Cerca

Under 14

Il duello da 100 metri: i due portieri rispondo parata su parata

Entrambe le squadre tornano a casa con un solo punto nella sfida fra Taccari sfida Aratri, veri e assoluti protagonisti di giornata

Raffaele Aratri e Emanuele Taccari, Leone XIII e Settimo Milanese Under 15

Raffaele Aratri e Emanuele Taccari, i due super portieri che hanno mantenuto la porta inviolata

Nel naturale di Via Stradascia si è vista una partita ricca di occasioni, peccato che il risultato sia finito solo 0-0. Settimo Milanese e Leone XIII non riescono ad offendersi più del dovuto. Se da una parte si può dire che la gara è stata molto maschia, dall'altra bisogna dire che entrambi i portieri sono stati protagonisti assoluti. Se dovessimo contare come marcature le parate di entrambi gli estremi difensori, senza dubbio non sarebbe finita senza gol. Pevere e Armanda tornano a casa con un punto a testa dopo una piena di fisicità ed agonismo. 

Nessuno ferisce l'avversario. Il un primo tempo, a tratti fantastico e spumeggiante, manca solamente un invitato: il gol.  Il Settimo inizia forte e cerca fin da subito di presentarsi il più spesso nella trequarti degli ospiti. Se da una parte sono i padroni di casa ad attaccare e tenere il pallino del gioco, dall'altra, il Leone cerca di farsi vivo in contropiede, guidati dai grandi inserimenti di Leonardo Gelmetti. Al 14', arriva la prima occasione da gol per i biancorossi: Alessandro Valeri tiene duro sul contrasto del difensore avversario e la apre a sinistra, dove trova Francesco Smanno che, inseritosi alla Theo Hernandez, prova a tirare, il pallone va poco fori lo specchio della porta. Al 20' arriva un bel inserimento di Riccardo Gernone che mette molta paura al Leone, dopo qualche ribattuta il pallone arriva sul piede di Manuel Durante che a botta sicura trova la prima parata importante di Raffaele Aratri. Gli ospiti provano a rispondere al 25', Gelmetti, dopo aver saltato un paio di avversari, prova il tiro di precisione, il pallone esce di poco fuori. Sull'asse Smanno-Pagani il Settimo, al 29', fa spaventare la squadra di Armada: i due scambiano bene ed in mezzo all'area il 7 biancorosso tira, di poco fuori.

Equilibrio permanente. I due allenatori provano a risvegliare le loro squadre facendo due cambi ad inizio ripresa: la musica cambia, ma non più di tanto. Se da un parte il tridente dei padroni di casa diventa più pericoloso, dall'altra la fantasia di Francesco "Ciccio" Cartella mette diversa pressione alla difesa di Pevere. Per gran parte del tempo le due squadre giocano in un fazzoletto, gli spazi sono pochi ed il tempo per ragionare è poco. Al 20' Taccari chiude la sua saracinesca: su un tiro, di pregevole qualità tecnica, di Cartella arriva la parata da campione dell'estremo difensore di casa che salva i suoi ed il risultato. La partita potrebbe cambiare al 26' quando, dopo un contropiede pericoloso di Alessandro Trotter, Lorenzo D'Avino commette un fallo, l'arbitro lo ammonisce ma, dopo un paio di proteste, il direttore tira fuori il secondo giallo e lo butta fuori dal campo. Nonostante l'uomo in meno i suoi non soffrono più di tanto e dopo due minuti di recupero il Sig. Sesini fischia il triplice fischio finale.

IL TABELLINO 

Settimo Milanese-Leone XIII 0-0
SETTIMO MILANESE (4-3-3): Taccari 7.5, D'Avino 6.5, Smanno 7.5, Zefi 7, Porta 7.5, Donno 8, Pagani 7, Gernone 7, Valeri 7.5, Durante 6.5 (1' st Papa 7.5), Fossati 7. A disp. Pilozo, Tavecchia, Zilio, Sene. All. Pevere 7. Dir. D'Avino.
LEONE XIII (4-4-2): Aratri 7.5, Devenuto 7, Nava 7.5, Silvestri 7, Cattabeni 6.5, Guicciardi 6.5, Andreis Jad 7, Gelmetti 7.5, Steffano 6 (1' st Cartella 7.5), Vianello 7.5 (14' st Trotter 6.5), Ardigò 6.5. A disp. Frova, Monacelli, Mottinelli, Genghini, Oneglia. All. Armada 7. Dir. Pacces Carlotta.
ARBITRO: Sesini di Milano 7.
ESPULSI: 26' st D'Avino (S).
AMMONITI: Cartella (L), D'Avino (S), D'Avino (S), Gelmetti (L).

