Cerca

Under 14

La Placa risponde a Savatteri e consegna ai gialloblù lo scontro diretto

Gli ospiti, passati in vantaggio alla fine del primo tempo, vengono rimontati dalla formazione di Putzu

La Placa Assago Under 14

Salvatore La Placa, ha segnato due gol che hanno indirizzato la partita

Lo scontro al vertice non ha deluso le aspettative. La partita fra Assago e Lombardia Uno è stata un'altalena di emozioni, terminata con un 3-2 per i gialloblù. Pronti via e i padroni di casa passano in vantaggio alla prima vera occasione della partita, gli ospiti accusano il colpo ma riescono a riprendersi e pareggiare a metà primo tempo, trovando allo scadere la rete del sorpasso. L'Assago però non si perde d'animo e ribalta il punteggio appena usciti dagli spogliatoio: La Placa in soli 5 minuti realizza due reti che valgano il successo per gli uomini di Putzu. Niente da fare per la Lombardia Uno, che rimane in partita fino alla fine ma non riesce a trovare il gol del pareggio. Primato e terza vittoria in tre gare per l'Assago, agganciata proprio la squadra di Merico, che incappa nella prima sconfitta stagionale.

Rapace Savatteri. Parte in avanti la Lombardia Uno, con un pressing alto che cerca di disturbare l'impostazione dal basso dei padroni di casa. La difesa alta si espone però al contropiede e al 2' minuto la squadra di Putzu passa già in vantaggio: Rango riesce ad eludere la pressione avversaria, lancia La Placa sulla fascia sinistra. L'esterno punta Solano al limite dell'area, ottimo dribbling e cross basso nel mezzo, Musicò deve solo spingere il pallone in rete. La Lombardia Uno prova subito a reagire, ma manca di precisione negli ultimi 30 metri. Bravi i difensori dell'Assago nella costruzione dal basso, i gialloblù non si scompongono di fronte al pressing alto e riescono così a far salire il pallone e rendersi pericolosi. Al 6' La Placa cambia gioco da sinistra a destra su Musicò, ma sul cross Adamo riesce solo a sfiorare il pallone. Un minuto dopo è ancora La Placa ad ispirare i compagni: filtrante per Adamo che si libera della marcatura di Brambilla ma non inquadra la porta. E l'ultima occasione per il numero 9, costretto a lasciare il campo per infortunio. Prova a scuotersi la Lombardia Uno, il pressing inizia a dare frutto ma manca la precisione per sfruttare i palloni recuperati. Al 10' la prima vera occasione per gli ospiti: palla recuperata sulla trequarti, tiro debole di Cattaneo ma la palla scivola dalle mani di Veratti, bravo però a respingere la conclusione da pochi passi di Leone. Bonanno riesce infine a liberare l'area. Al 16' incertezza difensiva gialloblù, su una rimessa dall'out di destra nessuno riesce a spazzare, Calderon arriva primo sul pallone ma calcia di poco a lato da dentro l'area. La partita entra in una fase di stallo, il pressing ospite sfuma, ma cala anche la qualità del possesso dell'Assago, che non riesce ad impensierire la difesa avversaria. Al 21' ospiti vicinissimi al pareggio: corner battuto da Savatteri, sul secondo palo Bellali lasciato solo colpisce al volo ma Veratti riesce a salvare. L'estremo difensore si supera nuovamente sulla conclusione da fuori di Cattaneo. Nulla può però un minuto dopo, quando Brambilla calcia velocemente una punizione dalla propria metà campo, pescando Savatteri che davanti al portiere lo supera con un pallonetto. La gara torna in fase di studio per le due compagini, senza particolari acuti da entrambe le parti, per poi riaccendersi nel finale. Sono nuovamente i calci piazzati a fare la fortuna di Merico e i suoi: Brambilla calcia nuovamente dalla propria metà campo, nessuno dei difensori gialloblù riesce a rilanciare, pallone che finisce di nuovo a Savattieri che da pochi passi non sbaglia. Doppietta e rimonta completata ad un passo dall'intervallo.

Ribaltone Assago. Due cambi per la Lombardia Uno, ma è la formazione di Putzu ad uscire trasformata dagli spogliatoi. Bastano due minuti e La Placa trova la doppietta decisiva. Al 2' viene pescato in area da un lancio millimetrico di Lisi e segna un rigore in movimento. Al 4' ottima azione corale gialloblù: il subentrato Samochkin protegge bene il pallone al limite dell'area, scarica su Musicò che crossa basso in area dalla destra, il primo ad avventarsi sul pallone è ancora La Placa. I rossoneri accusano il colpo e rischiano di subire la quarta rete, ma è bravissimo Ndoka a salvare sulla conclusione di Rango. La partita si fa nervosa e le due squadre faticano a creare occasioni pericolose. Al 15' il subentrato Bullita non riesce ad inquadrare la porta dopo essersi liberato bene nell'area avversaria. Al 25' l'occasione migliore per gli ospiti di pareggiare: cross dalla sinistra di Balan, Calderon controlla in area e appoggia per Bonanno che spara alto sopra la traversa da pochi passi. L'ultima occasione degli ospiti arriva allo scadere da calcio d'angolo: stacca più in alto di tutti Brambilla ma Veratti si supera con un riflesso prodigioso. Parata che permette agli uomini di Putzu di concludere in maniera vincente la partita, e ottenere una vittoria fondamentale contro una diretta concorrente al primato in classifica. Tanti i rimpianti per gli ospiti, bravi a lottare fino alla fine in una gara molto equilibrata, dove entrambe le squadre hanno mostrato di avere le carte in regola per poter ambire alla promozione a fine stagione.

IL TABELLINO

Assago-Lombardia Uno 3-2
RETI (1-0, 1-2, 3-2): 2' Musicò (A), 23' Savatteri (L), 33' Savatteri (L), 3' st La Placa (A), 5' st La Placa (A).
ASSAGO (4-3-3): Veratti 7, Magnoni 6.5, Pace 6, Moiraghi 6, Rango 6.5, Lisi 6, Musicò 7.5, Ranno 7 (34' st Massaro 6), Adamo 6 (2' Samochkin 6.5), Bramante 6 (22' st Trupia 6), La Placa 8.5. A disp. Pierucci, Castiglione . All. Putzu 7. Dir. Musicò.
LOMBARDIA UNO (4-3-3): Ndoka 6 (1' st Mumic 6), Solano 6 (6' st Bullita 6), Liuzzo Tomas 6, Bonanno 6.5, Brambilla 6.5, Inzoli 6, Savatteri 8.5, Bellali 7, Calderon Vergara 7, Cattaneo 6.5, Leone Christian 7 (1' st Balan 6). A disp. Giambusso, Vasconi, Paiva Raposo Ahren. All. Merico 6.5. Dir. Bonanno.
ARBITRO: Mangone di Milano 6.
AMMONITO: Bellali (L).

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400