Cerca

Under 14

Caronnese-Cogliatese: Cecco la sblocca alla Pippo Inzaghi, Airaghi apre l'orizzonte Regionali a Benedusi

La formazione di casa raggiunge il primo obiettivo stagionale, i biancoblù del tecnico Di Carlo escono a testa alta con un super Aversa

Caronnese Under 14

La Caronnese celebra il raggiungimento dei Regionali

Missione compiuta per la Caronnese di Benedusi che può festeggiare davanti al proprio pubblico il primo successo stagionale battendo per 5-0 la Cogliatese e accedendo direttamente ai Regionali. La differenza delle forze in campo si è mostrata fin dall’inizio: dal punto di vista fisico e tecnico c’era un abisso – a testimonianza dei 17 punti di differenza. I padroni di casa hanno dal primo minuto messo all’angolino l’avversario con combinazioni veloci del prolifico tridente d’attacco composto da Airaghi, Cecco e Suigo; mentre i biancoblù, nonostante in fase offensiva non si siano mai fatti sentire, hanno saputo resistere rimanendo sempre in guardia grazie a una strepitosa prestazione di Aversa. È una gara dunque che traccia nuove vie a entrambe le squadre: da una parte l’occasione lucente di poter competere a livello regionale con avversari prestigiosi; dall’altra, l’atmosfera che si respirava nella formazione ospite ha riportato la fiducia nelle proprie capacità, gettando speranze nel cammino futuro in vista del campionato primaverile.
 
Come da copione. Inizia subito con il piede giusto la Caronnese che inserisce marce alte nel motore e schiaccia nella metà propria metà campo la Cogliatese. Sostanzialmente i biancoblù sono mancati soprattutto in fase di ripartenza: una volta conquistata palla non sono mai riusciti ad aprire gli spazi per lanciare il contropiede. Gli 11 del tecnico Di Carlo hanno infatti dato vita a una sorta di 4-5-1 in cui solo Moltrasio rimaneva alto: è ciò che nel primo tempo ha permesso di subire solo 2 reti, ma d’altro canto ha causato anche l’impossibilità di essere pericolosi, concludendo con 0 tiri in porta la prima frazione di gioco. Le iniziali scorribande ospiti, almeno nei primissimi minuti, vengono arginate da una buona prestazione di contenimento dei ragazzi di Di Carlo, ma al 10’ del primo tempo di Cecco fa cadere il muro. Al minuto 26’ arriva anche il raddoppio di Airaghi, appena invertitosi con Suigo, che imbucato da Cumbo non sbaglia davanti alla porta. A evitare il 3-0 è un Aversa miracoloso che con un balzo felino nega la gioia della doppietta di Cecco al 30’.

Airaghi migliore in campo e pallone d'oro

Linea del traguardo. Alla ripresa non cambia nulla; anzi, la formazione di Benedusi comincia a intravedere il traguardo e trova le energie per lo sprint finale. Al 10’ Cumbo va in gol da esteta: su una ribattuta di Valsecchi calcia di prima e incastra il pallone del 3-0 all’angolino. La squadra ospite trova tuttavia l’animo per provare a sciogliere il giogo dei caronnesi e al 13’ riesce a trovare il suo primo tiro in porta con Campi: ma è facile per il portiere. Solo due minuti più tardi il neoentrato Ficicchia dal limite dell’area si libera lo spazio per calciare e con una fucilata riesce a battere l’estremo difensore biancoblù. Al 20’ c’è spazio anche per Rotigliano che fa 5-0 e mette la ciliegina sulla torta al successo casalingo che regala l’accesso diretto ai Regionali per la squadra di casa.
 

IL TABELLINO

CARONNESE-COGLIATESE 5-0
RETI: 12' Cecco (Ca), 26' Airaghi (Ca), 10' st Cumbo (Ca), 15' st Ficicchia (Ca), 20' st Rotigliano (Ca).
CARONNESE (4-3-3): Bando andrea 6.5, Riggio 6.5, Colombo 7 (1' st Tirloni 6), Zanni 6.5 (14' st Rosano 6.5), Rotigliano 7, De Brasi 7 (26' st Guaraldo sv), Callea 7 (1' st Ficicchia 7), Cumbo 7.5, Cecco 7.5 (23' st Velis Rivas sv), Airaghi 8 (23' st Gimigliano sv), Suigo 7.5. A disp. Caruso, Macchi. All. Benedusi 7.
COGLIATESE (4-5-1): Aversa 7, Colombini 6.5 (5' st Bellini 6), Colombo 6, Nobili 6.5 (13' st Crapelli 6), Cambareri 6.5, Valsecchi 6, Campi 6.5, Jamaa 7, Moltrasio 6.5 (32' st Ceglia sv), Giamberini 6.5, Angelini 6 (23' st Seveso sv). A disp. Mogavero, Attak, Morelli. All. Di Carlo 6.5.
ARBITRO: Parisi di Saronno 6.5.

