Cerca

Under 14

In 13 centrano la prima vittoria del torneo primaverile

I ragazzi di Bianchi sono più forti dell'emergenza e archiviano la pratica in trasferta già nella prima frazione

Sempione

La formazione vincente del Sempione

L'anticipo vede in campo due squadre determinate a iniziare il girone primaverile nel migliore dei modi, e ne danno subito prova al fischio d'inizio in cui partono lunghe e alla ricerca della profondità. Dopo pochi minuti Amato apre le marcature per il Sempione, e i buchi nella difesa di casa permette a Gattone di raddoppiare verso la fine del primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa cercano nuovi spunti in attacco, ma è ancora il Sempione a imporsi e trovare altri due gol firmati Gattone e Bonera, mentre nel finale c'è la rete di Vitali a rendere la sconfitta un po' meno pesante.

Partenza sprint. L'Olympic Milano tocca il primo pallone e prova subito a portarsi in attacco, tenendo la squadra alta e pressando gli avversari in fase di non possesso. La prima occasione però arriva per gli ospiti in contropiede, con Gattone che ha spazio per correre in porta, ma Inturrisi esce e mantiene il punteggio sullo 0-0. I padroni di casa provano a gestire palla per avvicinarsi all'area avversaria, ma le retrovie degli ospiti sono serrate, in grado di recuperare i palloni e far ripartire la squadra. Passano solo 4 minuti e Amato porta in vantaggi gli ospiti con un tiro da fuori. L'Olympic Milano cerca subito di rientrare in partita, ma nelle manovre offensive lasciano spazi in difesa per i quali Gattone si rende pericoloso in contropiede, che più volte ha modo di andare da solo verso la porta, difesa però eroicamente dal numero 1 di casa. I padroni di casa iniziano a giocare più bassi con qualche sporadica azione offensiva che, però, si spegne all'ultimo passaggio. Al 30' il bel lancio lungo di Ortona manda un'altra volta il numero 8 ospite verso la porta: questa volta Inturrisi riesce solo a sfiorare, e la corsa di Gattone viene finalmente premiata dal gol del raddoppio. La seconda rete subita sembra riaccendere i padroni di casa, che cercano la profondità con più insistenza. Al 34' una punizione di Pezzulla trova un tocco di mano avversario in area, trovando un calcio di rigore che potrebbe riaprire la partita. Al dischetto ci va Monaco, ma il suo tiro incrociato si spegne a lato e lascia il punteggio sullo 0-2 a fine primo tempo.

Conferma. I pochi giocatori a disposizione degli ospiti potrebbe mettere in dubbio la buona prestazione del primo tempo, a favore della formazione di casa dalla panchina più fornita. Passano tre minuti e Monaco prova subito a riaprire la partita su punizione, ma Vasquez Alvarado si invola e devia in angolo. L'attacco del Sempione, trainato da Ortona e Gattone, ci mette poco a tornare pericoloso e comprimere i padroni di casa in difesa, spesso salvata in extremis da Inturrisi. All'11' Scuto, solo davanti al portiere, prova un improbabile pallonetto che finisce alto per il disappunto dei compagni. L'Olympic riesce a rendersi protagonista di qualche ripartenza, soprattutto con Monaco che si vede il gol negato, due volte di fila, dalle parate di Vasquez Alvarado. Mentre la partita si avvia verso la fine, Gattone trova l'ennesimo varco nella difesa avversaria e vi si addentra, saltando gli avversari e siglando il 3-0. Passano pochi minuti e arriva anche il 4-0 firmato dal subentrato Bonera. La partita sembra non aver più nulla da dire, ma nei secondi finali Monaco ha la possibilità di lanciarsi verso la porta e segnare almeno un gol: scarta il portiere ma perde l'attimo e la difesa lo recupera, deviando il tiro che finisce sul fondo. Nessun problema per Vitali, che sugli sviluppi del calcio d'angolo conquista un pallone vicino alla porta e va a segno, una consolazione meritata per la squadra che, nonostante i gol subiti, ha giocato a ritmi alti per tutta la gara.

IL TABELLINO

OLYMPIQUE MILANO - SEMPIONE 1-4
RETI: 4' Amato (S), 30' Gattone Pietro (S), 31' st Gattone Pietro (S), 35' st Scuto (S), 36' st Vitali Marco (O).
OLYMPIQUE MILANO (4-2-3-1): Inturrisi 7, Anelli Lorenzo 7, Anelli 6.5 (1' st Di Pasquali 6.5), Vitali Stefano 6.5, Zorza 6, Ventura 6.5, Divitini 6.5, Santoro 6.5, Monaco 7, Pezzulla 6.5, Vitali Marco 7. A disp. Cantoni, Tonelli, Troccoli, Petrachi Gian, Papadonno. All. Acilio 6. Dir. Vitali.
SEMPIONE (4-4-1-1): Vasquez Alvarado Johan 7, Voytovych 8, Balzanelli Ettore 6.5, Cervellera 6.5 (1' st Avanzi 6.5), Gabr Ayman 6.5, Sardeni 6.5, Rossi 7 (15' st Bonera 7), Gattone Pietro 8, Ortona 8, Amato 7, Scuto 7. All. Bianchi 7.
ARBITRO: Mengshi di Cinisello Balsamo 6.
ESPULSI: 34' st Zorza (O).
AMMONITI: Voytovych (S), Zorza (O), Zorza (O).

LE INTERVISTE

Alla luce di una vittoria più che convincente, l'allenatore ospite Bianchi esprime la sua soddisfazione e ne dà la sua chiave di lettura: «La partita era da chiudere molto prima: ho detto ai ragazzi che se gli avversari avessero avuto le nostre occasioni avremmo perso 10-1. A parte qualche sbavatura, che ci può stare, sono molto contento e soddisfatto dei ragazzi, anche perché abbiamo dovuto creare la squadra in fretta e furia per il girone primaverile, e siamo un po' corti in panchina a causa di qualche ragazzo no-vax».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400