Cerca

Cimiano Under 14, parla il tecnico Nicoli: «Allenarsi sulle situazioni di gara è fondamentale»

AndreaNicoli-CimianoU15
Il curriculum di Andrea Nicoli, attuale tecnico della formazione Under 14 del Cimiano, è quello di uno che conosce molto bene il mondo della panchina. L’allenatore racconta così la sua carriera: «Ho iniziato a 18 anni alla Suprema di Paderno Dugnano, dove sono rimasto molto tempo e ho imparato cose importanti. Sono arrivato al Cimiano grazie alla chiamata del ds Martorana che mi ha affidato il gruppo dei Pulcini A. Con i ragazzini della scuola calcio ho vissuto esperienze bellissime e mi sono divertito tanto, ma poi due anni fa ho voluto provare il salto nell’agonismo e la società mi ha permesso di fare il collaboratore sulla panchina degli Allievi A. La passata stagione ho vissuto una felice parentesi alla Fanfulla: il ds Sabbioni mi ha fortemente voluto nel suo organico e io ho deciso di accettare il ruolo di tecnico degli Under 17. A Lodi abbiamo fatto davvero un’ottima stagione e, nonostante lo stop dovuto alla pandemia, abbiamo raggiunto obiettivi importanti. Quest’anno, benché riconfermato dalla società lodigiana, ho deciso di rispondere sì alla chiamata del Cimiano per la panchina dell’Under 14. Questa è una società a cui sono legatissimo e che permette di lavorare bene, mettendo a disposizione i mezzi giusti per far crescere i ragazzi». Il legame che lega Nicoli al suo gruppo nasce prima dell’esperienza lodigiana, come racconta il tecnico: «L’organico della squadra è composto da un gruppo di ragazzi che conosco dai tempi della scuola calcio e da molti rinforzi arrivati grazie all’oculato scouting della società. La rosa è molto coesa e competitiva e preparata a raggiungere obiettivi di livello. Il gruppo si è mostrato preparato e motivato fin dall’inizio della stagione, ma poi a causa dello stop abbiamo potuto fare davvero poco». [caption id="attachment_266729" align="aligncenter" width="631"] azioneattacco-cimianou14 Un'azione d'attacco della formazione Under 14 del Cimiano allenata da Andrea Nicoli.[/caption] La recente interruzione degli allenamenti in presenza rende ancora più attuale la riflessione di Nicoli, che dice: «Quest’anno sarà di vitale importanza tenere alto il morale dei giocatori, soprattutto in questa categoria. I ragazzi dell’Under 14 sono alla loro prima esperienza col calcio a 11 ed è fondamentale che vivano nel modo migliore questo cambiamento essenziale. Per questo motivo mi auguro che la Federazione, qualora decidesse di ricominciare, dia il tempo e il modo ai ragazzi di assaporare questo passaggio senza sottoporli subito alla pressione del campionato». La filosofia che il tecnico vuole insegnare ai ragazzi è chiara: «Voglio che i ragazzi sviluppino un calcio propositivo, con possesso palla e posizionamenti intelligenti. Il mio imperativo è l’allenamento situazionale. Bisogna provare tutte le situazioni che possono presentarsi in gara così da sapere come comportarci all’atto pratico. Per quanto riguarda la tattica individuale, mi piace lasciare molta libertà al giocatore che così può pensare a soluzioni personali con fantasia e personalità. Il mio obiettivo è fare in modo che i ragazzi possano esprimere al meglio il loro potenziale attraverso il quale possano giungere un domani al professionismo». Questa la rosa del Cimiano Under 14: Portieri Lombardi Tommaso Speziale Robert Difensori Brusegan Simone Caprotti Carlo Casati Filippo Scaldaferri Andrea Schirosi Sirio Zanotti Tommaso Centrocampisti Bonora Nicoló Di Troia Salvatore Eberini Daniele Ferrante Edoardo Fisicaro Riccardo Furlan Kevin Girardi Alessio Squicciarini Samuele Attaccanti Felice Christian Marascio Marco Neri Valerio Romano Tommaso Urbani Tommaso Zizza Andrea
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400