Cerca

Under 14

Accademia Inter-Segrate: Calia, Zanin, Conversa, Madon e Giuliani regalano a Corti l'obiettivo Regionali

I nerazzurri raggiungono il primo successo nella Fase 2 contro i ragazzi di Napolitano che vengono esclusi sul più bello

Tommaso Zanin, Federico Marrone Alessandro Pitissi Accademia Inter Under 14

Uomini chiave nerazzurri: Tommaso Zanin, Federico Marrone e Alessandro Pitissi

Alla seconda giornata è già deciso chi accederà alla fase Regionale che inizierà in primavera: J.Cusano e Accademia Inter sono le promosse dai provinciali. Ad essere escluso è solo il Segrate, uscito all'ultima curva contro gli imbattibili di Corti. I nerazzurri nelle ultime partite non hanno sbagliato un colpo. Non hanno risparmiato neanche i ragazzi di Napolitano, battuti per 5-0, che fino ad ora avevano dimostrato di poter viaggiare a ritmi altissimi. Ma non è bastato. Accademia Inter e J.Cusano hanno qualcosa in più. Prima ancora di qualificarsi a tutti gli effetti avevano già conquistato un’identità regionale. Ora lo hanno semplicemente ribadito: dal punto di vista fisico e qualitativo possiedono valori collettivi e individuali che gli consentiranno di essere protagoniste anche su palcoscenici più importanti.
 
Zannata. Corti con il suo cavallo di battaglia, il 4-3-1-2, e i suoi punti fermi: Pitissi da vertice basso a smistare i palloni e indirizzare il gioco; Durante a cucire la trama per dargli consistenza ed elasticità; Madon a cercare la larghezza di campo per sfruttare il dribbling e il cambio di passo; e Zanin a rendere il tutto così concreto. Dall’altra parte, Napolitano e il 4-4-2, che nelle gare più difficili del Segrate si è rivelato uno scudo essenziale: in fase di non possesso i suoi ragazzi si muovono ordinati, concedendo raramente grosse occasioni; mentre in ripartenza sono letali. Ma l’Accademia Inter è travolgente. Al primo quarto d’ora i nerazzurri ne fanno subito due. Nessuna speculazione. Dopo otto minuti dal fischio d’inizio, su schema da calcio d’angolo, Calia svetta di testa e fa 1-0. È giù tutto in discesa: al 16’ Zanin viene lanciato in porta e con un tocco sotto scavalca Gulminelli per il 2-0. Il Segrate accusa il colpo. La muraglia difensiva dei giallazzurri di fronte ai ragazzi di Corti si sgretola. Al 26’ l’Accademia Inter serve anche il tris con il tiro da fuori area di Conversa.
 
Epilogo. «È un avversario di livello il Segrate, con dei buoni elementi e molto organizzati. Noi abbiamo fatto una grande partita: avevo detto di indirizzarla subito come volevamo noi. E così è stato: a un quarto d'ora siamo andati subito in vantaggio di 2-0», dichiara consapevole il tecnico dell’Accademia Inter Andrea Corti. Di fatti il primo tempo aveva già detto tutto: la partita era stata messa su binari sicuri, che portano ai Regionali senza ritardi. I nerazzurri però non si accontentano. Alla ripresa passano solo quattro minuti ed è già 4-0: Madon di sinistro spacca la porta. E al 20’ il subentrato Giuliani la chiude portandosi a spasso la difesa con una serie di finte che gli hanno poi permesso di liberarsi spazio per il gol del 5-0. È finita. L’Accademia Inter ha raggiunto il suo primo obiettivo stagionale, ancora una volta da grande squadra; senza lasciare spazio a nessun tipo di dubbio. Chi, per un pelo, non ci è riuscito è il Segrate: ma per i giallazzurri non era un obiettivo prestabilito. Era qualcosa che prima del previsto stava diventando realtà, e dunque non può che ritenersi soddisfatto Antonello Napolitano di quanto fatto fino a questo punto: «È stato un bel percorso – sottolinea – perché è da quando è stato rifondato il Segrate che i giovanissimi B non andavano a giocarsi i Triangolari. I miei ragazzi hanno già fatto qualcosa di più e non posso che ritenermi felice per questo»

IL TABELLINO

Accademia Inter-Segrate 5-0
RETI: Calia(A), Zanin (A) Conversa (A), Madon (A), Giuliani (A).
ACCADEMIA INTER: Tommasi 7, Calia 7 (19' st Maggini 7), Vai 7 (25' st Espinoza Londono 7), Pitissi 8.5, Marrone 8, Gibelli 7.5 (19' st Falappi 7), Crapanzano 7, Conversa 8 (7' st Bucciero 7.5), Zanin 8.5 (13' st Giuliani 8), Durante 7.5, Madon 7 (7' st Gallo 7.5). A disp. Trezzi , Zekatrinej. All. Corti 8. Dir. Legora.
SEGRATE: Gulminelli 6, Labate 6.5, Brucato F. 6.5 (1' st Chtioui 6.5), Khodabux 6 (6' st Bidoggia 6.5), Brucato G. 6.5, Amedei 6, Maruzzelli 6.5, Gragnato 6.5 (13' st Pagliani 6), Soprani 6 (3' st Zuccari 6.5), Picariello 6.5 (2' st Bertelli 6.5), Aceti 6.5 (8' st Urso  6.5). A disp. Distefano. All. Napolitano 7. Dir. Amedei.
ARBITRO: Bertoletti di Milano 7.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400