LE PAGELLE 

CARONNESE
Bando 6.5 
Mai chiamato in causa. È costretto per tutta la partita a rimanere osservatore passivo della gara.
Riggio 6.5 Ha molta gamba; si fa trovare sempre nella posizione migliore per fermare sul nascere le iniziative dei padroni di casa nel lato destro.
Colombo 7 Spessissimo. Grande fisicità e grande corsa lo rendono il padrone assoluto del versante sinistro (1' st Tirloni 6).
Zanni 6.5 Imposta con assoluta serenità l’azione e controlla da lontano il suo svolgersi; attento in fase di interdizione a schermare le vie centrali (14' st Rosano 6.5).
Rotigliano 7 Muro. Insieme al suo compagno di reparto risultato essere praticamente insuperabili; bravo nella rete del 5-0. Al minuto 35’ del primo tempo fa un grande recupero sul numero 9 avversario che aveva provato a fuggire verso la porta.
De Brasi 7 Coriaceo. Mai saltato in tutto l'arco della partita, aiuta i suoi compagni facendosi sentire anche in fase d’attacco (26' st Guaraldo sv).
Callea 7 Si impone fisicamente sugli avversari e non lascia passare nessuno; un po' bloccato in fase offensiva (1' st Ficicchia 7).
Cumbo 7.5 In fase d’attacco si alza quasi a diventare un trequartista; ottimi i movimenti tra le linee: assist e gol coronano la prestazione.
Cecco 7.5 Nel primo tempo gli capitano tra i piedi tutte le occasioni più importanti della gara, segna alla Pippo inzaghi; forse spreca qualcosa di troppo: bravo però a farsi trovare sempre nel posto giusto al momento giusto (23' st Velis Rivas sv).
Airaghi 8 Dipinge calcio. Coi suoi tocchi apre l’orizzonte dei regionali ai compagni; il campo è la sua tela magica dove tutto diventa possibile (23' st Gimigliano sv).
Suigo 7.5 La sua rapidità è una spina nel fianco della difesa di casa, lo scambio con il suo compagno porta al gol del raddoppio. Crea numerose palle gol.
All. Benedusi 7 Riesce a raggiungere l'obiettivo regionali che non era affatto per scontato; merito all'impostazione di gioco data alla squadra.

COGLIATESE
Aversa 7 Miracoloso. Nell’occasione del primo gol appare un po' indeciso, ma per il resto è lui che prova a tenere in piedi la gara con vere parate da campione.
Colombini 6.5 Fatica a tenere le scorribande del suo avversario di fascia che è vistosamente superiore dal punto di vista fisico e atletico (5' st Bellini 6).
Colombo 6 Anche lui rimane bloccato e interdetto nell’uscita: il pressing di casa non gli consente mai riuscire ad alzarsi
Nobili 6.5 Il dominio avversario gli permette di mettere in mostra a solo le qualità difensive; bravo a reggere l’urto (13' st Crapelli 6).
Cambareri 6.5 Copre bene alcune iniziative dei padroni di casa ma si lascia sfuggire più volte la marcatura.
Valsecchi 6 Buona prestazione. Oggi il compito della difesa non era affatto facile ma regge bene.
Campi 6.5 Prova a calciare in porta dalla distanza e realizza il primo e unico tiro in porta dei suoi compagni.
Jamaa 7 Lotta su ogni pallone e mette grinta a centrocampo, tuttavia non riesce a gestire con lucidità il pallone.
Moltrasio 6.5 Rimane sempre troppo isolato e quando tocca i palloni non permette di far salire la squadra (32' st Ceglia sv).
Giamberini 6.5 Viene schiacciato come tutti i suoi compagni e non riesce ad esprimere la propria qualità.
Angelini 6 Non riesce mai a ripartire e si limita a fare un’attenta fase difensiva (23' st Seveso sv).
All. Di Carlo 6.5 Ha saputo mettere la giusta grinta ai ragazzi e trova la strada per poter ripartire bene nel primaverile. 

ARBITRO
Parisi di Saronno 6.5 È sempre attenta e ben posizionata; dirige la gara senza errori.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400