Cerca

Longuelo - Villa Valle Under 14: un Villa Valle al fotofinish porta a casa la vittoria

LONGUELO VILLA VALLE UNDER 14 - VILLA VALLE

I giallorossi di Todeschini espugnano Longuelo

Termina 2-3 una partita tiratissima tra Longuelo e Villa Valle, che nel finale ha saputo regalare emozioni con i padroni di casa sempre a rincorrere il pareggio durante tutta la gara e che solo per poco non riescono nell’impresa di fermare i ragazzi di Todeschini, ancora in testa a pari punti con il Pontisola. Chi fin da subito vuole mettere le cose in chiaro sono gli ospiti, che nei primi dieci minuti si rendono più volte pericolosi con Turani lasciato libero di tirare, ma le sue conclusioni finiscono di poco fuori. Il Longuelo non si scompone e al 15’ orchestra una bella azione in attacco con Pacchiana e Rondi che fanno salire la squadra e con Fuzier che guadagna fallo. Bizzoni va da calcio piazzato, la difesa ospite respinge e Solivari ci riprova, ma il Villa Valle c’è e c’è anche Turani al 22’ che colpisce i gialloverdi dopo un’azione in solitaria portata avanti da Zanardi, anche se probabilmente viziata da un sospetto fuorigioco. Il Longuelo non demorde e quattro minuti dopo è Fuzier a rimettere di nuovo in pari le cose segnando e finalizzando al meglio la bella ripartenza da parte del collettivo. Collettivo giallorosso che in questo frangente viene meno ed è tenuto a galla dal solito Turati, che al 35’ trova il calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso numero 10, che però si vede respingere il tiro da Carrara D., il quale si traveste da Meret e mantiene inalterato il risultato. Nella ripresa Todeschini fa capire ai suoi di non essere totalmente soddisfatto dell’andamento della partita e nell’arco di cinque minuti cambia metà della formazione inserendo forze fresche in grado di dare la svolta definitiva alla gara e all’11’ è proprio uno dei subentrati, Lo Iacono, a raddoppiare riportando la sua squadra in avanti con Turati che da metà campo recupera palla, corre verso il fondo e passa al suo compagno che dalla destra trafigge Carrara D. I ritmi calano, molte imprecisioni da una parte e dall’altra rendono lo spettacolo meno bello, complice anche la pioggia battente, e i due centrocampi offrono poche soluzioni d’attacco. Per avere un sussulto occorre aspettare il 34’ quando Carrara F. da metà campo calcia una punizione in mezzo all’area, dove Falgari subisce fallo ottenendo in questo modo il rigore. Dal dischetto si presenta un buon Angioletti, che dagli undici metri non tradisce e segna il 2-2. La parola fine però arriva solo al 40’ quando Ingrosso, non impeccabile nella direzione di gara, decreta un altro calcio di rigore a favore del Villa Valle, con Lo Iacono che cade in area su fallo di Guzzi. Il numero 20 è cinico e segna il definitivo 2-3, festeggiando al meglio i suoi 13 anni. Buon Longuelo che mette in difficoltà gli avversari e per poco non strappa il pareggio agli ospiti. Giallorossi con pochi sorrisi all’uscita dagli spogliatoi, consci di aver rischiato troppo e di non aver dato il massimo delle loro potenzialità. [caption id="attachment_169915" align="alignnone" width="718"] Longuelo Villa Valle Under 14 Lo Iacono festeggia con una doppietta il suo compleanno[/caption]

