Cerca

Under 14

Giannelli guida i suoi alla vittoria: tre punti che valgono il sorpasso

La doppietta di Gattone riapre la gara ma non basta agli ospiti per pareggiare

Palauno under 14

La compagine casalinga uscita vittoriosa per 3-2

Tanti gol e tante occasioni, la partita tra PalaUno e Sempione si è rivelata ricca di emozioni, nonostante sembrasse chiusa dopo il triplo vantaggio maturato ad inizio secondo tempo. Termina 3-2 per la PalaUno, che ha trovato il gol a inizio primo tempo con Franchetti e poi altre due reti ad inizio ripresa con Giannelli e Rossi. Al Sempione non è bastata la doppietta di Gattone per sperare in un'incredibile rimonta. Altra vittoria convincente per i padroni di casa che restano imbattuti e scavalcano gli ospiti in classifica.

INIZIO LAMPO

Dopo i primi 5 minuti in cui le squadre si sono studiate e hanno combattuto soprattutto a centrocampo, per tutto il resto del primo tempo non c'è stato nemmeno un singolo minuto di sosta: azioni da una parte e dall'altra e occasioni potenzialmente pericolose non tardano a fioccare. La prima chance importante si tramuta subito in gol: progressione personale di Giannelli sulla fascia destra e una volta arrivato sul fondo trova Franchetti tutto solo in area che da un metro non può sbagliare, palla che si insacca all'angolino basso e 1-0 dopo soli 8 minuti. L'immediato vantaggio dà una carica aggiuntiva alla PalaUno, che al 10' va anche vicina al raddoppio con un bel tiro al volo di Tortoreto dal limite dell'area, ma la sua conclusione viene respinta con un miracolo da parte di Vasquez, che riesce a volare spedendo in angolo. Il Sempione prova a reagire facendosi vedere in avanti e trovando la prima grande occasione con Bonera che, dopo aver ricevuto un bel lancio di Gattone, tira forte sul primo palo, dove però Tedesco è bravo a non farsi sorprendere. Al 23' la PalaUno sfiora il raddoppio con Giannelli: bel corner battuto da Carella che trova il numero 9 in spaccata sul secondo palo. Conclusione ravvicinata e altro grande intervento di Vasquez a salvare il risultato. La più grande occasione per il pari arriva sugli sviluppi di un corner di Font sulla testa di Amato, che da pochi passi prende la rete esterna, dando l'illusione del gol. Nel finale Amato ci riprova su punizione ma la palla termina di poco a lato.

GATTONE NON BASTA

Il secondo tempo inizia subito con il botto: Carella dopo neanche un minuto trova l'imbucata vincente per Giannelli, che si smarca bene e davanti al portiere calcia forte sotto la traversa, imparabile per il 2-0. Neanche il tempo di una reazione ospite che arriva anche il tris al 5' con il subentrato Rossi che trova il gol con un bel tiro ad incrociare dopo una respinta difensiva sul tiro di Carella. La partita sembra destinata a diventare una goleada quando Giannelli sfiora la doppietta al minuto 8 con un bellissimo tiro che si schianta sull'interno del palo destro per poi uscire. La reazione d'orgoglio del Sempione arriva con Gattone, che spaventa Tedesco con un tiro-cross dal fondo: sulla respinta del portiere di casa Font calcia alto da pochi passi. Al 16' poi la svolta per gli ospiti: Gattone tutto solo davanti a Tedesco calcia male e facile per la respinta dell'estremo difensore, ma poi sulla ribattuta viene travolto non lasciando all'arbitro nessun dubbio, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Gattone che non sbaglia e riapre la partita. Passano appena 4 minuti e Bonera subisce un fallo da rigore con protagonista Moussa: altro penalty ineccepibile per il gli uomini di Bianchi e doppia ingenuità della PalaUno. Dagli 11 metri va nuovamente Gattone che firma il 3-2 che dà speranze ai suoi. Nel finale proprio Gattone ha due occasioni per segnare il terzo gol della sua partita e riequilibrare il punteggio, prima con un tiro sul primo palo e poi con uno respinto da Galati. Il PalaUno dal canto suo ha l'occasione per chiuderla con Rossi che prova un tiro che termina di poco alto in seguito ad uno schema elaborato su calcio d'angolo. Triplice fischio dell'arbitro e squadre sotto la doccia, vittoria con un brivido finale per gli ospiti, impresa sfiorata per il Sempione, che però si deve arrendere alla compagine di casa.

IL TABELLINO

PalaUno-Sempione 3-2
RETI (3-0, 3-2):
8' Franchetti (P), 1' st Giannelli (P), 5' st Rossi (P), 16' st rig. Gattone (S), 20' st rig. Gattone (S).
PALAUNO (3-5-2):
Tedesco 6.5, Moussa 6, Gianni 6 (1' st Galati 6.5), Chiollo 6.5, Marquezin 6, Amato D. 6.5 (1' st Rossi 7), Franchetti 7 (7' st Magni 6), Tortoreto 6.5, Giannelli 7.5 (22' st Elaraby Aly 6), Carella 6.5 (28' st Uccellatore sv), Caimi 6 (14' st Ricci 6). A disp. Fabbrica. All. Tognoli 7. Dir. Fabbrica.
SEMPIONE (4-4-2):
Vasquez Alvarado Johan 7, Voytovych 6, Font 6, Sardeni 6, Gabr 6.5, Bonera 6.5, Rossi 6, Avanzi 6.5, Gattone 7.5, Amato 6.5, Cervellera 6 (6' st Mesiha 6). All. Bianchi 6.5. Dir. Cernacchiaro.
ARBITRO: Fleri di Cinisello Balsamo 7.
AMMONITI: Voytovych (S), Gattone (S), Amato (S).