LE PAGELLE 

SETTIMO MILANESE
Taccari 7.5 Ennesima prestazione da campione. Bravo con i piedi e tra i pali dimostra tutto il suo talento.
D'Avino 6.5 Partita molto positiva fino all'espulsione. Purtroppo l'eccesso di agonismo nega a lui una valutazione ben più positiva.
Smanno 7.5 Molto bravo sia nello spingere che nel difendere. Quando si propone in avanti era difficile fermarlo.
Zefi 7 Gara maschia che da buon centrale affronta con il piglio giusto. Molto bravo sempre a capir quando intervenire.
Porta 7.5 Dalle sue parti non si passa. Diga davanti alla propria difesa. Non molla mai un centimetro all'avversario ed è pronto a 'mordere' le caviglie. 
Donno 8 Prestazione monumentale per lui. Insuperabile e molto bravo con i piedi. Incrocio perfetto tra difensore centrale e regista dai piedi delicati.
Pagani 7 Molto tenace nel pressare sempre gli avversari. Quando recuperava la sfera di gioco molto bravo nel saltare il suo diretto avversario.
Gernone 7 Devastante quando si inseriva senza il pallone. In certe azioni ha dimostrato di possedere una buona gamba ed un buon fisico.
Valeri 7.5 Bravo nel far sentire il suo fisico e far salire i suoi compagni di squadra. Fa a sportellate contro i centrali avversari e non teme la sfida.
Durante 6.5 Partita un po' sottotono dato il suo talento. Quando, però, si accende, è complicato per gli avversari fermarlo senza fallo.
1' st Papa 7.5 Entra e prova fin da subito a spaccare la partita. Quando parte in contropiede è davvero difficile fermarlo in maniera pulita.
Fossati 7 Nella ripresa diventa impossibile anticiparlo. Bravo nel saltare l'uomo e nel capire quando passare la palla ai suoi compagni meglio posizionati.
All. Pevere 7 Prova a spaccare la partita con il cambio. I ragazzi rispondono bene alle sue parole, purtroppo il risultato non ha dimostrato la sua grinta.

LEONE XIII
Aratri 7.5 Fondamentale per la sua squadra. In più occasioni dimostra il suo talento chiudendo la sua saracinesca ai biancorossi.
Devenuto 7 Corre chilometri sulla sua fascia dimostrando di essere un terzino completo: forte sia ad offendere che a difendere. 
Nava 7.5 Come il suo collega, la sua fascia è stata percorsa da un treno. Molto bravo nello spingere ma anche nel coprirsi ove necessario.
Silvestri 7 Secondo tempo in cui tutti i palloni sono suoi. Difficile da superare per gli attaccanti avversari. Bravo nei diversi anticipi.
Cattabeni 6.5 Spinge molto quando i suoi si muovono in avanti, ma riesce ad essere presente anche in fase difensiva.
Guicciardi 6.5 Partita senza infamia e senza lode per lui. Copre molto bene il suo ruolo e cerca sempre di ragionare prima di giocare.
Andreis 7 Tenace nel non lasciare mai spazio per ragionare. Grande grinta e non molla mai nessun pallone. Molto bravo nel saltare i suoi diretti avversari.
Gelmetti 7.5 Prestazione di grande quantità per lui. Molto bravo ad inserirsi e diventare un pericolo costante per la difesa biancorossa.
Steffano 6 Assente purtroppo dal gioco, riesce in qualche circostanza ad entrare in partita. Date le sue qualità si rifarà presto.
1' st Cartella 7.5 Da quando è entrato è stato il più pericoloso dei suoi. Solo un portiere in giornata nega a lui la gioia del, meritato, gol. 
Vianello 7.5 Partita di tanta qualità e quantità per lui. Bravo nel saltare i diretti avversari ma anche  a dare una mano in difesa quando necessario. 
14' st Trotter 6.5 Bravo ad entrare bene dalla panchina. Capace a capire quando accelerare per mettere in difficoltà i difensori avversari.
Ardigò 6.5 Molto insidioso e bravo nel pressare sempre tutti gli avversari. Molto bravo nel saltare l'uomo nell'uno contro uno.
All. Armada 7 Anche lui prova a spaccare la partita con dei cambi pericolosi. Purtroppo il pareggio non rappresenta la sua voglia di vincere.

ARBITRO
Sesini di Milano 7 Arbitraggio autorevole. Molto bravo nel far giocare e nell'arbitrare sempre in modo omogeneo. Nei cartellini è sempre giusto.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400