo nel tridente davanti. Nella prima frazione più in palla appare essere il Borgaro, con Moscogiuri attento dietro e Balmassedda puntuale tra le linee, ma le vere occasioni sono per le Foxes: ispirato Bellomo, che al 21’ prova a giro sul primo palo dando l’illusione del gol, e poi trova il vantaggio di testa sfruttando un tiro-cross beffardo di Bussolo proveniente dalla sinistra. Nella ripresa cambia tutto. Dopo nemmeno un minuto il Borgaro trova il pari con Balmassedda, bravo a fiondarsi sulla respinta della conclusione del neoentrato Puttinati. Piscitelli al 10' st sembra rimettere sui binari giusti la gara dei biancoblù con una puntonata stile futsal che s'insacca nell'angolino basso, ma proprio nel momento peggiore i gialloblù risorgono in un lampo: svolta l'inerzia il rigore causato da Braghette ai danni di Lamaj, dal dischetto capitan Moscogiuri non sbaglia e rimette sul pari al 26' st. Passa un giro d'orologio e sul calcio d'angolo di D'Alise, Disint esce a vuoto e lo sfortunato Braghette di schiena la mette nella propria porta. 3-2 clamoroso, ribaltone finale e Campioni Regionali eliminati. Borgaro ai quarti di finale, dove affronterà il Lascaris.

VOLPIANO PIANESE-BORGARO

IL TABELLINO

VOLPIANO PIANESE-BORGARO 2-3
RETI (1-0, 1-1, 2-1, 2-3): 30’ Bellomo (VP), 1’st Balmassedda (BO), 10’st Piscitelli (VP), 26’st Moscogiuri rig. (BO), 27’st Braghette aut. (BO).
VOLPIANO PIANESE (4-3-3): Disint 7, Caracciolo 5.5 (8’st Bilanzone 6), Anastasio 5.5 (19’st Braghette 5.5), Piscitelli 6.5 (19’st Remondino 6), Bonino 6, Guzzo 6, Cimenti 5, Grandini 5.5, Mellace 6 (8’st Fouah 5.5), Bellomo 6.5, Bussolo 6 (8’st Lauriola 6.5). A disp. Perotti. All. Santoro 5.5. Dir. Pareschi-Piscitelli.
BORGARO (4-3-3): Maggio 5.5, Sirbu 6, D’Alise 7, Centurelli 6 (1’st Rossin 6), Moscogiuri 7, Montenegro A. 6 (1’st Puttinati 6.5), Musso 6.5 (17’st Giannini 6), Canfora 6.5 (10’st Ndiaye 6.5), Merlin 6.5, Lamaj 6.5 (34’st Lo Russo sv), Balmassedda 7. A disp. Di Maio Pescada, Guasti, Marchetti. All. Catellani 6. Dir. Migliorini- Quaceci.
ARBITRO: De Spirito di Torino 6.
AMMONIZIONI: 31’ Lamaj (BO), 33’st D’Alise ((BO).
ESPULSIONI: 38’st Cimenti (VP).

GLI ALTRI RISULTATI

CBS-VANCHIGLIA 0-0 (4-5 dcr)

CBS (4-3-3): Ventura 6.5, Ramellini 6.5 (1' st Viberti 6.5), Branca 6.5, Spione 6.5, Di Giovine 7, Blandi 6.5 (20' st Alessandro 6.5), Ponziano 6.5 (10' st Brusa 6.5), Garofalo 6.5, Bajardi 6.5, Vander Elst 6.5 (14' st Anelli 6.5), Massaro 6.5. A disp. Truzzi, Xhelilaj. All. Filoni 6.5. Dir. Brosio.
VANCHIGLIA (4-3-3): Martino 6.5, Crisafulli 6.5 (18' st Fagnone 6.5), Di Sparti 6.5, Cantone J. 6.5, Dieac 6.5, Ferroni 6.5, Amrhar 6.5 (15' st Keke 6.5), Ledda 6.5, Cesano 6.5, Bonanno 6.5, Loria 6.5 (1' st Torre 6.5). A disp. Gagliardi, Iannielli, Arcudi, Di Fuccia, Calabrese. All. Cuccarese Antonio 6.5. Dir. De Chirico.
ARBITRO: Ivalde di Torino 6.5.
AMMONITI: Viberti (C), Bajardi (C), Cesano (V).

LUCENTO-MIRAFIORI 2-0

RETI: 9' st Tucci (L), 30' st Totaro (L).
LUCENTO (4-3-3): Massari 6.5, Sofian 6.5 (1' st Burei 6.5), Virelli 6.5, Trevor 6.5 (3' st Bianchi 6.5), Rigatto 7, Novello 6.5, Palumbo 6.5 (21' st Totaro 7), Borgotallo 6.5, Tucci 6.5 (35' st Capola sv), Buffone 7, Fabozzi 7 (15' st Cumpat 6.5). A disp. Cuniberti, Leone, Borraccino, Occhiogrosso. All. Scanavino - Maione 6.5.
MIRAFIORI (4-3-3): Cerni 6, Pilla 6, Andorno 6, Rosellini 6 (1' st Ilgrande 6), Damelio 6, Carrà 6 (21' st Brogna 6), Del Bosco 6 (29' st Magri 6), Bruno 6 (1' st Giraldi 6), Zavanone 6 (13' st Rizzo 6), Durante 6, D'Attilo 6. A disp. D'Angelo, Micca. All. Acconcia 6. Dir. D'Attilo - Titone.
ARBITRO: Fuoco di Torino 6.5.
AMMONITI: 5' st Rigatto (L), 34' st Novello (L).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400