LE PAGELLE

PALAUNO
Tedesco 6.5 Bravo a leggere le situazioni, sempre attento e para quando viene chiamato in causa. Riescono a superarlo solo con due rigori.
Moussa 6 Partita ordinata, molto bene nel primo tempo, regge anche nel secondo, avrebbe meritato un voto sicuramente più alto, ma il rigore che ha causato gli abbassa la valutazione.
Gianni 6 Fa il suo come terzo di sinistra nel primo tempo, dalle sue parti il sempione spinge poco e lui si fa trovare pronto quando serve.
1 st Galati 6.5 Entra bene e copre tutte le avanzate del Sempione non sbagliando praticamente niente.
Chiollo 6.5 Bravo e preciso nei passaggi e nel recuperare palla davanti alla difesa: nel primo tempo da molto equilibrio, nella ripresa prova il tiro diverse volte ma senza fortuna.
Marquezin 6 Partita pulita la sua, copre bene Gattone e lascia pochi spazi.
1 st Rossi 7 Il suo ingresso da vivacità all’attacco della PalaUno: velocità e imprevedibilità grazie ai suoi dribbling e ai suoi movimenti. Ci mette pochi minuti a trovare anche la via del gol e nel finale sfiora anche la doppietta.
Amato 6.5 Il capitano dei padroni di casa ci mette la solita grinta e leadership. Inizia la partita a centrocampo per poi spostarsi in difesa nella ripresa e in entrambi i ruoli si rivela bravo e affidabile.
Franchetti 7 Anche lui copre due ruoli, prima quello di punta e poi si scambia con Giannelli e va sulla fascia destra. Prezioso per tutta la partita e bravo a farsi trovare pronto in occasione del gol.
7 st Magni 6 Entra e viene posizionato a centrocampo. Dà equilibrio in fase difensiva visto l'arretramento di Carella.
Tortoreto 6.5 Lotta a centrocampo dando al reparto tanta sostanza. Recupera un'infinità di palloni e sfiora anche il gol nel primo tempo.
Giannelli 7.5 MVP della partita: scatenato sia sulla fascia destra che come prima punta. Ogni volta che punta l'uomo lo salta ed è intelligente tatticamente. Capisce sempre prima degli altri dove andrà il pallone e ciò gli dà un grande vantaggio. Decisivo con un gol e un assist, sfiora più volte la doppietta.
22 st Elaraby 6 Entra in un momento delicato per dare manforte alla corsia mancina. Riesce ad aiutare i suoi.
Carella 6.5 Nel primo tempo fa fatica a farsi vedere nel ruolo di seconda punta, ma poi quando viene spostato a centrocampo la sua partita cambia completamente: molti più spunti offensivi e anche un bell'assist per il secondo gol della squadra.
Caimi 6 Fornisce una prestazione più di sacrificio difensivo che di spinta offensiva, per permettere a Giannelli di scatenarsi sulla corsia opposta. In fase offensiva gli arrivano pochi palloni, ma è prezioso in fase di ripiegamento.
14 st Ricci 6 Entra nel momento che i suoi passano a quattro in difesa e si posiziona sulla sinistra. Bravo a contenere gli attacchi avversari mantenendo sempre la posizione

 

SEMPIONE
Vasquez 7 Miracoloso in un paio di occasioni, fa il possibile per mantenere i suoi in partita. Non può nulla sui gol ravvicinati di Franchetti e Giannelli ne tantomeno sulla gran botta di Rossi.
Voytovych 6 Gran primo tempo del centrale del Sempione, nella ripresa però cala un po'.
Font 6 Fa fatica a trovare spunti pericolosi nel primo tempo, cresce molto nella ripresa ma si divora un gol che avrebbe dato speranze ai suoi.
Sardeni 6 Prestazione ordinata sulla corsia di destra, soffre poco visto che Caimi non spinge spesso.
Gabr 6.5 Buona partita la sua, lotta a centrocampo e suona la carica. Prezioso in fase di rottura.
Bonera 6.5 Prova a farsi vedere spesso in attacco sulla fascia destra. Si procura un rigore e sfiora anche la gioia personale.
Rossi 6 Inizia bene, poi cala e si innervosisce con qualche contatto di troppo.
Avanzi 6.5 Buona prova del centrale di difesa che offre una prestazione solida.
Gattone 7.5 Il migliore dei suoi senza dubbio. Due rigori a parte, è l'ultimo ad arrendersi ed è sempre il più pericoloso. Va vicino alla tripletta diverse volte.
Amato 6.5 Primo tempo di qualità in mezzo al campo in cui sfiora anche il gol, nella ripresa cala un po'.
Cervellera 6 Ad inizio partita salva un gol con un intervento perfetto su Franchetti, poi però non riesce quasi mai a contenere un Giannelli in stato di grazia. Il primo gol nasce dalle sue parti.
6 st Mesiha 6 Non incide come sperato, fa il suo coprendo in fase difensiva ma non trova spunti in attacco.

ARBITRO
Fleri di Cinisello Balsamo 7 In una partita difficile e a ritmi decisamente sostenuti, è bravissimo a mantenere la calma in campo e a redarguire quando necessario.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400