Cerca

Under 12 Femminile

Cit Turin-Accademia Torino Danone Cup: tripletta per El Haddassi e Formato, a spuntarla sono le padroni di casa

A segno anche la granata Fraccascia e le rosso-verdi Boaretto e Cecchetto

Under12 Cit Turin, Danone Cup

Under12 Cit Turin, Danone Cup

Un inizio di stagione travolgente e a suon di gol per la formazione U12 del Cit Turin, quest'oggi impegnata nel match casalingo con l'Accademia Torino del tecnico Giuseppe Cerutti valido per la seconda giornata della seconda fase della Danone Cup. Al termine di tre tempi giocati a viso aperto e con grande intensità da parte di entrambe le squadre, il risultato sorride alle ragazze dell'allenatore Sanseverino che escono vincitrici per un federale di 3-2.  
L'Accademia Torino, scesa in campo di granata vestita e con tanta voglia di disputare una valida prestazione, ha tenuto testa alle padroni di casa fino alla scadere del sessantesimo minuto; a brillare di luce propria è Hiba El Haddassi, che sigla una tripletta e riapre a più riprese le sorti della partita. Pallone a casa anche per il Cit Turin: è Chiara Formato a bucare la rete tre volte, rivelandosi una spina nel fianco per la retroguardia granata.
Una gara di grande dinamicità e all'insegna di un bel calcio disegnato sul rettangolo di gioco che ha tenuto gli spettatori con il fiato sospeso fino allo fischio finale. 

Un testa a testa a tutto gas. I primi minuti di gioco lasciano già presagire quelli che saranno i ritmi della partita. Ad essere immediatamente pericolosa è l'Accademia Torino: Hiba El Haddassi, attaccante con un ottimo fiuto del gol, entra in area di rigore e sfida il portiere casalingo Alessandra Moncada che si rivela però brava a non lasciarsi ingannare e a sporcare il tentativo dell'avversaria. Un minuto dopo il brivido, per il Cit Turin arriva l'esultanza: a mettere in rete il primo pallone della partita è Chiara Formato, autrice di una monumentale prestazione che ha trascinato la squadra alla vittoria. L'attacco dell'Accademia Torino non arresta l'avanzata e, sfruttando i passaggi nello stretto, tenta di arrivare in porta ma il difensore Irene Bozzetto non lascia facilmente campo libero alle ragazze ospiti e frena prontamente ogni azione offensiva.
Il Cit Turin si avvicina al raddoppio con la conclusione da fuori area di Nicole Gualandi ma il tiro, troppo debole per destare preoccupazione alla granata Chiara Basso, termina comodo sul lato della rete.
L'Accademia rincorre, calcia e prova con caparbietà a modificare il risultato dapprima con Arianna Sangiovanni che però non trova lo specchio della porta e successivamente con Ludovica Fraccascia; a metterla dentro e regalare il pareggio alla squadra di Giuseppe Cerutti è Hiba El Haddassi, che buca la rete dopo una strepitosa iniziativa personale.
Il secondo tempo di gioco non avrebbe potuto riprendere in maniera migliore: un fantastico pallonetto di Elena Boaretto sigla il 2-1 per il Cit Turin. Un testa a testa con pochi precedenti, però, va in scena sul campo di Corso Ferrucci: al settimo minuto di gioco Ludovica Fraccascia ristabilisce la parità e incornicia l'ottima prestazione personale infilando il pallone nell'angolino basso della rete. Un gol che carica le piccole calciatrici granata le quali, approfittando dell'onda favorevole, passano in vantaggio per 2-3 con il cecchino Hiba El Haddassi, ancora una volta il portiere di casa Alessandra Moncada si tuffa nella direzione corretta ma non aggancia il missile della torella.
Una punizione fischiata a favore del Cit Turin all'ultimo giro di boa nega i tre punti federali all'Accademia: Chiara Cecchetto si trasforma in Cristiano Ronaldo e calcia una perfetta punizione, calibrando forza e angolazione, alla quale il portiere Chiara Basso non può opporsi. 

La spunta il Cit Turin. Le squadre torinesi ritornano sul rettangolo di gioco in perfetta parità ma al Cit Turin bastano pochi giri d'orologio per riportarsi in vantaggio, a mettere a segno un gran gol è ancora una volta la solita Chiara Formato. Il duello, però, non stenta a terminare: a chiamata risponde "presente" Hiba El Haddassi che la infila all'incrocio della rete, dove è impossibile per Alessandra Moncada arrivare.
A decidere le sorti del mach, giocato ad altissima intensità e ad armi pari, ci pensa Chiara Formato con una punizione dal limite dell'area calciata perfettamente sul secondo palo che ha oltrepassato del tutto la barriera granata.
L'Accademia Torino non si arrende e tenta di regalare un epilogo migliore alla grandissima prestazione con una conclusione di Hiba El Haddassi, respinta però prontamente da Moncada. È sul calcio di rinvio che arriva il fischio finale, il Cit Turin vince per 3-2 e con cinque bellissimi gol. 

IL TABELLINO 

RETI: 7', 1' tt, 8' tt Formato (C); 13', 13' st, 7' tt El Haddassi Hiba (A); 1' st Boaretto (C); 7' st Fraccascia (A); 19' st Cecchetto (C). 
CIT TURIN
: Moncada; Bozzetto; Boaretto; Formato; Stra; Valle; Gualandi; Monticone; Montinaro; Angelini; Cecchetto; Esparza Montero; Lombardo; Loschi; Quaranta; Cecchetto; All: Sanseverino.
ACCADEMIA TORINO: Basso; Doria; El Haddassi Hiba; El Haddassi Malak; Fraccascia; Milani; Petrantoni; Sangiovanni; Somà; Verlucca; All: Cerutti. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400