Cerca

Castellanzese Under 14, Fabio Guglielmi, da 4 anni in società, si rilancia alla guida dei 2007

Castellanzese-San Giorgio su Legnano Under 14

Fabio Guglielmi, tecnico Castellanzese

Fabio Guglielmi, allenatore dell’Under 14 della Castellanzese, da quattro anni all'interno della società neroverde, l’anno scorso ha allenato i classe 2006, con i quali ha vinto il campionato provinciale e ha iniziato quello Regionale prima della sospensione di marzo. La squadra aveva iniziato molto bene il cammino nei Regionali, partendo con 4 vittorie su 6 partite disputate, ma a causa della pandemia il sogno di vincere si è sfumato. Quest’anno ha deciso di iniziare una nuova avventura, sempre alla guida dell'Under 14, questa volta con i 2007 e ha raccontato la sua esperienza alla guida della squadra: «Alleno questi ragazzi da due mesi, metà dei ragazzi giocavano già alla Castellanzese l’anno scorso, mentre l’altra metà è costituita da ragazzi nuovi. Siamo un gruppo numeroso e con tanta voglia di crescere e di vincere. Avevamo iniziato un percorso di crescita agonistica, ma con la nuova sospensione è come ripartire da capo, cosa che ci accomuna anche a tutte le altre società». Nonostante la sospensione, l'Under 14 neroverde riprenderà subito ad allenarsi individualmente, e il tecnico spiega come avverranno gli allenamenti: «Ci alleneremo due volte a settimana, dividendo la squadra in due gruppi da dieci, i portieri si alleneranno a parte con il preparatore Luigi Visentin, mentre gli altri saranno allenati da me e dal vice allenatore Giovanni Graziani. Faremo allenamenti senza palla e ovviamente senza contatto, così che la salute e la forma fisica dei giocatori non vengano compromesse». Successivamente Fabio Guglielmi racconta la sua esperienza alla Castellanzese: «Alleno in questa società da ormai quattro anni, è una grande società dove si lavora molto bene, le persone che ne fanno parte sono competenti e hanno voglia di migliorare di anno in anno. Ho avuto molte chiamate da parte di altre società, ma ho sempre rifiutato perché mi trovo molto bene alla Castellanzese, sono molto davvero contento di essere qui». Il tecnico poi s sofferma sui suoi ragazzi: «Ho una rosa omogenea, senza giocatori che fanno la differenza, questo perché sono tutti di qualità. Il capitano della squadra è Lorenzo Vilardo, giocatore forte e in grado di fare gol stupendi, ma che ogni tanto si assenta in partita, ha grandi margini di crescita agonistica, così come tutti i componenti della formazione. Dobbiamo lavorare tanto sull’aspetto della maturità calcistica. L’obiettivo era quello di vincere il campionato provinciale, ma con la sospensione i tempi si sono rallentati, quando si ripartirà dovremo essere bravi a ripartire subito con la testa e con la voglia di vincere, inoltre l’obiettivo è quello di preparare i ragazzi al meglio, sia fisicamente che agonisticamente, in modo da poter affrontare il campionato Elite dell’anno prossimo. È una rosa molto numerosa, e sono onesto, anche lo staff ha molta qualità: i nostri dirigenti sono Davide Chiodini e Salvatore Scogliamiglio, e inoltre, in settimana ci accompagna anche il fisioterapista Alessandro Coppini». Guglielmi infine commenta il periodo della pandemia: «E’ un momento molto delicato e difficile sia per noi che per i ragazzi, abbiamo voglia di giocare e di ritornare alla normalità, spero si ritorni in campo il prima possibile».
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400