Cerca

L'intervista

Club Milano, Federico Schirru tra passato e futuro: «Torno ad allenare le giovanili dopo tanto tempo, potremo faremo grandi cose»

L'esperto tecnico approda tra i biancorossi alla guida della formazione Under 14 con fiducia e vedendo nel gruppo grandi potenzialità

Federico Schirru,  Club Milano

Federico Schirru - ex Magenta, Cimiano e Inveruno - sarà il prossimo allenatore dei classe 2008 del Club Milano

Nel panorama del calcio giovanile milanese il nome di Federico Schirru è uno dei più importanti. Il tecnico ha iniziato il suo percorso da allenatore all'età di 18 anni, ha allenato in tutte le categorie del calcio giovanile (e non solo) ed è stato per anni un punto di riferimento del Cimiano, con il quale ha raggiunto traguardi prestigiosi come la finale regionale con gli Allievi classe 1990, formazione che egli stesso considera la più forte e completa che abbia mai allenato nel corso della sua lunga carriera. Oltre la lunga permanenza al Cimiano, il tecnico ha allenato in tante squadre del territorio milanese, come il Cinisello e l'Ambrosiana, accumulando tanta esperienza in contesti diversi e stimolanti sotto molti punti di vista.

Tra passato e presente. Schirru ad aprile ha accettato l'offerta del Club Milano di allenare nella prossima stagione, ormai alle porte, la squadra Under 14. Proprio riguardo al nuovo incarico il tecnico ha mostrato grande entusiasmo e tanta voglia di mettersi in gioco, dopo diversi anni in cui ha allenato categorie di caratura superiore, facendo anche un paragone rispetto all'ultima volta in cui si è trovato a sedere su una panchina di calcio giovanile: «Sono passati tanti anni dall'ultima volta in cui ho allenato una squadra del settore giovanile (gli allievi '94 del Cimiano), è cambiato il mondo, il modo in cui i ragazzi si approcciano alla vita, sarà faticoso gestire alcune situazioni, ma i calciatori a questa età sono più inclini a seguire le indicazioni del proprio allenatore, sono convinto che si creerà un ottimo rapporto con la squadra», ha dichiarato.

Un gruppo promettente. Schirru, nonostante l'approdo recente al Club Milano, ha già iniziato ad allenare i ragazzi classe 2008, ritenendo di avere tra le mani in gruppo molto forte e completo: «Negli ultimi mesi ho avuto modo di osservare i ragazzi che seguirò nella prossima stagione e li ho visti davvero vogliosi di tornare a giocare dopo questi due anni tribolati. Sono rimasto colpito dalle potenzialità espresse da questi ragazzi molto giovani, dimostrazione che gli allenatori che mi hanno preceduto hanno svolto un ottimo lavoro. Questa loro determinazione mi ha spinto ad accettare l'offerta del Club Milano, società che vedo in forte espansione nei prossimi anni». Rivolgendo uno sguardo verso il futuro, il tecnico afferma di avere tra le mani una squadra completa in tutti ruoli e molto valida tecnicamente, ritenendo di poter affrontare il prossimo campionato puntando alle zone alte della classifica, indipendentemente dal girone di cui il Club Milano farà parte: «Ancora non sappiamo se la squadra sarà nel girone di Milano o di Legnano, ma sappiamo che, a prescindere dal girone in cui capiteremo, affronteremo delle corazzate. Ne sono contento, perché ciò significherà accrescere la competitività e tornare a giocare a calcio ad alti livelli». Il tecnico milanese, grazie ai tanti anni di esperienza trascorsi con squadre di tutte le età, ha tutte le carte i regola per dimostrare ancora una volta di tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi e portarli a disputare un campionato al di sopra delle aspettative, per quanto esse siano comunque alte già ai nastri di partenza. Le sue abilità tecniche e di gestione del gruppo farebbero le fortune di qualsiasi formazione del calcio giovanile milanese. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400