IL TABELLINO DI LONGUELO VILLA VALLE UNDER 14

LONGUELO-VILLA VALLE 2-3 RETI (0-1, 1-1, 1-2, 2-2, 2-3): 22’ Turani (V), 26’ Fuzier (L), 11’ st Lo Iacono (V), 34’ st rig. Angioletti (L) 40’ st rig. Lo Iacono (V). LONGUELO (4-3-3): Carrara D. 6.5, Callioni 6.5, Nava 6, Guzzi 6, Bizzoni 6, Solivari 7, Dabbabi 6 (8’ st Galizzi 6.5), Rota 6 (10’ st Disoteo 6.5), Fuzier 6.5, Rondi 6 (2’ st Angioletti 7), Pacchiana 6.5 (2’ st Zambetti 6.5). A disp.: Pizzagalli, Cattaneo, Barbanti. All. Gargantini 6. VILLA VALLE (4-3-3): Lodovici 6, Gavazzeni 6, Delle Donne 6.5, Ambrosioni 6.5 (6’ st Ottaiano 6.5), Carrara F. 6 (1’ st Falgari 6.5), Pedrali 6.5, Rosa 6 (1’ st Lo Iacono 8), Moretto 7, Zanardi 6 (1’ st Carlucci 6), Turani 7.5, Fioretti 6 (1’ st Colpani 6.5). A disp.: Bonfanti, Traini, Stanzione, Vacis. All. Todeschini 6.5. AMMONITO: Guzzi (L). ARBITRO: Ingrosso di Bergamo 5.5. Non propriamente in giornata. Crea confusione. LONGUELO All. Gargantini 6 Riprende spesso i suoi ragazzi perché sa che possono lottare alla pari con gli altri. Carrara D. 6.5 Bravo nel primo tempo a parare il rigore su Turani mantenendo il risultato invariato. Callioni 6.5 Non ha paura di andare sul pallone. Sa quello che vuole e quello che bisogna fare. Nava 6 Lanci lunghi per spazzar via il pericolo e far ripartire i compagni. Alla fine arriva stanco. Guzzi 6 Chiude bene sugli avversari e cerca di farsi valere, inciampa all’ultimo con il fallo da rigore. Bizzoni 6 Chiamato a un duro lavoro, fa del suo meglio per arginare gli attacchi dei giallorossi. Solivari 7 Piccola peste che non lascia passare i giganti giallorossi. Di fronte a loro è immenso. Dabbabi 6 Un po’ in ombra, cerca di arrabattarsi in qualche modo come può. (8’ st Galizzi 6.5). Rota 6 Ingabbiato nel centrocampo avversario, non riesce a esprimersi al meglio. (10’ st Disoteo 6.5). Fuzier 6.5 È poco servito dai suoi, ma si fa trovare subito pronto alla prima occasione utile e segna. Rondi 6 Bravo a seguire le azioni di gioco, ma manca la giusta cattiveria. (2’ st Angioletti 7). Pacchiana 6.5 Supporta i suoi compagni in fase difensiva, si dà un gran da fare. (2’ st Zambetti 6.5). VILLA VALLE All. Todeschini 6.5 Non è soddisfatto dei suoi titolari, nella ripresa cambia cinque undicesimi. Lodovici 6 Indaffarato per tutto il corso della gara, ma tanto quanto basta per evitare grane peggiori. Gavazzeni 6 Tanta corsa al servizio dei compagni, è un pendolo che non smette mai di oscillare. Delle Donne 6.5 Prova a dare quella spinta in più sulla fascia sinistra, a fine gara è stremato. Ambrosioni 6.5 Cerca l’avanzata e si porta in avanti per rendersi pericoloso. (6’ st Ottaiano 6.5). Carrara F. 6 Non nella giornata migliore, cerca comunque di dare il suo contributo. (1’ st Falgari 6.5). Pedrali 6.5 Combatte con le unghie e con i denti per contrastare gli avversari. Gioca più d’astuzia. Rosa 6 Si impegna e prova rendere difficile la vita degli altri. (1’ st Lo Iacono 8 Ha più mordente). Moretto 7 Mette scompiglio in mezzo al campo. Se viene fermato è solamente con le maniere forti. Zanardi 6 Manca la sua presenza in attacco, non riesce a emergere dall’impasse. (1’ st Carlucci 6). Turani 7.5 I suoi tiri sono sempre pericolosi e non dà riferimenti precisi spaziando ovunque in attacco. Fioretti 6 Sibillino, anche se non partecipa al massimo allo sviluppo del gioco. (1’ st Colpani 6.5). [caption id="attachment_169914" align="alignnone" width="771"] Longuelo Villa Valle Under 14 Un arrembante Longuelo non basta[/caption]

ASCOLTA LE PAROLE DEL TECNICO GARGANTINI

ASCOLTA LE PAROLE DEL TECNICO TODESCHINI

Sprint e Sport lo trovi in tutte le edicole di Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia il lunedì mattina e nello store digitale .
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400