Cerca

Under 14

Ciompi livella i biancorossi di Letizia e riacciuffa il Cimiano

Sotto di due reti dopo la partenza lanciata dei padroni di casa, il numero 9 rossonero trasforma in oro due occasioni e riporta l'equilibrio in campo

Nicolò Ciompi, Schiaffino Under 14

Nicolò Ciompi, autore dei due gol decisivi per il pareggio dello Schiaffino

Non basta una super partenza del Cimiano, che contro lo Schiaffino si deve accontentare di un punto. Il pareggio finale per 2-2 arriva con due gol del numero 9 rossonero Nicolò Ciompi. L'attaccante dei diavoli recupera con due prodezze il doppio vantaggio dei padroni di casa che nei primi minuti sembravano aver messo la partita in discesa. A Cimiano è D'Alonzo infatti ad aprire le marcature con un bel pallonetto dal limite dell'area. Pochi minuti dopo è invece Tufa a firmare il raddoppio per la squadra di casa con un tocco in area da punizione. Lo Schiaffino del tecnico Letizia non si abbatte e trova con con Ciompi la via del pareggio. Il centravanti trasforma in oro tutto ciò che tocca e tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa mette a segno due reti. La prima di rapina su respinta del portiere, la seconda invece con un delizioso pallonetto dal limite.

DOPPIO CIMIANO

La partita è molto sentita da entrambe le squadre che si giocano i primi due posti in classifica. Le due formazioni mettono così in scena infatti una prestazione molto fisica con tanto agonismo e ritmi alti. Già dai primi minuti il match regala spettacolo ed è solo il 5' di gioco quando i padroni di casa a sbloccano il match. Il numero 11 del Cimiano, Simone D'Alonzo, viene lanciato sulla destra e giunto al limite dell'area non esita a scavalcare il portiere in uscita con un pallonetto di controbalzo. Il pallone rotola in rete per il vantaggio della squadra di casa che esulta davanti al suo pubblico. Passano solo dieci minuti perché arrivi il raddoppio di un Cimiano gasato e consapevole dei propri mezzi. Il doppio vantaggio arriva al 14', quando sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti campo avversaria basta un tocco in area del numero 7 Jonathan Tufa a mettere all'angolino il pallone del 2-0. Il Cimiano ha in mano il match ora e non sembra dare l'impressione di volersi accontentare.

CIOMPI SUPERSTAR

Dopo la metà del primo tempo però gli equilibri di un match fin qui senza storie iniziano a cambiare. Lo Schiaffino non ci sta a subire ancora e ritrova l'atteggiamento giusto per ritornare in partita. Gli ospiti infatti ora spingono compatti per un gol che darebbe fiducia e morale e che al 24' arriva sugli sviluppi di un'azione in ripartenza. Sulla sinistra è il numero 10 Mattia Mirra a mettere in difficoltà il Cimiano. Una volta superato l'avversario sulla fascia, Mirri tira da posizione angolata e sulla respinta del numero 1 del Cimiano si fa trovare pronto l'eroe di giornata dello Schiaffino, è il centravanti Nicolò Ciompi infatti a mettere da pochi passi la palla in rete, approfittando della prima vera opportunità. Il numero 9 rossonero così accorcia le distanze per la sua squadra. Due minuti dopo è però ancora Mattia Mirri che spaventa gli avversari con un tiro da calcio di punizione che sfiora l'incrocio dei pali. Per vedere il pareggio dello Schiaffino però basta attendere invece l'inizio della ripresa. È ancora Nicolò Ciompi a sfruttare al massimo un corridoio in avanti. Il numero 9 si lancia verso la porta e dal limite dell'area approfitta dell'uscita del portiere per superarlo con un pallonetto. Le due reti del centravanti bastano allo Schiaffino per trovare un buon pareggio e recuperare una partenza shock.

IL TABELLINO

Cimiano-Schiaffino 2-2
RETI (2-0, 2-2): 5' D'Alonzo (C), 14' Tufa (C), 24' Ciompi (S), 6' st Ciompi (S).
CIMIANO (4-3-3): Moreno Salinas 7, D'Ambrosio 6.5, Ferrerio 6.5, Pino 7, Troncone 6.5, Balan 7, Tufa 7.5 (22' st Albano sv), Bonanni 6.5 (1' st Russo 6.5), Aversa 6.5 (13' st Pontonio 6), Aprea 6.5 (12' st Cerato 6), D'Alonzo 7.5 (16' st Marchese 6). A disp. Barattolo, Cavoto, Riva, Benvenuto. All. Sangaletti 7. Dir. Grassi.
SCHIAFFINO (4-3-3): Calati 7, Muzzolon 6.5 (1' st Rigamonti 6.5), Di Domizio 7, Caloi 6.5 (16' st Boniardi 6), Scirpoli 7, Caprini 7, Corso 6.5 (18' st Ballabio sv), Fernando 7.5, Ciompi 8 (22' st Farchica sv), Mirra 7, Barresi 6.5 (12' st Marino 6). A disp. Vacca, Cherubini, Colombo, Spandi. All. Letizia 7. Dir. Caloi.
ARBITRO: Martinelli di Cinisello Balsamo 7.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Sprint e Sport

Caratteri rimanenti: 400